Come funziona un negozio giuridico secondo normative 2021 in vigore

Volontà del singolo soggetto e relativi fini al centro del negozio giuridico: normative in vigore, definizione e come funziona

Come funziona un negozio giuridico secon

Cos’è il negozio giuridico?

Il negozio giuridico è la manifestazione di una volontà con cui i singoli soggetti dichiarano gli effetti che vogliono raggiungere. Sono esempi di negozio giuridico il matrimonio, il testamento, i contratti. Ponendosi come dichiarazione di volontà diretta ad effetti giuridici riconosciuti e tutelati dall'ordinamento, il negozio giuridico pone come elemento essenziale della sua costituzione, dunque, l’idea di volontà del singolo soggetto, mettendo al centro di ogni effetto giuridico perseguibile individui e relativi diritti. 

Cos’è il negozio giuridico e come funziona un negozio giuridico? Nel nostro ordinamento esistono concetti giuridici che risultano teorici e trovano applicazione in quotidiani aspetti della vita quotidiana. Rientra tra questi il concetto di negozio giuridico. Vediamo quali sono le normative 2021 in vigore relative al negozio giuridico.

  • Negozio giuridico cos’è
  • Come funziona il negozio giuridico

Negozio giuridico cos’è

Il negozio giuridico è la manifestazione di una volontà con cui i singoli soggetti dichiarano gli effetti che vogliono raggiungere. Sono esempi di negozio giuridico il matrimonio, il testamento, i contratti.

Ponendosi come dichiarazione di volontà diretta ad effetti giuridici riconosciuti e tutelati dall'ordinamento, il negozio giuridico pone come elemento essenziale della sua costituzione, dunque, l’idea di volontà del singolo soggetto, mettendo al centro di ogni effetto giuridico perseguibile individui e relativi diritti. 

In virtù di tale riconoscimento, il contratto giuridico si basa sul principio di libertà di: 

  • scelta del contraente;
  • concludere il contratto;
  • definirne e determinarne il contenuto.

Come funziona il negozio giuridico

La definizione e la determinazione di un negozio giuridico avviene tramite i soggetti della vicenda negoziale, coloro che cioè hanno posto in essere l'atto e coloro che sono destinatari degli effetti. Precisiamo che perchè un negozio giuridico sia valido deve generalmente avvenire davanti ad un notaio

Possono, dunque, essere soggetti di un negozio giuridico sia due persone, sia una persona (in tal caso si parla di negozio giuridico unilaterale, basti pensare al testamento), sia più soggetti. 

In particolare, stando a quanto previsto dalle normative 2021 in vigore, un negozio giuridico, in relazione alla struttura soggettiva, può essere: 

  • unilaterale, se è determinato dalla dichiarazione di una sola parte, per esempio un testamento
  • bilaterale, se le parti che lo definiscono sono due, per esempio un contratto;
  • plurilaterale, se sono che lo definiscono più di due, per esempio una società.

Il negozio giuridico si può ancora distinguere in:

  • negozi solenni, se la legge prevede una forma predeterminata, pena la nullità del negozio giuridico; 
  • negozi non solenni, se la legge non prevede alcuna forma predeterminata, tanto da poter definire negozi giuridici non scritti;
  • negozi gratuiti, se avviene senza alcuna corrispondenza, per esempio una donazione.
     

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il