Conviene o no investire su una polizza united linked? I pro e contro nel 2021 secondo esperti

Le unit linked investono in fondi comuni di investimento e che si struttura intorno all'assicurazione sulla vita.

Conviene o no investire su una polizza u

Quali sono i pro dell'investimento su una polizza united linked?

Il vantaggio di united linked rispetto ad altri prodotti di risparmio tramite assicurazione è la sua maggiore versatilità e flessibilità. Questo si traduce nella possibilità di ottenere un maggiore ritorno sul risparmio.

Se c'è un prodotto di investimento che sta crescendo negli ultimi mesi, questa è la polizza united linked. Non è una novità, ma è la formula che gli assicuratori hanno trovato per competere con i fondi di investimento e offrire un'elevata redditività agli utenti. Con tassi di interesse bassi, molti risparmiatori si rivolgono al mercato finanziario per strumenti che consentano loro di ottenere un miglior ritorno sul proprio denaro.

Le unit linked, assicurazioni sulla vita collegate a fondi di investimento. Una soluzione che offre una maggiore aspettativa di redditività rispetto ai tradizionali prodotti di risparmio, assumendo un certo rischio, poiché il capitale investito non è garantito. Unit linked offre un'alternativa per quei risparmiatori che cercano un investimento a medio o lungo termine, tra i tre ei cinque anni. Vediamo con più attenzione:

  • Quali sono i pro dell'investimento su una polizza united linked

  • Perché non conviene investire su una polizza united linked

Quali sono i pro dell'investimento su una polizza united linked

Una polizza united linked è un'assicurazione di risparmio e investimento che è collegata a un paniere di fondi e in cui l'assicurato si assume il rischio dell'investimento. In altre parole, con questa assicurazione è possibile perdere parte dei propri soldi.

Il vantaggio di united linked rispetto ad altri prodotti di risparmio tramite assicurazione è la sua maggiore versatilità e flessibilità. Questo si traduce nella possibilità di ottenere un maggiore ritorno sul risparmio, anche se sempre a costo di rischiare di più. Come altre assicurazioni sugli investimenti, può essere riscattata sotto forma di rendita, che consente di godere di vantaggi fiscali.

Questo salvataggio può essere effettuato in qualsiasi momento, poiché le unità collegate sono prodotti liquidi. Inoltre, offre la copertura aggiuntiva di essere legato all'assicurazione sulla vita e la possibilità per l'assicurato di scegliere la durata dell'investimento, il valore del premio, la copertura e l'investimento del premio stesso. Per la sua composizione è ideale per effettuare piccoli investimenti periodici di capitale.

Perché non conviene investire su una polizza united linked

Non tutto va bene in una polizza united linked. Il primo svantaggio è che la redditività non è garantita e nemmeno il capitale. Come per qualsiasi paniere di fondi comuni, è impossibile garantire che il denaro venga recuperato o che si ottenga un certo profitto. A cui va aggiunto che la gestione del portafoglio di fondi svolta dal team di gestione ha un costo da sostenere

Come qualsiasi portafoglio preconfigurato, non sarà mai adatto al 100% alle proprie esigenze o al profilo di investitore. Infine, il premio pagato per l'assicurazione sulla vita è sia un vantaggio che uno svantaggio. La ragione? Quella parte dei risparmi, quella che si destina al premio, non verrà investita e quindi non genererà redditività. Inoltre, il premio aumenterà nel tempo perché più è vecchia, più rischiosa e, quindi, più costosa è l'assicurazione sulla vita.

Le unit linked investono in fondi comuni di investimento e che si struttura intorno all'assicurazione sulla vita. Il capitale viene investito in un portafoglio di fondi in base al profilo dell'investitore del cliente, alle sue aspettative di redditività e ai suoi limiti di assunzione di rischio.

Sono strutturate intorno all'assicurazione sulla vita, quindi una parte dell'investimento annuale deve essere necessariamente utilizzata per pagare il premio. Quello che la maggior parte delle aziende di solito fa è limitare tale importo al minimo, in modo che se investi 1.000 euro all'anno, solo 20 andrebbero all'assicurazione sulla vita, che garantirebbe 6.000 euro in caso di morte o invalidità permanente, ad esempio.

Con il resto del capitale, i gestori investiranno in un paniere di fondi comuni di investimento come farebbe qualsiasi portafoglio profilato di una banca. In questo senso, il suo funzionamento sarebbe simile.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il