Come rinnovare Isee 2021 online o in sede Inps, Caf e Patronati. La procedura

Cosa prevede e come cambia la procedura per rinnovare l’Isee 2021 se online sul sito Inps o rivolgendosi ad un ufficio Inps, Caf o Patronato

Come rinnovare Isee 2021 online o in sed

Qual è la procedura per rinnovare l’Isee 2021?

La procedura per rinnovare l’Isee 2021 varia a seconda che si scelga di rinnovare l’Isee direttamente online sul sito dell’Inps o che si scelga di rivolgersi di persona presso una sede Inps o presso Caf o Patronati. In questi ultimi casi, basta solo prendere un appuntamento, lasciare tutta la documentazione richiesta e attendere che il calcolo Isee sia pronto per poter andare a ritirare il proprio modello rinnovato. 
 

Ogni anno l’Isee deve essere rinnovato: si tratta del valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente che misura la ricchezza di famiglie e singole persone che viene richiesto per l’accesso ad agevolazioni, sconti e bonus che richiedono una determinata soglia Isee per potervi beneficiare.

La validità dell’Isee è dal primo gennaio al 31 gennaio di ogni anno, per cui chi richiedere nuovi bonus o confermarne alcuni di cui già beneficia per quest’anno deve rinnovare il proprio Isee.

Diverse sono le modalità che permettono di rinnovare l’Isee. E’, infatti, possibile rinnovare il proprio Isee rivolgendosi all’Inps, o direttamente online o presentandosi presso una sede di competenza dell’Istituto di Previdenza, o rivolgendosi a Caf e Patronati. Vediamo allora qual è la procedura per rinnovare l’Isee 2021 online o in sede all’Inps e presso Caf e Patronati.

  • Procedura per rinnovare Isee 2021 online sul sito Inps
  • Come rinnovare Isee 2021 in sede Inps o presso Caf e Patronati

Procedura per rinnovare Isee 2021 online sul sito Inps

L’Isee 2021 può essere rinnovato in piena autonomia direttamente sul sito dell’Inps. Si parte con la compilazione di una nuova Dsu, dichiarazione unica sostitutiva, in cui devono essere inseriti tutti i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali del richiedente Isee e membri del suo nucleo familiare.

La procedura prevede l’accesso al sito Inps tramite Spid, quindi cercare e selezionare la voce Isee precompilato e cliccarci su. A questo punto bisogna inserire tutti i dati e le informazioni che non sono direttamente inserite nel modello precompilato (grazie all'incrocio dati in possesso di Inps, Agenzia delle Entrate, banche) e che non sono presenti nemmeno nella banca dati delle diverse Pubbliche Amministrazioni relative al soggetto interessato. 

Al termine di tale compilazione, l'Inps, se tutto è stato correttamente inserito, invia una mail confermando lo stato di avanzamento della richiesta (e solitamente questo passaggio avviene in una settimana al massimo).

Dopo verifiche e controlli da parte dell'Inps, la Dsu viene 'elaborata' e i dati che riporta possono essere sia confermati e sia modificati e subito dopo l'accettazione della Dsu da parte del richiedente Isee, l'Inps calcola il valore Isee e il modello viene rinnovato. A questo punto non resta che salvare e stampare il proprio modello Isee 2021 rinnovato.

Se, invece, la Ds non risulta elaborata ma 'sospesa' i tempi della procedura per il rinnovo dell'Isee 2021 si allungano. La Dsu risulta in stato 'sospesa' se e quando uno o più dati risultano errati dai controlli effettuati dall'Inps insieme all'Agenzia delle Entrate.

In questo caso, il soggetto interessato deve rientrare nel modello della Dsu, correggere gli errori segnalati e attendere nuove risposte da parte dall'Inps per poter poi avere il modello Isee 2021 rinnovato.

Come rinnovare Isee 2021 in sede Inps o presso Caf e Patronati

Chi non ha dimestichezza con il web può chiedere il rinnovo del modello Isee anche presentandosi di persona presso una sede Inps o rivolgendosi a Caf a Patronati. In ognuno di questi casi è bene sapere che è necessario prendere un appuntamento prima di recarsi presso gli uffici prescelti. 

Sia che ci si rivolga ad una sede Inps e sia che si si rivolga ad un Caf o un Patronato, dopo aver preso l’appuntamento, bisogna recarvisi nel giorno e nell’ora stabilita presentando tutta la documentazione completa richiesta. Nel caso di Caf e Patronati, la documentazione loro presentata viene comunque inviata all’Inps perché spetta all’Istituto di Previdenza effettuare le dovute verifiche su documenti presentati e requisiti dichiarati ed effettuare il calcolo Isee.
 
Basta, comunque, lasciare i documenti in sede e sia Inps che Caf o Patronati si occupano poi di contattare il richiedente l’Isee direttamente una volta pronto il calcolo. 

Per avere l’Isee 2021 è necessario presentare a Inps, o Caf, o Patronato a cui ci si rivolge i seguenti documenti:

  • carta di identità e codice fiscale del richiedente Isee;
  • carta di identità e codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare;
  • ultima dichiarazione dei redditi con modello 730, modello Unico, o Certificazione Unica di tutti i componenti del nucleo familiare;targa o estremi di registrazione al P.R.A. e/o al R.I.D. di autoveicoli e motoveicoli di cilindrata pari o superiore a 500cc, di navi e imbarcazioni;
  • saldo e giacenza media annua del conto corrente del richiedente Isee e di tutti i componenti del nucleo familiare;
  • documenti relativi al patrimonio mobiliare del richiedente Isee e di tutti i componenti del nucleo familiare;
  • documenti relativi a patrimonio immobiliare di richiedente Isee e tutti i componenti del nucleo familiare; 
  • contratto di affitto registrato, se si è in affitto;
  • saldi di prodotti finanziari come depositi bancari e/o postali del richiedente Ise e di tutti i componenti del nucleo familiare;
  •  
  • certificazione dell’ente che ha rilasciato la certificazione, in caso di presenza di un disabile nel nucleo familiare, e che riporti un numero e data di rilascio del documento, e spese sostenute per il ricovero in strutture o per l’assistenza personale;
  • patrimonio netto risultante dall’ultimo bilancio presentato, nel caso di lavoratori autonomi e società.
     

Per l’Isee 2021 redditi e patrimoni che si devono considerare sono quelli relativi a 2 anni prima, per cui bisogna presentare i documenti relativi al 2019. 

Una volta presentata la documentazione a ufficio Inps, Caf o Patronato, basta solo attendere il tempo comunicato perchè il calcolo Isee sia pronto e quindi andare a ritirare il proprio modello Isee 2021 rinnovato.
 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il