Cosa si può mettere e lasciare nell'androne di un palazzo (condominio) o è vietato

Vasi di fiori, portaombrelli, passeggini, oggetti voluminosi: cosa si può mettere nell’androne condominiale e divieti previsti

Cosa si può mettere e lasciare nell'andr

Cosa non si può mai mettere nell’androne condominiale di un palazzo?

Le norme attualmente in vigore, previ permessi stabiliti dai singoli regolamenti condominiali, permettono di lasciare nell’androne di un palazzo in condominio alcuni oggetti, soprattutto se di abbellimento come i vasi di fiori, ma vietano altresì di lasciare nell’androne alcune tipologie di oggetti e altre cose, come rifiuti in attesa di essere gettarti, animali, mobili o altri oggetti voluminosi che possono alterare il decoro condominiale.
 

Cosa si può mettere nell’androne di un palazzo in condominio? L’androne di un palazzo di condominio è uno dei principali spazi in comune condominiale ad uso di tutti i condomini e rappresenta il luogo di passaggio tra portone dell'edificio e le scale condominiali che conducono ai rispettivi appartamenti condominiali. Vediamo di seguito quale uso si può fare dell’androne di condominio.

  • Cosa si può mettere e lasciare nell’androne di un palazzo di condominio
  • Cosa è vietato mettere e lasciare nell’androne di un palazzo di condominio

Cosa si può mettere e lasciare nell’androne di un palazzo di condominio

Nell’androne di un palazzo di condominio è lecito e possibile lasciare diversi oggetti e ornamenti. Rientrano tra questi, per esempio:

  • vasi di fiori;
  • portaombrelli;
  • biciclette, se il regolamento di condominio non lo vieta;
  • passeggini;
  • impianto di autoclave;
  • zerbini, nel caso in cui si viva in un appartamento che ha l'ingresso direttamente sull'androne condominiale.

E’ possibile anche lasciare nell’androne di condominio pacchi destinati ai condomini in attesa che vengano ritirati per un periodo di tempo breve e limitato. Stando alle norme in vigore, è possibile anche mettere nell’androne di un palazzo in condominio, previa approvazione dei condomini, anche quadri che risultano sempre oggetti di abbellimento del palazzo.

In ogni caso, le condizioni da rispettare perchè nell'androne di condominio, così come sul singolo pianerottolo, si possano mettere gli oggetti sopra riportati sono che il regolamento condominiale non preveda alcun divieto in merito e che gli oggetti non occupino tanto spazio da non permettere agli altri condomini di poter fare pari uso dello spazio dell'androne, considerando che si tratta di una parte comune del condominio.

Precisiamo, infine, che l’androne di condominio può essere anche usato come passaggio di motocicli o bicilette stesse se si tratta dell’unico passaggio condominiale disponibili per raggiungere i relativi posteggi interni al condominio.

Cosa è vietato mettere e lasciare nell’androne di un palazzo di condominio

Tanto quanto è permesso lasciare nell’androne di un palazzo in condominio alcuni oggetti, soprattutto se di abbellimento, è vietato lasciare nell’androne alcune tipologie di oggetti e altre cose.

È innanzitutto vietato, anche solo per brevissimi periodi di tempo, lasciare rifiuti in attesa di gettarli nei cassonetti. E’, inoltre, vietato lasciare nell’androne condominiale:

  • animali, dove possono creare disturbo o pericolo per gli altri condomini;
  • le scarpe, nei casi in cui si abbia l’ingresso di casa direttamente nell’androne del palazzo;
  • biciclette dei condomini, se vietato dal regolamento condominiale anche se solo in maniera transitoria;
  • mobili o altri oggetti voluminosi che possono alterare il decoro condominiale, cioè l’estetica del palazzo, e limitare gli altri condomini nell’uso dell’androne del palazzo che, come spiegato, rappresenta uno spazio comune del condominio che deve essere pertanto utilizzato in egual maniera da tutti i condomini. 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il