Come si calcola lo stipendio netto dal lordo mensile?

Differenza tra stipendio netto e stipendio lordo mensile, criteri da seguire per calcolo e come ottenerlo dalla busta paga

Come si calcola lo stipendio netto dal lordo mensile?

Qual è la differenza tra stipendio netto e stipendio lordo mensile?

Lo stipendio lordo è quello che ogni lavoratore percepisce ogni mese compreso di imposte, tasse regionali e tasse comunali, contributi Inps e detrazioni previste, cioè quello che il Fisco concede sulle tasse dovute, come gli eventuali assegni familiari. Sottratte le tasse e le detrazioni, si ottiene lo stipendio netto che ti arriva in tasca. Lo stipendio lordo, dunque, comprende tutta la somma dovuta al lavoratore, lo stipendio netto comprende invece la somma effettivamente spendibile da parte del lavoratore stesso.

 

Calcolare lo stipendio netto dal lordo mensile è un’operazione non sempre semplice e per calcolare lo stipendio netto bisogna partire dallo stipendio lordo. Ogni dato è riportato nella busta paga che ogni lavoratore percepisce mensilmente.

Calcolo stipendio netto: dati riportati in busta paga

La busta paga mensile di ogni lavoratore indica:

  1. dati anagrafici del datore di lavoro e del lavoratore;
  2. somme percepite dal lavoratore;
  3. trattenute fiscali e previdenziali al lavoratore, come contributi Inps per la quota a carico del lavoratore dipendente, trattenute Irpef, detrazioni dal lavoro dipendente e per carichi di famiglia, addizionali Irpef regionali e comunali, bonus 80 euro Renzi.
  4. calendario presenze che riepiloga il numero di ore lavorate, quelle di assenza per malattia, le ferie, permessi ecc;
  5. stipendio lordo mensile calcolato moltiplicando la tariffa oraria prevista dal CCNL di appartenenza per il numero delle ore lavorate durante il mese dal dipendente stesse;
  6. eventuali straordinari, rimborsi a piè di lista, diarie per missioni all’esterno.

Calcolo stipendio netto dal lordo mensile: come fare

Una volta conosciuti tutti i dati riportati in busta paga come si calcola lo stipendio netto da quello lordo mensile? Per calcolare lo stipendio netto bisogna partire dal lordo e il calcolo La formula di calcolo per ottenere lo stipendio netto cioè quello che realmente arriva nelle tasche dei lavoratori, da quello lordo, comprensivo di ogni tassazione, è la seguente. Bisogna innanzitutto calcolare:

  1. reddito imponibile, che deriva dalla retribuzione lorda meno i contributi Inps a carico dipendente;
  2. l’imposta lorda Irpef, risultante dalla somma di Irpef, addizionale Irpef regionale  e addizionale Irpef comunale;
  3. l’importo delle detrazioni fiscali spettanti, risultante dalla somma delle detrazioni da lavoro dipendente e detrazioni per carichi di famiglia;
  4. l’imposta netta, derivante dall’imposta lorda meno le detrazioni.

Calcolati i criteri appena riportati bisogna poi sottrarre dal reddito imponibile, l’imposta netta più il bonus 80 euro Renzi che dà come risultato lo stipendio netto mensile del lavoratore.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il