Contratto chimico 2020 orari, turni e riposo, reperibilità, lavoro di notte

Da ordinario orario di lavoro a regole per lavoratori turnisti e reperibilità: cosa prevede il contratto chimico 2020 per svolgimento del lavoro

Contratto chimico 2020 orari, turni e ri

Qual è l’orario di lavoro previsto dal contratto chimico 2020?

L’orario di lavoro previsto dal contratto chimico 2020 è 38 ore alla settimana che compreso lo straordinario può arrivare ad un massimo di 48 ore settimanali e durante il quale è previsto il giorno di riposo settimanale che corrisponde solitamente alla giornata di domenica.

Il contratto chimico 2020 regola e disciplina i rapporti dei lavori di coloro che hanno seguito il piano di formazione per diventare chimici che non solo studiano elementi e interazione delle sostanze, ma si occupano anche di ricerca. Quali sono le norme previste dal contratto collettivo nazionale chimico 2020 per l’orario di lavoro?

  • Contratto chimico 2020 orari e turni
  • Contratto chimico 2020 riposo
  • Contratto chimico 2020 reperibilità

Contratto chimico 2020 orari e turni e lavoro di notte

L’orario di lavoro previsto dal contratto di chimico è 38 ore alla settimana, orario che compreso lo straordinario può arrivare ad un massimo di 48 ore settimanali. Per i lavoratori su turni, è prevista l’indennità di turno, che è una percentuale di maggiorazione della retribuzione oraria.

L’orario annuo di lavoro dei lavoratori turnisti 3 x 7 e 2 x 7. L'orario di lavoro dei turnisti addetti alle lavorazioni a ciclo continuo (tre turni per sette giorni settimanali) e dei lavoratori turnisti addetti alle lavorazioni che si svolgono su due turni per sette giorni settimanali è pari a 232,5 giornate lavorative annue assunte pari a otto ore giornaliere.

L’importo dell’indennità di turno dipende turno che si svolge e in particolare il contratto chimico 2020 prevede:

  • per il turno diurno antimeridiano e pomeridiano, il cui orario di lavoro va dalle 6 di mattina alle 22 di sera è prevista una maggiorazione oraria del 10%;
  • per il turno del lavoro di notte, che è quello che si svolge dalle 22 di sera fino al 6 del mattino seguente, è prevista una maggiorazione oraria del 30%;
  • per il turno festivo notturno è prevista una maggiorazione oraria del 50% al giorno.

Contratto chimico 2020 riposo

Il contratto chimico 2020 prevede il riposo giornaliero di 11 ore consecutive e il riposo settimanale di 24 ore che consecutivo da fruire solitamente nella giornata di domenica.

Il contratto chimico 2020 prevede anche la possibilità di calcolare il lavoro straordinario come riposo compensativo. Come, infatti, previsto da diversi CCNL, il lavoro straordinario che viene calcolato a parte e compensato con le maggiorazioni retributive previste dai contratti collettivi di lavoro può essere trasformato in riposi compensativi.

Contratto chimico 2020 reperibilità

La reperibilità, obbligo del lavoratore di essere prontamente rintracciato fuori dal proprio orario di lavoro, in vista di una eventuale prestazione lavorativa, e di raggiungere, in breve tempo, il luogo di lavoro per eseguire la prestazione richiesta, è prevista dal contratto chimico 2020.

Per la reperibilità in contratto chimico 2020 è prevista una maggiorazione della normale retribuzione e nessun lavoratore può rifiutarsi di effettuare, nei limiti previsti dalla legge e dal presente contratto, prestazioni eccedenti o straordinarie nonché lavoro notturno e festivo, a meno che non vi siano giustificati motivi individuali di impedimento.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie