Di quanto si riduce importo del Reddito di cittadinanza 2022 dopo i primi sei mesi. Calcolo ed esempi

Riduzione di cinque euro al mese a partire dal sesto mese di erogazione: come diminuisce importo del reddito di cittadinanza per beneficiari

Di quanto si riduce importo del Reddito

Di quanto si riduce importo del Reddito di cittadinanza 2022 dopo i primi sei mesi?

Secondo quanto deciso dal Governo Draghi, l’importo di reddito di cittadinanza che ogni beneficiario secondo le regole di calcolo vigenti percepisce di reddito di cittadinanza si ridurrà di cinque euro al mese, a partire dal sesto mese di erogazione del beneficio, e fino ad un importo minimo di 300 euro al mese.
 

Di quanto si riduce importo del Reddito di cittadinanza 2022 dopo primi sei mesi? Controlli più serrati, tagli e riduzioni progressive: il reddito di cittadinanza 2022 rifinanziato dal governo Draghi nella nuova Manovra di Bilancio si prepara a cambiare volto, diventando una misura effettivamente di sostegno per chi resta senza occupazione o è costretto a vivere in condizioni economiche difficili in un piano più vasto di reinserimento nel mondo del lavoro e non per i furbetti.

Vediamo di seguito come possono cambiare gli importi calcolati e spettanti per il reddito di cittadinanza ai beneficiari nel corso del tempo in base a diverse situazioni e condizioni. 

  • Importo reddito di cittadinanza di quanto si riduce dopo primi sei mesi
  • Reddito di cittadinanza 2022 calcolo riduzione progressiva importo

Importo reddito di cittadinanza di quanto si riduce dopo primi sei mesi

Stando a quanto riportano le ultime notizie, il reddito di cittadinanza 2022, per cui è stato stanziato un rifinanziamento di circa 800 milioni di euro per coprire l'aumento della platea di beneficiari, si prepara a cambiare: il governo Draghi ha, infatti, previsto: 

  • controlli più stretti nei confronti di coloro che presentano domanda per beneficiare della misura;
  • tagli progressivi dell’importo spettante per chi rifiuta due proposte di lavoro;
  • riduzione dell’importo dopo il sesto mese di fruizione del beneficio.

Secondo quanto deciso dal Governo Draghi, l’importo di reddito di cittadinanza che ogni beneficiario secondo le regole di calcolo vigenti percepisce di reddito di cittadinanza si ridurrà di cinque euro al mese, a partire dal sesto mese di erogazione del beneficio, e fino ad un importo minimo di 300 euro al mese.

La riduzione dei cinque euro al mese a partire dal sesto mese di percezione della misura non interesserà i soggetti fragili e con familiari a carico non autosufficienti che ne saranno del tutto esenti. 

Inoltre, grazie all’incrocio dei dati tra Inps, ministero del Lavoro e ministero della Giustizia si procederà a controlli e verifiche capillari sui beneficiari del reddito di cittadinanza che risultano condannati con sentenza passata in giudicato da meno di 10 anni per poi procedere alla revoca del beneficio. 

Reddito di cittadinanza 2022 calcolo riduzione progressiva importo

Per fare un esempio di calcolo del reddito di cittadinanza 2022 e relative riduzioni stabilite dal governo Draghi, prendendo il caso di un soggetto che percepisce un importo di 500 euro, ha diritto ad avere la cifra intera per i primi sei mesi pieni e dopo i primi sei mesi di erogazione del beneficio percepirà 495 euro, che si ridurranno ancora a 490 euro il mese successivo, e così via, fino a raggiungere l’importo minimo di 300 euro. 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il