Come funzionano fondi di investimento alternativi

I fondi di investimento alternativi, di origine nazionale o estera, sono organizzati sotto forma di societÓ a responsabilitÓ limitata, ente, societÓ o trust.

Come funzionano fondi di investimento al

Fondi di investimento alternativi, come funzionano?

Le possibilità di fondi d'investimento alternativi sono di 3 tipi: Hedge Fund, Private Equity Fund, Venture Capital Fund.

Il settore dei fondi di investimento alternativi comprende hedge fund, private equity, venture capital e fondi immobiliari. Offrono la possibilità di investire in diverse classi di attività che l'investitore potrebbe non avere, direttamente o attraverso fondi comuni di investimento.

Classi di attività come venture capital, private equity, private credit e hedge fund sono accessibili solo tramite fondi di investimento alternativi. Le strategie azionarie quotate di dimensioni inferiori possono anche consentire al gestore del fondo una maggiore flessibilità rispetto ai fondi comuni di investimento che sono cresciuti nel tempo.

Ma esaminiamo meglio i dettagli di questa forma di investimenti e più esattamente approfondiamo:

  • Fondi di investimento alternativi, come funzionano
  • Perché fondi di investimento alternativi sono sempre più popolari

Fondi di investimento alternativi, come funzionano

La prima importante distinzione da fare per capire come funzionano i fondi d'investimento alternativi è tra le varie tipologie presenti sul mercato: Hedge Fund, Private Equity Fund e Venture Capital Fund.

In buona sostanza, i fondi di investimento alternativi sono una classe di veicoli raggruppati per investire in immobili, private equity e hedge fund. Gli investimenti alternativi continuano a crescere in popolarità e si stanno facendo strada nei portafogli dei singoli investitori.

Gli investimenti alternativi in genere non sono correlati al mercato azionario, il che significa che aggiungono diversificazione a un portafoglio e aiutano a mitigare la volatilità. Sebbene, proprio come qualsiasi altro investimento, il tasso di rendimento non sia garantito, è possibile che sia superiore a quello degli investimenti tradizionali attraverso la copertura dell'inflazione e una solida diversificazione.

Tuttavia, gli investimenti alternativi sono più complessi e sono associati a commissioni più elevate rispetto ai veicoli di investimento tradizionali. Inoltre, la maggior parte è investita in investimenti non liquidi, rendendoli difficili da uscire e quotare su base regolare. E come con qualsiasi investimento, il potenziale per un rendimento più elevato significa anche un rischio più elevato.

In tutti i casi è importante conoscere i costi dei fondi di investimento alternativi. Non esiste un limite regolamentare a differenza dei limiti sul coefficiente di spesa totale nei fondi comuni di investimento. Allo stesso tempo è utile comprendere la natura del fondi di investimento alternativi in cui si sta investendo.

Nella fase di scelta è importante guardare al tema o all'obiettivo di investimento. Ad esempio, un fondo di investimento alternativo che investe in debito immobiliare avrà un diverso tipo di prospettiva rischio-rendimento rispetto a uno che segue una strategia long-short ovvero che cerca di beneficiare sia del rialzo che del ribasso dei corsi azionari. Un modo per valutare la strategia è guardare alle prestazioni passate, anche se ci sono alcune limitazioni su questo aspetto.

Perché fondi di investimento alternativi sono sempre più popolari

I fondi di investimento alternativi, di origine nazionale o estera, detenuti e gestiti da privati, sono organizzati sotto forma di società a responsabilità limitata, ente, società o trust. A tutti gli effetti, sono visti come fondi di investimento privati e quindi non sono disponibili attraverso offerte pubbliche iniziali o altre forme di emissione pubblica applicabili agli organismi di investimento collettivo.

I fondo di investimento alternativi stanno diventando sempre più popolari per gli investitori. Questi investimenti non tradizionali consentono agli investitori di accedere ad asset non correlati al mercato azionario, offrendo diversificazione e rendimenti potenzialmente più elevati rispetto a fondi comuni, azioni e obbligazioni.

I fondi di investimento alternativi sono complessi e spesso più rischiosi rispetto agli investimenti tradizionali a cui sono già abituati la maggior parte degli investitori individuali con un patrimonio netto elevato.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il