Conto corrente, marito o moglie nel divorzio hanno diritto a conoscere soldi e beni patrimoniali del coniuge

Quando e come marito e moglie possono conoscere situazione di soldi e beni patrimoniali del coniuge nel divorzio: cosa dice la legge

Conto corrente, marito o moglie nel divorzio hanno diritto a conoscere soldi e beni patrimoniali del coniuge

Marito o moglie nel divorzio hanno diritto a conoscere soldi e beni patrimoniali del coniuge?

Marito o moglie nel divorzio possono conoscere conto corrente e soldi del coniuge e non esiste alcun limite per il coniuge che chiede all’Anagrafe tributaria redditi e patrimonio dell’ex coniuge. Secondo quanto stabilito dal Consiglio di Stato. L’Agenzia delle Entrate deve permettere all’ex coniuge che lo richiede di conoscere conto corrente e soldi dell’ex coniuge ed estrarre eventuale copia.

 

Nonostante al momento del divorzio, cessando ogni legame di vincolo matrimoniale vengano meno una serie di diritti, come di doveri, nei confronti del coniuge ormai ex, questione a parte interessa il conto correntee beni partimoniali di marito o moglie durante il divorzio. Cerchiamo di chiarire se marito o moglie in caso di divorzio hanno diritto a conoscere conto corrente, soldi e beni patrimoniali del coniuge.

  • Marito o moglie nel divorzio hanno diritto a conoscere conto corrente e soldi del coniuge
  • Marito o moglie nel divorzio hanno diritto a conoscere beni patrimoniali del coniuge

Marito o moglie nel divorzio hanno diritto a conoscere conto corrente e soldi del coniuge

Marito o moglie nel divorzio possono conoscere conto corrente e soldi del coniuge e non esiste alcun limite per il coniuge che chiede all’Anagrafe tributaria redditi e patrimonio dell’ex coniuge. L’Agenzia delle Entrate deve permettere all’ex coniuge che lo richiede di conoscere nel divorzio conto corrente e soldi dell’ex coniuge ed estrarre eventuale copia. Secondo quanto stabilito dal Consiglio di Stato, marito o moglie nel divorzio possono accedere senza alcun limite a conto corrente del coniuge.

Lo stesso Consiglio di Stato ha chiarito che per accedere a conto corrente e informazioni sui soldi dell'ex marito o ex moglie da cui si sta divorziando non è necessaria la preventiva autorizzazione del giudice.

Marito o moglie nel divorzio hanno diritto a conoscere beni patrimoniali del coniuge

Stessa cosa vale per gli altri beni patrimoniali del coniuge, marito o moglie che sia. Non solo, dunque, libero e illimitato accesso a informazioni del conto corrente di marito o moglie nel divorzio ma anche ad altri beni patrimoniali. Il Consiglio di Stato ha cancellato, dunque, ogni limite che impediva ai coniugi coinvolti in un divorzio di accedere ai documenti dell'Agenzia delle Entrate per conoscere la reale situazione reddituale e patrimoniale dell'altro coniuge.

I giudici amministrativi hanno rivisto le regole di accesso ai documenti patrimoniali e reddituali dell’altro coniuge conservati nelle banche dati del Fisco nel divorzio per garantire maggiore tutela delle parti deboli del processo della famiglia.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie