Come rinfrescare o riscaldare una casa senza elettricità e gas risparmiando davvero su bollette

C'è chi suggerisce di usare un deodorante per ambienti. Il refrigeratore d'aria, più economico e più ecologico di un condizionatore, abbasserebbe la temperatura fino a 10 gradi.

Come rinfrescare o riscaldare una casa s

Freschi in estate e caldi in inverno. Sono due sensazioni così tanto ricercate ma anche così dispendiose. Pensiamo ad esempio all'utilizzo dell'aria condizionata nella bella stagione e all'accensione dei riscaldamenti a gas in quella più fredda. Eppure non mancano le soluzioni alternative e i consigli per rinfrescare o riscaldare una casa senza elettricità e gas risparmiando davvero su bollette:

  • Come rinfrescare una casa senza elettricità e gas

  • Come riscaldare una casa senza elettricità e gas

Come rinfrescare una casa senza elettricità e gas

Ondata di caldo, caldo intenso: in estate, l'aumento delle temperature può trasformare rapidamente l'interno di una casa in un vero e proprio forno. In tali condizioni, si è spesso tentati di installare un condizionatore d'aria. Se l'utilizzo di un impianto di climatizzazione è ovviamente efficiente, questo tipo di dispositivo consuma anche molta energia. Tuttavia, alcune soluzioni permettono di rinfrescare la casa in modo naturale senza aria condizionata ovvero senza elettricità e gas risparmiando davvero su bollette.

Chi ha tende o persiane dovrebbe chiuderle durante il giorno. La temperatura esterna è superiore a quella interna. Per questo è necessario prevenire il più possibile il trasferimento di calore verso l'interno della propria abitazione. Isolando la casa dalla luce, la si proteggi anche dal calore. Se non si hanno persiane o tende, è sempre possibile coprire grandi fogli di cartone con un foglio e posizionarli davanti alle finestre. L'alluminio rifletterà la luce e limiterà l'aumento della temperatura interna.

Dopo il tramonto, quando l'aria è più fresca, aprire le porte e le finestre per creare una corrente d'aria. Inoltre, le finestre del primo piano permetteranno di evacuare l'aria calda che si sarebbe accumulata durante la giornata.

Che si scelga l'isolamento del tetto o delle pareti, l'isolamento termico della casa proteggerà da notevoli differenze di temperatura. E aiuterà a ridurre le perdite di energia nella casa. Infine, isolando i serramenti, si limitano anche le dispersioni di calore e le correnti d'aria. Attenzione, però, a ventilare regolarmente per evitare che si manifestino problemi di umidità.

C'è chi suggerisce di usare un deodorante per ambienti. Il refrigeratore d'aria, più economico e più ecologico di un condizionatore, abbasserebbe la temperatura fino a 10 gradi. Facile da spostare, filtra, aera e rinfresca l'ambiente aspirando l'aria ambiente e poi umidificandola con l'acqua del suo serbatoio. Un ventaglio posizionato davanti a una vaschetta di cubetti di ghiaccio o una bottiglia di acqua ghiacciata andranno altrettanto bene.

Perché non pensare al nebulizzatore? Riempiendo d'acqua una vecchia bottiglia di detersivo spray, è possibile facilmente rinfrescare l'aria della casa spruzzando un po' d'acqua a intervalli regolari.

E se pietra e cemento, materiali preferiti per terrazze e balconi, accumulano calore che contribuisce all'aumento della temperatura. Le piante, grazie al fenomeno dell'evapotraspirazione, mantengono l'aria della casa fresca e traspirante. Durante il giorno, la temperatura nelle zone d'ombra è da 3 a 6 gradi più bassa. Installando fioriere, piantando alberi e lasciando che le piante si arrampichino sulla facciata, si rinfresca l'atmosfera in modo naturale.

Come riscaldare una casa senza elettricità e gas

E se invece avessimo bisogno di riscaldare una casa senza elettricità e gas? Niente paura. Finestre e porte: il freddo può provenire da tutte le aperture della casa. Anziché iniziare a progettare importanti lavori di isolamento, iniziare sigillando le finestre e le porte. Il freddo, l'umidità o anche il calore danneggiano le guarnizioni e una piccola ristrutturazione sembra essere una soluzione molto meno costosa. Un'altra soluzione complementare? Cuscini per porte. A lungo evitati per il loro aspetto estetico scadente, stanno tornando in vigore per fare da barriera contro il freddo e le correnti d'aria.

Le persiane non sono gli unici bastioni contro l'aria fresca. Per mantenere il calore all'interno della casa è anche possibile appendere tende spesse alle finestre. Ce ne sono di due tipi: tende termoisolanti che limitano le dispersioni termiche, tende insonorizzate che riducono notevolmente l'inquinamento acustico.

Generalmente, le tende termoisolanti sono consigliate per le finestre che non hanno i doppi vetri. Costituiscono così uno spesso baluardo contro il freddo, ma anche il caldo estivo, e possono essere utilizzati come soluzione di ripiego se non è previsto un cambio immediato dei serramenti.

Mettere un tappeto a pelo lungo è una sensazione che fa risparmiare un sacco di brividi in inverno. I tappeti sono in un certo senso stufe decorative. Abbinandosi alla decorazione d'interni, rendono calda una stanza e invitano al relax. Possibile metterlo ovunque: sotto il tavolo della sala da pranzo, sotto il tavolino da caffè, ai piedi del letto.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il