Covid o influenza nei bambini e ragazzi? Come si può distinguere secondo i medici

Quali sono i sintomi di Covid o influenza nei bambini e ragazzi, quando possono confondersi e consigli da medici per evitare confusione

Covid o influenza nei bambini e ragazzi?

Come si possono distinguere covid o influenza nei bambini?

Pur parlando di sintomi simili di covid e influenza, tra febbre alta e tosse, a distinguere il manifestarsi del contagio da Covid nei bambini sono i disturbi gastrointestinali, come diarrea o vomito. In ogni caso, per evitare confusione e allarmismi, il consiglio dei medici è quello di fare il vaccino antinfluenzale ai bambini.

Tosse, febbre, ma anche problemi gastrointestinali: i sintomi del Covid nei bambini possono confondersi con quelli dell’influenza, arrivando a diventare anche difficile distinguerli. E alle soglie della riaperture di asili e scuole c’è chi si pone mille domande su come a fare a capire se il proprio bambino ha solo una classica influenza o il Covid. Vediamo allora come distinguere i sintomi di Covid o influenza nei bambini e nei ragazzi secondo i medici.

  • Covid o influenza nei bambini come distinguerli
  • Covid o influenza in bambini e ragazzi cosa sapere secondo i medici
  • Cosa fare per proteggere i bambini e sapere se hanno o no il Covid

Covid o influenza nei bambini come distinguerli

Se, da una parte, è vero, come ci è stato ripetuto nel corso di questi ultimi mesi, che l’infezione da coronavirus si manifesta con febbre, tosse, perdita di gusto e olfatto, sintomi, almeno per quanto riguarda febbre e tosse, facilmente confondibili con l’influenza tanto che i medici hanno esortato tutti a fare il vaccino antinfluenzale quest’anno per evitare confusioni e ulteriori problemi, nei bambini la situazione può essere diversa.

L’infezione da coronavirus nei bambini, infatti, come spiegato da alcuni medici, potrebbe manifestarsi diversamente da come accade egli adulti e febbre, tosse e mal di gola potrebbero lasciare spazio prima a disturbi gastrointestinali, come diarrea o vomito.

Questo, almeno, è quanto emerso da una ricerca condotta su un piccolo campione di bambini a Wuhan, della Huazhong University of Science and Technology, e i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Frontiers in Pediatrics. E anche l’Oms, Organizzazione mondiale della sanità, ha inserito la diarrea fra le manifestazioni di Covid-19 nei bambini disturbi gastrointestinali.

Dunque, vomito e diarrea potrebbero essere avvisaglie di contagio da coronavirus nei bambini più di tosse, febbre e naso che cola, che, come ogni mamma sa, sono i comuni sintomi influenzali che sorgono nei bambini non appena inizia la stagione invernale ma soprattutto la scuola.

I sintomi più comuni di Covid-19 nei bambini sono la tosse o la febbre ma possono manifestarsi insieme anche a disturbi gastrointestinali e in alcuni bambini può manifestarsi anche perdita del gusto e dell’olfatto, dolore addominale, mal di testa, mal di gola, difficoltà respiratorie.

Covid o influenza in bambini e ragazzi cosa sapere secondo i medici

Se, come spiegato da Gianvincenzo Zuccotti, direttore del reparto di Pediatria all’ospedale Buzzi di Milano, il bambino manifesta solito raffreddore con naso che cola e  tosse ma senza altri sintomi più 'importanti' come disturbi gastrointestinali e congiuntivite vera, allora si tratta quasi certamente di classico raffreddamento stagionale.

Ma se bambino mostra insieme al raffreddore anche febbre co temperatura superiore a 37,5 e sintomi gastrointestinali come vomito e diarrea, allora si potrebbero fare ulteriori accertamenti per capire se si tratti di Covid. Se poi si manifestano anche perdita di gusto e olfatto, siamo di fronte quasi sicuramente ad un contagio da coronavirus, essendo questo il sintomo più comune del Covid.
 

Cosa fare per proteggere i bambini e sapere se hanno o no il Covid

Per evitare di avere dubbi e confondersi sui sintomi di influenza o Covid, l’avvertenza è quella di fare il vaccino antinfluenzale a tutti i bambini perché poi la certezza che un bambino abbia solo la solita influenza o Covid non può darla nessuno e l’unico modo di scoprirlo è quello di effettuare il tampone sul bambino che mostra i sintomi.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie