Come si può controllare e misurare la produttività di un dipendente legalmente

La produttività è una delle strade verso il successo. I dipendenti sono fondamentali per portare avanti l'attività. Occorre prestare attenzione al coinvolgimento dei lavoratori.

Come si può controllare e misurare la pr

Come misurare la produttività e controllare i dipendenti?

Innanzitutto è necessario stabilire alcune metriche di base da misurare per misurare la produttività e controllare i dipendenti. Le scarse prestazioni dei dipendenti hanno un impatto sui clienti. Un sondaggio tra gli stessi clienti può essere un buon modo per ottenere feedback. Il monitoraggio dell'assenteismo è un'altra componente essenziale della misurazione delle prestazioni dei dipendenti. L'elemento umano è sempre un fattore e rimane il problema principale o la soluzione alla produttività.

La produttività è la misura dei risultati rispetto al lavoro ed è quindi un concetto fondamentale per la valutazione dell'efficienza. Tuttavia la misurazione accurata della produttività è un'operazione complessa da attuare poiché molte attività presentano difficoltà oggettive.

Se, ad esempio, si tiene in considerazione solo la quantità dei beni prodotti (nel caso di impiego in fabbrica), sfugge la qualità del lavoro del lavoro effettuato.

Un operaio può realizzare più di 1.000 prodotti al giorno, ma se lo standard è inadeguato, sia il tempo sia i materiali vengono sprecati. Inutile dire che la qualità è l'aspetto più difficile da misurare della produttività dei dipendenti.

Quindi, come si traccia la produttività dei dipendenti per ottenere una migliore comprensione delle prestazioni della propria azienda? E provando a fare anche un passo indietro, come si effettuano i controlli nell'ambito delle normative in vigore? Il completamento tempestivo delle attività secondo uno standard elevato è un indicatore chiave nella misurazione delle prestazioni dei dipendenti.

Monitorando la qualità del lavoro, oltre che la quantità, aiuta anche a prendere in considerazione le esigenze di formazione. In ogni caso, stabilire obiettivi chiari e utilizzare revisioni periodiche delle prestazioni aiuta a valutare i progressi. Analizziamo in questo articolo

  • Come misurare la produttività e controllare i dipendenti
  • L'importanza della cultura aziendale per la produttività

Come misurare la produttività e controllare i dipendenti

La produttività è una delle strade verso il successo. I dipendenti sono fondamentali per portare avanti l'attività. Occorre quindi prestare attenzione al coinvolgimento dei lavoratori stessi. Innanzitutto è necessario stabilire alcune metriche di base da misurare.

Occorre identificare i risultati di lavoro previsti per ogni posizione. Sebbene possa essere facile applicare metriche di produttività a ruoli con attività specifiche, potrebbe essere meno chiaro come farlo con ruoli più generali, come il personale amministrativo.

La misurazione utile include la velocità con cui i clienti vengono serviti, quante fatture vengono inviate, quante chiamate di vendita vengono effettuate, quanti ordini vengono spediti e così via. In alcuni casi può essere più facile misurare la produzione di gruppo. Le scarse prestazioni dei dipendenti hanno un impatto sui clienti.

Un sondaggio tra gli stessi clienti può essere un buon modo per ottenere feedback. I confronti possono anche evidenziare ridondanze nelle routine che, se eliminate, aumentano la produzione.

L'importanza della cultura aziendale per la produttività

Il monitoraggio dell'assenteismo è una componente essenziale della misurazione delle prestazioni dei dipendenti. Se un dipendente si comporta in modo brillante quando è al lavoro, ma si prende una quantità eccessiva di tempo per malattia a causa dello stress lavorativo, la produttività complessiva ne risentirà.

Attenzione anche al caso contrario ovvero al cosiddetto presenteismo. Si utilizza questo concetto per identificare quei dipendenti che frequentano il lavoro quando sono malati. Si tratta di un comportamento che ha un impatto significativo sulle prestazioni e non sempre positivo nel lungo termine.

Tra l'altro lavorare mentre si è malati aumenta le possibilità di infettare altro personale e prolunga i tempi di recupero. La cultura aziendale è il risultato del comportamento del dipendente, del trattamento riservato ai clienti, della cura nella realizzazione dei prodotti e nella definizione dei servizi.

È la struttura organizzativa quotidiana a definire il business e ad aiutare a controllare e misurare la produttività di un dipendente. L'elemento umano è sempre un fattore e rimane il problema principale o la soluzione alla produttività.

Le misurazioni della produttività e gli incentivi sono discutibili se un dipendente semplicemente non vuole lavorare. Coloro che lo fanno produrranno costantemente un lavoro di alta qualità con poca o alcuna motivazione.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il