Promuovere propria attività e negozio in 6 modi non solo gratis ma guadagnandoci pure

Non è il solito titolo per prendere click, ma ci sono davvero 6 modi per poter promuovere gratis la propria attività riuscendo anche guadagnare sia direttamente che indirettamente.

Promuovere propria attività e negozio in

Promuovere attività e negozio senza pagare nulla, come fare?

Tra i modi per promuovere l'attività senza pagare nulla ci sono la diventare un punto di ritiro, compilare scheda Google My Business, entrare in Google Shopping.

Quando si avvia un'impresa, è facile puntare l'indice contro la mancanza di risorse per giustificare l'assenza di miglioramenti. Eppure ci sono molti modi per promuovere la propria attività limitando le spese al massimo. Fino a quasi azzerarle e iniziare un percorso virtuoso per guadagnare. Anche se ci vuole pazienza, la ricerca organica offre una delle poche opportunità per creare una fonte duratura di traffico qualificato.

La creazione di una strategia efficace prevede diversi passaggi, tra cui lo sviluppo di una strategia di contenuto pertinente, la ricerca e lo studio delle parole chiave, l'ottimizzazione dell'architettura e delle prestazioni del sito. Nonostante il lavoro da fare sia colossale e richieda pazienza prima di vedere i primi risultati, l'ottimizzazione per i motori di ricerca è una delle strategie di acquisizione essenziali. Ma non è la sola, vediamo meglio:

  • Diventare un punto di ritiro

  • Compilare la scheda Google My Business

  • Entrare in Google Shopping

  • Utilizzare WhatsApp Business

  • Sfruttare i social network

  • Promuovere attività e negozio senza pagare nulla, come fare

  • Altri modi per la promozione dell'attività senza costi

Diventare un punto di ritiro

Sono numerose le piattaforme di e-commerce che offrono questa possibilità e di interessante c'è la presenza di grandi nome. Pensiamo ad esempio a Amazon, Vinted e Zalando. E allora, perché diventare un punto di ritiro? Non tanto e non solo per il guadagno lordo che si aggira tra 0,20 e 0,50 euro a pacco. Ma anche per la possibilità di fare conoscere la propria attività, sia ad esempio una cartoleria, un bar o una lavanderia.

Compilare la scheda Google My Business

Google My Business è la scheda della propria attività che aumenta le possibilità di farsi contattare dagli utenti. In pratica permette di farsi trovare su Google e su Google Maps quando cercano un'attività simile. La scheda mostra l'orario di apertura, il numero di telefono e le indicazioni stradali dell'attività.

Entrare in Google Shopping

Gli annunci di Google Shopping includono informazioni dettagliate sul prodotto, ad esempio un'immagine, il prezzo e il nome del commerciante. Vengono creati utilizzando gli attributi dei dati ricavati delle informazioni sul prodotto nel feed di dati di Merchant Center e mostrati agli utenti che stanno già cercando i tipi di prodotti pubblicizzati. Ed è tutto gratuito.

Utilizzare WhatsApp Business

Al pari della versione tradizionale, WhatsApp Business è un’app gratuita per la comunicazione istantanea, ma è progettata per i titolari di piccole attività. Si tratta dello strumento con cui i proprietari possono fornire una risposta preconfezionata ai clienti se sono impossibilitati a farlo manualmente. Pensiamo ad esempio al troppo carico di lavoro oppure a un messaggio arrivato fuori orario. Nella versione classica sono presenti nome, fotografia e stato. In WhatsApp Business trova spazio il profilo dell’attività ovvero indirizzo, e-mail e sito web.

Sfruttare i social network

Spesso sottovalutata, ma la funzione Facebook Live per promuovere la propria attività può davvero rivelarsi utile. L'avvio di un video in diretta di Facebook genera una notifica per i amici e follower che sono connessi al social. Solo per questo motivo, è una buona strategia superare in astuzia l'algoritmo di Facebook, che mostra i tuoi stati solo a una frazione del pubblico. Come se non bastasse, una volta terminata la live, il video avrà una seconda vita su Facebook. L'algoritmo di Facebook favorisce infatti i video nativi.

Promuovere attività e negozio senza pagare nulla, come fare

Ottenere la copertura dei media è un ottimo modo per far conoscere la propria attività. D'altra parte, occorre avere qualcosa di unico da raccontare, che si tratti del prodotto, della storia o di un'iniziativa che è stata presa. Per convincere i giornalisti a interessarsi, oltre ad avere una storia unica da raccontare, è utile leggere i loro articoli, commentare i post e, quando arriva il momento di contattarli, spiegare loro perché sono stati scelti. È grazie a una buona copertura mediatica che si è in grado di raggiungere nuovi clienti e consentire a più persone di scoprire il proprio prodotto.

I concorsi sono un modo efficace per raggiungere un vasto pubblico e aumentare la notorietà del marchio. Offrire il prodotto come premio del concorso permette di attirare partecipanti qualificati.

L'e-mail è uno dei canali di acquisizione clienti più efficaci. Ci sono diverse possibilità. La prima è di inviare una campagna di posta elettronica per incoraggiare i nuovi iscritti ad approfittare di un'offerta interessante. La seconda è di presentare prodotti aggiuntivi ai clienti che hanno appena effettuato il primo acquisto e ringraziarli per il loro supporto. La terza è di recuperare i carrelli abbandonati e incoraggiare i potenziali clienti a completare il loro ordine.

Altri modi per la promozione dell'attività senza costi

Negli ultimi anni le collaborazioni sono in aumento. E per una buona ragione: sono estremamente vantaggiosi per i marchi che formano questo tipo di partnership. Pensiamo ad esempio alle possibilità di creare un evento, generare entusiasmo con una collezione limitata, condividere i costi di produzione, mettere in comune il pubblico.

Pinterest è una piattaforma che si presta particolarmente bene alla vendita di prodotti online. Non sorprende che gli utenti di Internet utilizzino questo spazio web per creare liste dei desideri o per scoprire prodotti e soluzioni per migliorare la vita quotidiana.

La rete Instagram conta oltre 500 milioni di utenti attivi giornalieri e la sua attenzione alla condivisione di foto la rende una piattaforma ideale per promuovere i prodotti, soprattutto dopo l'introduzione delle funzionalità di Instagram Shopping.

La piattaforma YouTube è anche uno dei motori di ricerca più utilizzati per trovare nuovi contenuti. Inoltre, i video di YouTube possono apparire anche nei risultati dei normali motori di ricerca come Google. Si tratta di un'enorme opportunità di traffico.

I test A/B non danno risultati nel breve termine, ma aumentano il tasso di conversione, che può avere un impatto importante sulla crescita a medio e lungo termine di un'azienda. Il modo più semplice per eseguire tali test è attraverso servizi specifici online che propongono anche una prova gratuita da poter sfruttare.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il