Come un figlio può avere la stessa classe di merito assicurazione auto del padre o madre

I giovani conducenti possono acquistare la propria assicurazione auto, ma pagheranno un premio enorme. Gli assicuratori li considerano i più rischiosi di tutti.

Come un figlio può avere la stessa class

Stessa classe di merito auto figlio padre, come fare?

Per effettuare la richiesta occorre innanzitutto verificare il rispetto dei requisiti richiesti: la convivenza stabile del familiare e il divieto di intestazione a una persona giuridica. A quel punto è sufficiente contattare la compagnia di assicurazione prescelta ed esprimere la volontà di aderire alla Rc auto familiare. Ma attenzione ai rischi in caso di incidente.

Il genitore di un figlio poco più che adolescente che ha recentemente conseguito la patente non può che pensare alla sua assicurazione, nel caso in cui abbia un'auto di proprietà.

Poiché il premio delle polizze auto per i conducenti più giovani può essere davvero costosa, molti genitori scelgono di aggiungere il proprio figlio all'assicurazione già esistente. Questa possibilità è adesso concessa per via dell'entrata in vigore della Rc auto familiare con cui applicare la classe di merito più favorevole di uno dei componenti della famiglia a tutti i veicoli dello stesso nucleo.

Non solo, ma questa opzione può essere fruita anche in caso di rinnovo. Vediamo allora come funziona ovvero come un figlio può avere la stessa classe di merito assicurazione auto del padre o madre e chi ne può usufruire. Senza dimenticare che esiste una trappola a cui prestare attenzione.

Nel corso del tempo può naturalmente accadere che il figlio non sarà più interessato a rimanere nella stessa polizza, se non altro perché impone di rimanere nello stesso nucleo familiare. Man mano che cresce, si trasferisce in un'altra abitazione e acquisisce indipendenza, questa opzione viene a cadere.

In ogni caso non è obbligatorio aggiungere il il proprio figlio alla polizza di auto già attivata. I giovani conducenti possono acquistare la propria assicurazione auto, ma probabilmente pagheranno un premio enorme. Questo perché gli assicuratori considerano gli adolescenti i conducenti più rischiosi di tutti.

Significa che i conducenti adolescenti tendono a pagare per l'assicurazione auto una cifra che può essere anche maggiore di 4-5 volte. Vediamo quindi

  • Stessa classe di merito auto figlio padre, come fare
  • Rischi per l'aggiunta nel figlio nell'assicurazione auto

Stessa classe di merito auto figlio padre, come fare

Per cercare di risparmiare sui costi di assicurazione potrebbe essere una buona idea aggiungere quella del figlio nella polizza del padre o della madre. Parla con la tua compagnia di assicurazioni su quanto costerebbe e se ci sono sconti di cui puoi approfittare.

A permetterlo sono le nuove norme della Rc auto familiare con cui applicare la classe di merito più favorevole di un componente della famiglia. A ben vedere, anche le norme precedentemente in vigore prevedevano per il titolare della polizza o un suo familiare la possibilità, in caso di acquisto di una nuova auto, la possibilità di fruire della classe di merito più favorevole.

E poco conta che si cambi società di assicurazione o si resti nella stessa. La novità è adesso un'altra: la cancellazione del vincolo di non essere stati protagonisti di un incidente con responsabilità esclusiva, principale o paritaria, negli ultimi 5 anni.

A dirla proprio tutta, il nuovo mezzo da assicurare e per cui il figlio può avere la stessa classe di merito del padre o della madre, non deve più essere della stessa tipologia ovvero può essere anche una moto. Per effettuare la richiesta occorre innanzitutto verificare il rispetto dei requisiti richiesti: la convivenza stabile del familiare e il divieto di intestazione a una persona giuridica.

A quel punto è sufficiente contattare la compagnia di assicurazione prescelta ed esprimere la volontà di aderire alla Rc auto familiare.

Rischi per l'aggiunta nel figlio nell'assicurazione auto

Rispetto a questo impianto assicurativo che può essere economicamente vantaggioso, occorre tenere conto del sistema di malus che penalizza in caso di incidente.

Se il beneficiario della polizza familiare provoca un sinistro con danni superiori a 5.000 euro, potrebbe subire un aumento fino a 5 classi di merito al momento del rinnovo del contratto. In ogni caso l'aumento resta a discrezione della compagnia di assicurazione.

Dal punto di vista pratico un figlio può rimanere per sempre sulla polizza di assicurazione auto dei genitori. Finché vive ancora con i genitori non esiste un'età certa in cui bisogna rimuoverli dalla propria polizza di assicurazione auto. Si tratta di un elemento peculiare poiché altri tipi di polizze assicurative presentano invece un limite di età limite.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie