Come si calcola l'Isee per assegni unici figli 2021? Esempi, regole e procedure

Calcolo Isee base per definizione importo assegni unici figli: procedura, tabelle e cifre spettanti. Cosa prevedono regole in vigore

Come si calcola l'Isee per assegni unici

Come si calcola Isee per assegni unici figli 2021?

L’importo degli assegni unici per figli 2021 dipende dall’Isee familiare e sono state definite apposite tabelle con importi dell’assegno unico per figli spettante alle famiglie in base ai valori Isee calcolati e alla presenza di uno o più figli. In particolare, l’assegno unico per i figli viene erogato in base al numero dei figli e in misura decrescente all’aumentare del livello di Isee e fino ad azzerarsi per un valore Isee di 50mila euro.
 

Il nuovo assegno unico per i figli 2021 sarà a regime dal primo gennaio 2022, quando potranno presentare domanda per averlo tutti i lavoratori anche dipendenti, considerando che al momento possono richiedere l’assegno unico per i figli, temporaneo, solo lavoratori con Partita Iva, che non hanno mai avuto assegni familiari e detrazioni in busta paga, e disoccupati.

L’assegno unico per i figli 2021 è destinato a sostituire inglobare tutti i bonus e le misure attualmente in vigore per le famiglie con figli e il suo importo per famiglia dipende dal valore Isee della stessa. Vediamo di seguito come si calcola l’Isee per assegno unici figli 2021?

  • Calcolo Isee assegni unici figli 2021 procedura 
  • Regole Isee assegni unici figli 2021 ed esempi 

Calcolo Isee assegni unici figli 2021 procedura 

L’importo degli assegni unici per figli 2021 dipende dall’Isee familiare e sono state definite apposite tabelle con importi dell’assegno unico per figli spettante alle famiglie in base ai valori Isee calcolati e alla presenza di uno o più figli.

La procedura da seguire per il calcolo Isee per la definizione degli assegni unici per figli 2021 è la stessa prevista per il normale calcolo Isee, che viene effettuato dall’Inps sulla base di redditi dichiarati dai componenti del nucleo familiare e altre ricchezze e patrimoni eventualmente posseduti, sia mobili che immobili. 

In particolare, l’assegno unico per i figli viene erogato in base al numero dei figli e in misura decrescente all’aumentare del livello di Isee e fino ad azzerarsi per un valore Isee di 50mila euro.

In particolare, come spiegato dallo stesso Inps, l’importo mensile spettante al nucleo familiare è differente a seconda che nel nucleo siano presenti uno o due figli minori o almeno tre figli minori, perché in presenza di più figli è prevista una maggiorazione del 30% e sono anche previste maggiorazioni di 50 euro per ogni figlio minore con disabilità. Il pagamento è effettuato al genitore richiedente che convive con il minore. 

Regole Isee assegni unici figli 2021 ed esempi 

Secondo quanto stabilito dalle tabelle relative agli importi degli assegni unici per figli 2021 in base al valore Isee le cifre sono le seguenti:

  • per Isee fino a 7.000 euro è di 167,50 euro per ogni figlio, con nuclei fino a due figli. 217,80 euro per ciascun figlio, con nuclei con almeno tre figli;
  • per Isee da 10.000 euro è di 135,10 euro per ogni figlio, con nuclei fino a due figli. 175,60 euro per ciascun figlio, con nuclei con almeno tre figli;
  • per Isee da 20.000 euro è di 72,80 euro per ogni figlio, con nuclei fino a due figli. 94,80 euro per ciascun figlio, con nuclei con almeno tre figli;
  • per Isee da 30.000 euro è di 51,30 euro per ogni figlio, con nuclei fino a due figli. 67,30 euro per ciascun figlio, con nuclei con almeno tre figli;
  • per Isee da 40.000 euro è di 30 euro per ciascun figlio, con nuclei fino a due figli. 40 euro per ciascun figlio, con nuclei con almeno tre figli;
  • da 50.000 euro in poi non è prevista alcun importo di assegno unico per i figli 2021.

Per fare un esempio di calcolo di assegno unico per figli 2021, prendendo il caso di una famiglia, con due figli, che abbia un Isee di circa 7mila e per cui è previsto un importo di assegno unico per figli di 200 euro, considerando la maggiorazione del 20% prevista per i figli successivi al secondo, l’assegno unico per figli 2021 che sarà corrisposto alla famiglia sarà di 440 euro, 200 per il primo figlio, più 200 per il secondo figlio più 40 euro di maggiorazione. 

Nel caso, invece, di famiglia con Isee di circa 7mila che percepisce un assegno unico di 200 euro e in presenza di un figlio disabile, considerando la maggiorazione del 50% prevista, l’importo di assegno unico mensile che la famiglia dovrebbe percepire sarebbe di 375 euro al mese.

Se il nucleo familiare è composto da tre figli minori, di cui uno disabile e il valore Isee è calcolato è pari a 15mila euro, l’importo dell’assegno unico per figli spettante è di 376,7 euro, che sarebbe 108,9 x 3 (che sono i figli) a cui sommare 50 euro per il figlio disabile.


 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il