Come si dividono le spese su manutenzione e pittura ringhiere balconi in condominio

Quando paga il codominio e quando paga il proprietario per lavori di manutenzione e pittura ringhiere balconi: chiarimenti

Come si dividono le spese su manutenzion

Quando spese manutenzione e pittura ringhiere balconi spettano a condominio?

La spesa per lavori di manutenzione e pittura delle ringhiere dei balconi quando presentano ornamenti decorativi e fregi che adornano balconi stessi e l’intero stabile, stando a quanto previsto dalle regole in vigore, spetta al codominio e deve essere ripartita tra tutti i condomini secondo il principio dei millesimi di proprietà.

Come si dividono le spese per manutenzione e pittura delle ringhiere dei balconi in condominio? Manutenzione e pittura delle ringhiere di un appartamento, di proprietà o in affitto, sono questioni che pongono sempre qualche dubbio, perché non si sa se e quando tocca al condominio pagare quando al proprietario o quando all’inquilino. Vediamo, dunque, di capire come si pagano le spese per la manutenzione dei balconi di un codominio.
Come si dividono le spese su manutenzione e pittura ringhiere balconi in condominio
Quando spese manutenzione e pittura ringhiere balconi spettano a condominio
Quando spese manutenzione e pittura ringhiere balconi spettano a proprietario

Come si dividono le spese su manutenzione e pittura ringhiere balconi in condominio

Stando a quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, per quanto riguarda le spese per manutenzione e pittura delle ringhiere di balconi, è importante innanzitutto fare riferimento ai cosiddetti balconi aggettanti in condominio, quelli che cioè costituiscono un prolungamento del corrispondente appartamento (contrariamente ai balconi incassati) e sono di proprietà esclusiva de proprietario di casa e pertanto tocca allo stesso proprietario sostenere le spese di manutenzione e pittura delle ringhiere dei balconi.

Se, però, gli stessi balconi riportano elementi decorativi che abbelliscono l’edificio condominiale nella sua interezza, allora manutenzione e pittura delle ringhiere dei balconi spettano a tutti i condomini e le relative spese dovute devono essere ripartite in base ai millesimi di proprietà. Inoltre, in questi casi tocca all'assemblea deliberare sugli interventi di manutenzione.
 

Quando spese manutenzione e pittura ringhiere balconi spettano a condominio

Quando le ringhiere dei balconi devono essere sottoposte a lavori di manutenzione e pittura e presentano ornamenti decorativi e fregi che adornano balconi stessi e l’intero stabile, stando a quanto previsto dalle regole in vigore, la spesa è a carico del codominio e deve essere ripartita tra tutti i condomini secondo il principio dei millesimi di proprietà.

Quando spese manutenzione e pittura ringhiere balconi spettano a proprietario

Se i balconi non presentano fregi o ornamenti decorativi che contribuiscono al decoro dell’edificio condominiale, allora manutenzione e pittura delle ringhiere dei balconi sono interamente a carico del singolo proprietario del balcone e non del condominio.

Nel caso in cui la casa sia in affitto, tocca all’inquilino sostenere la spesa di manutenzione e pittura delle ringhiere dei balconi, a meno che il contratto non riporti accordi diversi in tal senso presi tra proprietario e inquilino. E’ bene precisare che i lavori di manutenzione a carico dell’inquilino sono quelli che riguardano piccoli interventi di manutenzione dovuti, per esempio, a causa di deterioramenti per l’uso ordinario della cosa.

Se, dunque, manutenzione e pitturazione delle ringhiere del balcone sono necessarie a causa del deterioramento avvenuto per l’uso ordinario che se ne fa, spetta all’inquilino provvedere alla spesa, sia totalmente se la ringhiera è di proprietà esclusiva del locatore, sia alla relativamente alla quota condominiale spettante al locatore, se la ringhiera sia di proprietà condominiale.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie