Come trovare un secondo lavoro per arrotondare?

Quando lo stipendio è 'povero' e tirare avanti è difficile, non resta che trovare un secondo lavoro. Ecco, qualche consiglio in più su come arrotondare lo stipendio.

Come trovare un secondo lavoro per arrotondare?

Che cos'è il secondo lavoro?

Il secondo lavoro consiste nella possibilità di svolgere due lavori part-time, che siano svolti nella stessa giornata, oppure nello stesso periodo.

Oggi tirare avanti fino alla fine del mese, non è cosa semplice. Tante sono le difficoltà economiche che pesano sulla testa di molti cittadini. Spesso per far fronte alle spese giornaliere, bisogna rimboccarsi le maniche e trovare un secondo lavoro. Lo scopo è quello di arrotondare quel giusto che basti, per arrivare tirando la cinghia, fino alla fine del mese.

Come trovare un secondo lavoro per arrotondare?

Resta da dire, che non tutti sono alla ricerca del secondo lavoro per arrotondare lo stipendio mensile. Molte persone, lo cercano per coprire il budget per le vacanze, per chiudere un debito, oppure per coprire le spese extra da dedicare ai figli ecc.. Il punto, non importa il perché si cerchi il secondo lavoro, ma come trovarlo.

Come organizzazione il secondo lavoro? In primis, bisogna cercare qualcosa che si adatti agli impegni lavorativi, inteso nel senso di “orari”, che non si accavallino, altrimenti rischiate di fare delle corse inutili. Il secondo punto, è quello di trovare qualcosa che fondamentalmente piaccia, questo perché fare qualcosa di stimolante, evita che diventi con il tempo un peso.

Per quanto il secondo lavoro ci possa “piacere”, mantenere gli impegni, i ritmi e la costanza è molto faticoso. Ora, immaginate di fare un lavoro, che non sia del tutto gradito, l’umore scenderebbe sotto i piedi, potreste intaccare negativamente anche la vostra sfera professionale e personale. Ecco perché, il secondo lavoro deve essere svolto con passione, unendo in gergo: “l’utile al dilettevole”.

Come trovare un secondo lavoro? Non è molto difficile, basta guardarsi intorno, in che senso?  Seguire le “passioni”. Di seguito, vi illustriamo 5 lavori che (forse) potrebbero essere compatibili con un secondo lavoro, quali:

  1. adorate gli animali? Potreste coprire la figura del dog-sitter;
  2. amate i sapori gli odori e tutti quello che fa parte della cucina? Bene, potreste cucinare dei piatti pronti, per chi torna stanco e stremato, e si rifila piatti da infilare nel microonde, oppure, aprire un blog innovativo di cucina tradizionale;
  3. adorate i bambini? Potreste coprire la figura della babysitter;
  4. l’arte del filo e della maglia vi appartiene? Potreste creare tantissime cose su ordinazione, tipo: maglioni, centrini, coperte ecc.;
  5. i dolci non hanno segreti? Bene, potreste preparare delle bellissime e buonissime torte per i compleanni dei bambini, oltre a inserire le ricette nel blog;
  6. amate scrive, padroneggiate il pc? Potreste lavorare con svariate aziende, occupandovi della trascrizione dei documenti, fatturazione, telemarketing ecc..

Non riesco a trovare un secondo lavoro, che faccio? A questo punto, non vi resta che vendere gli oggetti che non usate più, del tipo - i vestiti - che non utilizzate da tantissimo tempo. Fermi nell’armadio per quella occasione particolare che quando arriva, comunque non usi, e si va inevitabilmente alla ricerca di qualcosa di nuovo. Rammentate che potreste portare qualcosina ai mercatini, oppure avviare delle vendite online, per queste cosine ci sono tantissimi siti. Nel caso in cui, l’animo del commercio bussa alla vostra porta, potreste acquistare le cosine a prezzi irrisori nei mercatini dell'usato per rivenderli a quote più elevate utilizzando il web. 



Autore: Antonella Tortora
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie