Consiglieri condominio durata massima e ripetibilità incarico

A tempo indeterminato o per anno e rinnovabile: quando dura l’incarico dei consiglieri di condominio. Regole e chiarimenti

Consiglieri condominio durata massima e

Quanto dura l’incarico dei consiglieri di condominio?

Quando vengono eletti i consiglieri di condominio la durata massima dell’incarico può essere a tempo indeterminata o durare, come previsto dalle norme generali in vigore, un anno. Allo scadere dell’anno, l’incarico dei consiglieri di condominio e ripetibile e può essere, dunque, rinnovato. 
 

I consiglieri di condominio vengono nominati dall'assemblea di condominio, hanno compiti e mansioni precise da svolgere e, una volta conferito l'incarico, devono mantenerlo per un determinato periodo di tempo. Vediamo allora qual è la durata massima prevista per l'incarico dei consiglieri di condominio.

  • Consiglieri di condominio durata massima incarico
  • L'incarico di consiglieri di condominio è ripetibile

Consiglieri di condominio durata massima incarico

Quando vengono eletti i consiglieri di condominio la durata massima dell’incarico può essere a tempo indeterminato o durare, come previsto dalle norme generali in vigore, un anno

Nell'arco del periodo previsto per lo svolgimento dell'incarico assegnato, i consiglieri di condominio devono svolgere funzioni consultive e di vigilanza e:

  • controllare il corretto funzionamento dei servizi condominiali;
  • riportare all’assemblea o all’amministratore eventuali problemi e malfunzionamenti;
  • controllare il lavoro dell’amministratore, anche in relazione ad eventuali lavori di manutenzione straordinaria;
  • valutare i preventivi di ditte appaltatrici per i lavori di ristrutturazione o altre opere sull’edificio condominiali per poi presentarli in assemblea per l’approvazione.

L'incarico di consiglieri di condominio è ripetibile

L'incarico per i consiglieri di condominio è ripetibile, lì dove sia a tempo determinato, e rinnovabile allo scadere dell'anno previsto, così come è possibile revocare un consigliere dal suo ruolo o che un consigliere di condominio presenti le proprie dimissioni dall'incarico.
 

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il