Contributi figurativi malattia e infortuni Inail 2019-2020 come vengono calcolati per pensioni

Quali sono i contributi figurativi per malattia e infortunio che si possono calcolare ai fini pensionistici e quando e come calcolarli

Contributi figurativi malattia e infortuni Inail 2019-2020 come vengono calcolati per pensioni

Quali sono i contributi figurativi per malattia e infortunio utili ai fini del calcolo della pensione finale?

Sono accreditabili per il calcolo della pensione finale 2019-2020 tutti i contributi figurativi Inail per malattia professionale, malattia indennizzata e non indennizzata per essersi verificata in periodi non lavorati, malattia che non dà luogo ad indennizzo (es.: malattia per lavoro domestico), malattia tempestivamente accertata e infortunio sul lavoro.

I contributi figurativi rappresentano una forma di contribuzione utile ai fini previdenziali per periodi di malattia o infortunio Inail 2019-2020 e coprono i periodi (che siano superiori ai sette giorni) in cui si risulta temporaneamente inabili al lavoro, dalla malattia indennizzata a quella che non prevede un indennizzo, alla malattia professionale, all’ infortunio sul lavoro. Come vengono calcolati i contributi figurativi per malattia e infortuni Inail 2019-2020?

  • Contributi figurativi malattia e infortuni Inail 2019-2020
  • Calcolo Contributi figurativi malattia e infortuni Inail 2019-2020 per pensioni
  • Documenti necessari per calcolo contributi figurativi pensione 2019-2020


Contributi figurativi malattia e infortuni Inail 2019-2020

I Contributi figurativi per malattia e infortuni Inail 2029-2020 sono utili per:

  • maturare tutte le pensioni;   
  • misurare tutte le pensioni;
  • il raggiungimento delle 78 giornate richieste ai fini della disoccupazione con requisiti ridotti.

Sono accreditabili per il calcolo della pensione finale 2019-2020 tutti i contributi figurativi Inail per:

  • malattia professionale;
  • malattia indennizzata;
  • malattia non indennizzata per essersi verificata in periodi non lavorati;
  • malattia che non dà luogo ad indennizzo (es.: malattia per lavoro domestico);
  • malattia tempestivamente accertata;
  • infortunio sul lavoro.

Non si possono calcolare, invece, per la pensione finale 2019-2020 i periodi di contributi figurativi per malattia e infortuni Inail 2019-2020  i periodi di malattia e infortunio di durata inferiore ai 7 giorni.

Calcolo Contributi figurativi malattia e infortuni Inail 2019-2020 per pensioni

Per poter ottenere il calcolo della pensione finale considerando i contributi figurati per malattia e infortunio Inail è necessario avere almeno 1 contributo settimanale versato prima del periodo di malattia o infortunio. Il calcolo dei contributi figurativi per malattia e infortunio avviene sulla base di una tabella che è l’Inps a fornire e che riporta la valutabilità dei diversi casi di malattia o infortunio rispetto alla loro collocazione temporale.

Per il calcolo dei contributi figurativi in generale non sono previsti di accreditamento e l’unico limite sussiste è che per chi non ha nemmeno 1 contributo accreditato prima del 31 dicembre 1992 si possono accreditare al massimo 5 anni di contributi figurativi.

Con particolare riferimento ai contributi figurativi per malattia, il riconoscimento automatico vale per 96 settimane nella vita assicurativa.

Documenti necessari per calcolo contributi figurativi pensione 2019-2020

Per il calcolo del riconoscimento dei contributi figurativi per malattia e infortunio ai fini pensionistici, gli assicurati Inail, o relativi superstiti, devono presentare apposita richiesta alla sede Inps di appartenenza avendo cura di allegare:

  • certificazione di infortunio rilasciata dall'Inail;
  • cartella clinica o dichiarazione dell'ospedale pubblico attestante il periodo di ricovero.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie