Differenze e costi per Renault Clio diesel, benzina, ibrida, gpl 2020 di diverse cilindrata

La formula di Renault Clio continua a essere di successo, ma qualunque sia la versione scelta tra diesel, benzina, ibrida, gpl ci sono alcuni elementi in comune.

Differenze e costi per Renault Clio dies

Renault Clio diesel, benzina, ibrida, gpl: quali differenze?

Renault Clio è disponibile con più motorizzazioni sia a benzina e sia diesel e sia ibrida o gpl, con costi variabili sia in relazione al prezzo d'acquisto che alle spese di gestione, bollo auto e assicurazioni compresi.

Sono quattro le alimentazioni con cui è disponibile Renault Clio 2020: benzina e diesel, ibrida e gpl. La best seller della casa automobilistica francese guarda infatti al futuro con la sviluppo di una nuova versione con doppia alimentazione tra elettrica e benzina, ma allo stesso tempo non rinuncia a proporre le soluzioni adatte per chi chi percorrere molto chilometri (diesel) e per chi è invece orientato al risparmio (gpl).

In qualche modo siamo davanti a un modello che riesce a raggiungere più target nel mercato delle auto. In un contesto sempre più competitivo, continua a essere tra i modelli più amati e più cercati in Italia.

Le versioni adesso in commercio, disponibili con più livelli di allestimento, si caratterizzano quindi per i interni sempre buoni o buonissimi, ma soprattutto in un contesto meccanico in cui la raffinatezza e la guidabilità sono migliorate rispetto alla generazione precedente.

C'è quindi un dettaglio sui costi da evidenziare. Qualunque sia la cilindrata scelta per la Renault Clio, c'è spazio per una dotazione tecnologica e multimediale più avanzata rispetto a quanto visto in passato e dello stesso livello di quanto proposto a bordo di altri modelli più quotati nel sentire comune.

Eppure il prezzo d'acquisto continua a essere inferiore. Basti pensare che per per i modelli base delle varie alimentazioni occorre un impegno di spesa variabile tra 15.000 e 20.000 euro. Entriamo quindi nei dettaglio e vediamo meglio

  • Renault Clio diesel, benzina, ibrida, gpl: differenze
  • Costi Renault Clio per le varie cilindrate

Renault Clio diesel, benzina, ibrida, gpl: differenze

La formula di Renault Clio continua a essere di successo. Qualunque sia la versione scelta tra diesel, benzina, ibrida, gpl ci sono alcuni elementi in comune. Nonostante la nuova piattaforma, la ricchezza di motori e trasmissioni, l'abitacolo notevolmente migliorato, lo stile continua a essere familiare così come l'esperienza di guida.

Davanti, il volante è più piccolo e la plastica sul piantone dello sterzo è più stretta ma fa la differenza. La nuova Clio è la prima ad avere come base la piattaforma CMF-B di Renault. È stata progettato per incorporare i sistemi di sicurezza e la connettività che ci si aspetta oggi e per essere pronta per una varietà di propulsori, compresi gli ibridi, ma non anche quelli elettrici puri.

Non c'è quindi dubbio che le attenzioni sono catturate dall'ibrido che utilizza un benzina da 1,6 litri aspirato e accompagnato da due motori elettrici, uno grande e uno piccolo, entrambi collegati al propulsore termico, con batteria riposta nel bagagliaio.

Renault a Clio ha un passo più corto ed è più bassa, pur essendo più spaziosa, e più leggera di circa 50 chilogrammi. Il design complessivo è molto simile a quello della precedente Clio ma con un cofano più sagomato, una linea del tetto più bassa di 43 mm, uno sbalzo anteriore più corto e un portello posteriore più piatto. Il risultato è il seguente:

Renault Clio a benzina è disponibile con tre motorizzazioni:

  • Renault Clio 1.0 SCe (allestimenti Life, Zen, Business, Intens) da 65 o 72 CV
  • Renault Clio 1.0 TCe (allestimenti Life, Zen, Business, Intens) da 101 CV
  • Renault Clio 1.3 TCe (allestimenti Intens EDC, R.S. Line EDC, Initiale Paris EDC) da 131 CV

Renault Clio diesel è disponibile con una motorizzazione:

  • Renault Clio 1.5 Blue dCi (allestimenti Zen, Business, R.S. Line Initiale Paris) da 86 o 116 CV

Renault Clio ibrida è disponibile con una motorizzazione:

  • Renault Clio 1.6 Hybrid (allestimenti Zen E-Tech, Intens E-Tech, R.S. Line E-Tech, Serie Limited E-Tech, Initiale Paris E-Tech) da 140 CV

Renault Clio gpl è disponibile con una motorizzazione:

  • Renault Clio 1.0 TCe (allestimenti Life, Zen, Business, Intens) da 101 CV

Tutte questi modelli presentano alcuni elementi di equipaggiamento in comune ovvero autoradio, fari Led, sensore luci, controllo automatico velocità, airbag laterali, airbag testa, frenata di emergenza, bluetooth, avviso cambio corsia, riconoscimento segnali stradali, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, retrovisori elettrici, riconoscimento pedone, radio Dab.

La caratteristica distintiva è il touchscreen centrale che viene fornito di serie sulle Clio con specifiche superiori. È verticale, di dimensioni pari a 9,3 pollici, personalizzabile e chiaro. Ed è soprattutto facile da usare.

Costi Renault Clio per le varie cilindrate

Quando si parla di costi il primo riferimento non può che essere il prezzo di listino di Renault Clio. Al netto di possibili agevolazioni (il crossover gode degli incentivi nazionali) e di promozioni attivabili dalla casa automobilistica francese l'impegno di spesa per la versione a benzina varia da 15.000 euro (1.0 SCe Life) a 26.050 euro (1.3 TCe Initiale Paris EDC) mentre per la release a gasolio occorrono da 19.200 euro (1.5 Blue dCi Zen) a 25.700 euro (1.5 Blue dCi Initiale Paris).

Chi preferisce la variante ibrida deve invece mettere in conto una spesa da 21.900 euro (1.6 Hybrid Zen E-Tech) a 27.700 euro (1.6 Hybrid Initiale Paris E-Tech) mentre per la versione gpl il costo varia da 17.000 euro (1.0 TCe Life) a 20.000 euro (1.0 TCe Intens).

Il prezzo sale nel caso in cui l'acquirente scelga di arricchire la propria auto con climatizzatore, cerchi in lega, vernice metallizzata, interni pregiati, navigatore satellitare, fendinebbia, sensori parcheggio, sensore pioggia, controllo adattivo velocità e parcheggio automatico.

Costi di acquisto a parte, occorre fare i conti con i costi di gestione, a iniziare da quelli del bollo auto. Si tratta della tassa di possesso che è legata a tre variabili: regione di residenza dell'intestatario del veicolo, potenza dell'auto espressa in chilowatt o cavalli (kW o CV), classe ambientale.

Per capire come cambiano i costi nel caso della Renault Clio, sempre dotata di motori Euro 6, possiamo fare un simulazione nel caso di un automobilista residente in Lombardia. La differenza di spesa è la seguente:

  • Renault Clio 1.0 benzina SCe da 65 CV: 123 euro all'anno
  • Renault Clio 1.5 diesel Blue dCi da 86 CV: 163 euro all'anno
  • Renault Clio 1.6 Hybrid da 140 CV: 269 euro all'anno
  • Renault Clio 1.0 gpl TCe da 101 CV: 192 euro all'anno

Bisogna quindi assicurare l'auto e in questo caso i parametri che incidono sono ben più numerosi. Riguardano infatti sia le caratteristiche dell'auto (tra cui il tipo di allestimento, la presenza di un antifurto, ad esempio) e sia le caratteristiche del richiedente (età, classe di merito, prevalenza di utilizzo tra tempo libero e lavoro, disponibilità di un parcheggio privato per la notte, percorrenza chilometrica annua, ad esempio).

Anche in questo caso possiamo fare l'esempio di impiegato di 35 anni, coniugato con figli e residente a Roma, appartenente alla prima classe di merito che assicura una Renault Clio pensando di percorre circa 20.000 chilometri all'anno, il premio annuale per la Rc auto per i due modelli basi è la seguente:

  • Renault Clio 1.0 benzina SCe da 65 CV: 409,44 (Conte), 412,10 euro (Verti), 436,00 euro (Genialloyd), 464,60 euro (Zurich Connect), 493,00 euro (Quixa), 513,00 (Direct)
  • Renault Clio 1.5 diesel Blue dCi da 86 CV: 457,68 (Conte), 469,91 euro (Verti), 520,29 euro (Zurich Connect), 521,00 euro (Quixa), 543,00 euro (Direct), 602,00 (Generaltel)
  • Renault Clio 1.6 Hybrid da 140 CV: 487,01 (Verti), 492,46 euro (Zurich Connect), 513,00 euro (Quixa), 534,00 euro (Direct), 555,00 euro (Generaltel) 845,01 (Italiana)
  • Renault Clio 1.0 gpl TCe da 101 CV: 424,15 (Verti), 426,25 euro (Zurich Connect), 437,91 euro (Conte), 506,00 euro (Quixa), 527,00 euro (Direct), 533,00 (Genialloyd)

C'è poi un costo da prendere in considerazione ed è quella relativa ai consumi della Renault Clio associati alla prova su strada. Si tratta della spesa variabile per eccellenza, ma possiamo fare comunque una stima di massima per comprendere le differenze di costi.

Ipotizziamo il solito automobilista che percorre circa 20.000 chilometri all'anno ovvero circa 1.600 chilometri al mese e dunque circa 400 chilometri a settimana.

A oggi il costo medio della benzina è di 1,398 euro al litro mentre quello del gasolio è di 1,281 euro al litro. Sulla base dei consumi medi delle varie versioni di Clio, la spesa media in carburante ammonta allora a:

  • Renault Clio 1.0 benzina SCe da 65 CV (20,4 chilometri per litro): circa 23 euro a settimana
  • Renault Clio 1.5 diesel Blue dCi da 86 CV (27,8 chilometri per litro): circa 18 euro a settimana
  • Renault Clio 1.6 Hybrid da 140 CV (23,3 chilometri per litro): circa 19 euro a settimana
  • Renault Clio 1.0 gpl TCe da 101 CV (17,5 chilometri per litro): circa 20 euro a settimana

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il