Detrazioni box auto 2020 a chi spettano, quando e importo massimo

Quando si possono richiedere le detrazioni per box auto 2020 e cosa prevedono: importo massimo detraibile e modalitÓ di pagamento ammesse

Detrazioni box auto 2020 a chi spettano, quando e importo massimo

Cosa prevedono le detrazioni box auto 2020?

Le detrazioni box auto 2020 prevedono una detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute per acquisto o costruzione di un box auto su un importo massimo di 96mila euro.

Nel favoloso mondo delle detrazioni fiscali per i avori in casa rientrano anche le detrazioni per box auto 2020 che permettono di ottenere una detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute per acquisto o costruzione di un box auto entro un importo massimo di spesa definito. Vediamo quali sono le regole per usufruire delle detrazioni box auto 2020.

  • Detrazioni box auto 2020 a chi spettano e quando
  • Detrazioni box auto 2020 importo massimo

Detrazioni box auto 2020 a chi spettano e quando

Le detrazioni per box auto 2020 al 50% possono essere richieste da tutti i contribuenti nel caso in cui sostengano spese per:

  • acquisto di box o posti auto pertinenziali di nuova costruzione;
  • riparazioni e sostituzione di parti e/o elementi con caratteristiche diverse da quelle presenti su box già esistenti;
  • costruzione di garage o posti auto pertinenziali, anche in caso di proprietà comune, per esempio in condominio.

Non si può usufruire delle detrazioni box auto nei casi di spese sostenute per opere di manutenzione ordinaria come la tinteggiatura delle pareti o la sostituzione della serranda con un’altra identica. Se, invece, si fa installare una serranda blindata al proprio box auto, rientrando questa operazione nei lavori di manutenzione straordinaria, allora si possono richiedere le detrazioni.
Le detrazioni box auto 2020 valgono per:

  • box auto interrati o fuori terra;
  • posti auto coperti o scoperti:
  • garage.

In ogni caso il requisito fondamentale per avere le detrazioni box auto 2020 è la pertinenza, intesa come cosa destinata in modo durevole a servizio o ad ornamento di un’altra cosa.

Sempre fermo restando il vincolo pertinenziale che deve risultare dall’atto di acquisto, la detrazione spetta anche al familiare convivente che abbia effettivamente sostenuto la spesa, purchè la fattura riporti la percentuale di spesa sostenuta da quest’ultimo.

Detrazioni box auto 2020 importo massimo

Il box auto permette al contribuente di godere del bonus ristrutturazione 50% per una serie di lavori di rifacimento e miglioramento dello stesso box per un importo massimo detraibile di 96mila euro per ogni unità immobiliare e la detrazione viene effettuata in 10 rate annuali di pari importo.

La detrazione per la costruzione di nuovi box spetta limitatamente alle spese di realizzazione del box pertinenziale che devono sempre essere documentate dal pagamento tramite strumenti tracciabili, vale a dire bonifici bancari, e per usufruirne il proprietario deve avere concessione edilizia da cui risulta il vincolo di pertinenzialità con l’abitazione e ricevuta dell’avvenuto bonifico bancario o postale per i pagamenti.

Per usufruire della detrazione per l’acquisto del box auto 2020, il proprietario deve avere i seguenti documenti:

  • atto di acquisto o preliminare di vendita registrato da cui risulti la pertinenzialità;
  • dichiarazione del costruttore che riporta i costi di costruzione;
  • bonifico bancario o postale per i pagamenti effettuati.

Non si possono effettuare spese per box auto se si vuole usufruire delle detrazioni previste 2020 con

  • Bancomat;
  • assegni,
  • carte di credito e/o ricaricabili,
  • contanti.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie