Come si possono cancellare dati e notizie personali da Google con sistemi aggiornati 2022

Google offre anche il diritto all'oblio per consentire agli utenti di richiedere che il loro nome venga rimosso dai risultati di ricerca. Ma come fare?

Come si possono cancellare dati e notizi

Cancellare dati e notizie personali da Google: come fare?

La procedura da seguire è molto schematica. Andare alla pagina ad hoc creata da Google. Scorrere verso il basso fino a trovare il pulsante Avvia richiesta di eliminazione. Rispondere a tutte le domande sul modulo. Fare clic su Invia per convalidare la richiesta.

Google sta ampliando la sua politica per aiutare gli utenti a controllare meglio la propria presenza online fra dati e notizie personali. Si tratta di un passaggio rilevante che va nella direzione di proteggere gli utente e i propri diritti alla privacy e all'oblio.

Nel 2014, nell'ambito della protezione dei dati personali, la Corte di Giustizia dell'Unione europea ha stabilito che ogni individuo aveva il diritto di chiedere la rimozione di un link che riportasse il suo nome. Le persone che non desiderano vedere il proprio nome apparire nei risultati di motori di ricerca come Google possono quindi richiedere la rimozione del riferimento dei link. Approfondiamo la procedura tra:

  • Cancellare dati e notizie personali da Google: come fare

  • Come esercitare il diritto all'oblio secondo sistemi 2022

Cancellare dati e notizie personali da Google: come fare

Google ha implementato una serie di norme per consentire agli utenti di richiedere la cancellazione di dati e notizie personali dal motore di ricerca. Oggi l'azienda a stelle e strisce sembra voler fare un ulteriore passo avanti per quanto riguarda la tutela della privacy.

È ora possibile richiedere la rimozione di nuovi tipi di informazioni personali che potrebbero apparire nei risultati di ricerca su Google. La procedura da seguire è molto schematica. Andare alla pagina ad hoc creata da Google. Scorrere verso il basso fino a trovare il pulsante Avvia richiesta di eliminazione. Rispondere a tutte le domande sul modulo. Fare clic su Invia per convalidare la richiesta.

Dopo aver inviato la richiesta di cancellazione, l'utente ricevere una comunicazione via posta elettronica di conferma automatica. Google prende in carico la richiesta, ma senza fornire le tempistiche. Se viene accolta, le url verranno rimosse per tutte le query, oppure dai risultati di ricerca solo se la query include il nome del denunciante o altri identificatori forniti, come gli pseudonimi. Se la richiesta non soddisfa i requisiti di eliminazione, Google spiega il motivo. Rimane comunque la possibilità di fornire documenti aggiuntivi per presentare una nuova domanda.

Come esercitare il diritto all'oblio secondo sistemi 2022

Nell'ambito della normativa europea sulla privacy, Google offre anche il diritto all'oblio per consentire agli utenti di richiedere che il loro nome venga rimosso dai risultati di ricerca.

La richiesta del diritto all'oblio può essere avanzata qualora le informazioni in questione siano inesatte, insufficienti, irrilevanti o eccessive. I passaggi da seguire sono pochi e chiari: visitare il Centro assistenza per reclami legali di Google per accedere al modulo; compilare il form web, specificando i vari elementi richiesti.

L'elenco degli elementi richiesti da Google per accedere alla richiesta di rimozione sono il nome legale completo, url specifici che non desideri più visualizzare nei risultati di ricerca, una descrizione del link al contenuto e perché Google dovrebbe rimuoverlo, la query per la quale non si desidera apparire, l'indirizzo email in modo che Google possa contattare l'utente.

Con il lancio di Chrome 97, l'ultimo aggiornamento del browser di ricerca, Google vuole rafforzare la sicurezza dei suoi utenti. Per farlo, il browser non si ferma più semplicemente ai cookie e alla cronologia di navigazione, ma offre ora la possibilità di cancellare tutti i dati personali in possesso di un sito web.

Bisogna però seguire una serie di passaggi per eliminare i dati personali memorizzati su un sito web. In Google Chrome, fare clic sul simbolo rappresentato dai tre punti verticali, che si trova in alto a destra dello schermo. Scegliere Impostazioni e quindi Sicurezza e Privacy. Fare clic su Impostazioni siti, quindi Visualizza autorizzazioni e dati archiviati sui siti.

Si accede quindi all'elenco di tutti i siti web, con i dettagli dei cookie e dello spazio di archiviazione utilizzato da ciascuno di essi. L'utente ha quindi due opzioni: cancellare tutti i dati da tutti i siti web, facendo clic su Cancella tutti i dati o cancellare i dati da un determinato sito Web, toccando i tre punti verticali visualizzati accanto al sito interessato. Oltre a proteggere le informazioni personali, l'ordinamento dei dati detenuti dai diversi siti consentirà anche di ottimizzare lo spazio di archiviazione.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il