Come funzionano i finanziamenti a fondo perduto

Finanziamenti a fondo perduto senza obbligo di restituzione di denaro e interessi: chi pu˛ richiederli e come fare domanda

Come funzionano i finanziamenti a fondo perduto

Come funzionano i finanziamenti a fondo perduto?

I finanziamenti a fondo perduto possono essere richiesti da imprese giovanili o al femminile o che si trovano in aree svantaggiate e non prevedono rimborso della somma erogata né interessi e vengono assegnati tramite bandi, ognuno dei quali prevede specifiche modalità di accesso.

Come funzionano i finanziamenti a fondo perduto? I finanziamenti a fondo perduto sono tipologie di finanziamenti erogati in maniera agevolata senza obbligo per il beneficiario di restituzione del capitale ricevuto, o una parte di esso, e relativi interessi. Ma come si chiedono i finanziamenti a fondo perduto? E chi può richiederli?

  • Come funzionano i finanziamenti a fondo perduto
  • Vantaggi dei finanziamenti a fondo perduto

Come funzionano i finanziamenti a fondo perduto

I finanziamenti a fondo perduto vengono generalmente erogati da:

  • enti pubblici;
  • enti statali o regionali;
  • enti europei.

Questa tipologia di finanziamento viene erogata soprattutto per sostenere e dare impulso allo sviluppo di attività imprenditoriali sul territorio, tramite bando cui si può partecipare compilando apposita domanda e allegando il proprio progetto di attività.

I finanziamenti a fondo perduto vengono erogati soprattutto a sostegno di imprese giovanili e femminili, per promuovere l’innovazione o sostenere la imprese situate in zone considerate più svantaggiate in termini di competitività, come le regioni meridionali, per dare impulso allo sviluppo dell’economica locale.

Possono accedere ai finanziamenti a fondo perduto anche le grandi aziende ma i tal caso solo ed esclusivamente a condizione di investimenti in specifici settori strategici e di pubblico interesse, come le energie rinnovabili.

Le imprese che ottengono un finanziamento a fondo perduto, possono in futuro anche accedere ad altri bandi per ottenere ulteriori finanziamento a fondo perduto, fermo restando i requisiti da soddisfare per la eventuale partecipazione al bando e ogni bando prevede modalità specifiche di accesso.

Vantaggi dei finanziamenti a fondo perduto

Quado si parla di vantaggi relativamente ai finanziamenti a fondo perduto non si può chiaramente non far riferimento al fatto che si tratta di finanziamenti che non devono essere obbligatoriamente restituiti per cui non esiste un vincolo di rimborso, cosa che lascia evidente libertà al debitore.

Inoltre, i finanziamenti a fondo perduto non prevedono garante o garanzia e possono essere richiesti da tutti anche senza preventivo accertamento e verifica della disponibilità reddituale che risulterebbe addirittura irrilevante considerando che si tratta di finanziamenti non necessariamente da restituire.

A fronte di questi vantaggi c’è però da considerare che i tempi per avere i finanziamenti a fondo perduto sono piuttosto lunghi rispetto ad altre forme di finanziamento.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie