Come sapere se una persona si è diplomata realmente

L'accesso alla scuola secondaria superiore non è competitivo, ma a condizione che i posti disponibili siano sufficienti. Falsificare il diploma è un reato.

Come sapere se una persona si è diplomat

Se una persona è diplomata, come fare a saperlo?

Per sapere se una persona si è diplomata realmente occorre contattare la segreteria della scuola che avrebbe rilasciato il certificato che attesta la conclusione con successo degli studi. Anche se la data del rilascio del diploma risale a molto tempo fa, non è affatto difficile risalire alla risposta poiché tutte le scuole dispongono dell'archivio dei diplomi.

L'interrogativo sul conseguimento del titolo di studio del diploma si pone soprattutto nei colloqui di lavoro. Immaginiamo che tra i requisiti richiesti per ricoprire una posizione sia richiesto il diploma di maturità. Magari uno specifico e legato alle mansioni che si andranno a ricoprire.

La persona che abbiamo davanti dichiara di averlo ottenuto, cita la scuola, ricorda l'anno della conclusione della carriera scolastica e non nasconde il voto finale. Non solo, ma mette nero su bianco tutte queste informazioni nel curriculum vitae.

Occorre credergli sulla parola o è meglio fare un controllo? Detto in altri termini, bisogna necessariamente dare fiducia o c'è un modo per sapere se una persona si è realmente diplomata. Cerchiamo allora di vederci chiaro:

  • Se una persona è diplomata, come fare a saperlo
  • Accesso alla scuola superiore per il diploma

Se una persona è diplomata, come fare a saperlo

Al termine del ciclo di scuola secondaria superiore, gli studenti ottengono per il diploma di maturità che li abilita automaticamente all'immatricolazione all'università.

Il titolo completo del diploma dipende dal tipo di scuola frequentata, ad esempio diploma di maturità classica per gli studenti che hanno frequentato una scuola di lettere classiche e un diploma di maturità scientifica per gli studenti che hanno frequentato una scuola di scienze.

Per sapere se una persona si è diplomata realmente occorre contattare la segreteria della scuola che avrebbe rilasciato il certificato che attesta la conclusione con successo degli studi. Anche se la data del rilascio del diploma risale a molto tempo fa, non è affatto difficile risalire alla risposta poiché tutte le scuole dispongono dell'archivio dei diplomi, ormai in versione digitalizzata.

Ricordiamo quindi che la falsificazione del diploma di maturità comporta responsabilità di tipo penale. Per ottenere il diploma occorre superare tre prove scritte e una prova orale. Il primo esame prevede la scrittura di un saggio o di un articolo di giornale in italiano su un argomento storico, sociale, scientifico o letterario.

Il secondo è un test di una materia tra una serie di opzioni relative alla specializzazione di uno studente. L'oggetto dell'esame viene comunicato agli studenti con due mesi di anticipo. Il terzo è un esame interdisciplinare che include domande su questioni culturali e sociali e verifica la conoscenza di una lingua straniera.

La prova orale segue la prova scritta ed è condotta da un collegio di sei docenti, che interrogano gli studenti su tutte le materie studiate nell'ultimo anno.

Su un possibile totale di 100 punti, viene assegnato un massimo di 45 per gli esami scritti, 35 per l'orale e 20 per i crediti scolastici, che vengono acquisiti sulla pagella degli studenti negli ultimi tre anni di studio. Per superare la maturità sono necessari un minimo di 60 punti.

Accesso alla scuola superiore per il diploma

L'accesso alla scuola secondaria superiore non è competitivo, ma a condizione che i posti disponibili siano sufficienti. All'età di 14 anni, gli studenti devono scegliere il tipo di scuola secondaria superiore che vogliono frequentare, in base alle materie che desiderano specializzarsi e cosa vorrebbero fare quando lasciano la scuola.

Esistono essenzialmente due categorie di scuola secondaria superiore: il liceo, che fornisce una formazione più accademica, e l'istituto, dove vengono insegnate discipline più pratiche e tecniche. All'interno di queste due categorie esistono diversi tipi di scuola.

In ogni distretto scolastico c'è una scuola classica, una scuola di scienze e una scuola tecnica o professionale. I principali tipi di scuole tecniche sono agraria, commerciale, geometra, turismo, nautica, aeronautica e industriale.

Esistono anche scuole tecniche femminili, originariamente per lo studio di materie tradizionalmente associate alle donne, come l'economia domestica, ma ora si rivolgono a entrambi i generi e comprendono lo studio della dietetica, del lavoro sociale e dell'assistenza all'infanzia.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il