Conviene comprare un box per darlo in affitto come investimento o no? I pro e contro nel 2021

Per l'investimento in un un box per darlo in affitto come investimento, la posizione è essenziale.

Conviene comprare un box per darlo in af

Box per darlo in affitto, conviene comprarlo?

Sì, l'acquisto di un box è una buona alternativa se si vuole investire in immobili con un budget limitato. Ma occorre valutare numerosi aspetti.

Prima di investire in un box per darlo in affitto, bisogna chiedersi se si tratta davvero di una scelta redditizia. E la risposta è affermativa. L'investimento locativo in un box è uno dei pochi che consente ancora una buona redditività annuale.

Tuttavia, comporta un buon livello di preparazione e non accetta alcuna improvvisazione per evitare di perdere tempo e denaro. Prima di acquistare un box in ottica affitto, è necessario interrogarsi sui propri obiettivi di ricchezza, sul proprio orizzonte di investimento o sul tempo che si avrà a titolo personale per prendersi cura della pertinenza. Vediamo meglio:

  • Box per darlo in affitto, conviene comprarlo o no

  • Pro e contro 2021 acquisto box per darlo in affitto

Box per darlo in affitto, conviene comprarlo o no

Investire in un box non è così affascinante come affittare un appartamento, ma è un'operazione che ha senso per molte persone. Anche acquistare un box o un garage per affittarlo è infatti una mossa che può rivelarsi molto redditizia. Un dato su tutti: gli affitti, come i prezzi di acquisto, sono superiori dal 25% al 35% rispetto a quelli dei box di pari ubicazione. Gli affitti offerti dai parcheggi variano a seconda della località.

Più è difficile parcheggiare il veicolo, più alto è l'affitto. Come ogni investimento locativo, il fattore che dovrebbe guidare la scelta è prima di tutto quello della posizione: l'immobile si trova in una zona che gode di una forte domanda di locazione?

L'acquisto di un box è una buona alternativa se si vuole investire in immobili con un budget limitato. Noleggiare un parcheggio offre diversi vantaggi: manutenzione e oneri ridotti, regole di noleggio flessibili, tasse basse, reddito regolare. A differenza delle abitazioni, i parcheggi richiedono pochissima manutenzione e lavoro.

Sono tanti soldi che rimangono nelle tasche del proprietario. A parità di rendimento lordo, un parcheggio sarà sempre più redditizio di un appartamento. Meno lavoro consente inoltre di risparmiare tempo prezioso nella gestione dell'investimento.

Per l'investimento in un un box per darlo in affitto come investimento, la posizione è essenziale. La domanda è più alta nel centro della città che in periferia. Dirigere preferibilmente la propria ricerca verso luoghi spaziosi, quindi in abitazioni recenti. Idealmente, il parcheggio dovrebbe essere di 3 metri di larghezza per 5 metri di lunghezza.

Pro e contro 2021 acquisto box per darlo in affitto

Ci sono investimenti imprevisti che possono essere particolarmente redditizi: è il caso di posti auto, box o garage. Sebbene questo mercato sia oggi meno vivace rispetto al passato, l'acquisizione di un box, in particolare in alcuni settori urbani, è ancora un investimento promettente e quasi privo di rischi.

Oltre a un prezzo di acquisto ridotto rispetto a un appartamento o a una casa, il box richiede anche una minore vigilanza rispetto all'acquisizione. Le spese da pagare sono limitate alle spese condominiali e alla tassa di proprietà. Questo è indicizzato alla superficie, il che lo rende piuttosto ragionevole per un garage. Inoltre, in genere non sono previsti lavori di ristrutturazione.

Meno attrezzature ci sono in una proprietà, meno lavoro e manutenzione ci sono. Un box richiede più manutenzione di un parcheggio, ma molto meno di un appartamento. Il parcheggio è naturalmente redditizio per l'assenza di spese condominiali. Più facile da gestire, meno costoso, generalmente più redditizio: è un ottimo modo per iniziare ad affittare immobili in modo economico e senza tutte le difficoltà che possono accompagnare gli immobili residenziali.

I costi dei lavori e della manutenzione del box stesso sono contenuti. Attenzione, però, se si acquista un box in condominio, si dovrà partecipare alle spese di comproprietà dell'immobile. Ultimo punto da verificare prima di investire in un parcheggio: interessarsi alla manutenzione dell'immobile consultando gli ultimi verbali dell'assemblea dei condomini e verificare i possibili rischi di allagamento.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il