Dimissioni online 2020 volontarie come fare. Tutta la procedura, regole aggiornate

Cosa prevede la procedura 2020 per la presentazione di dimissioni online volontarie: come fare tramite sito cliclavoro.go.it e proprie credenziali

Dimissioni online 2020 volontarie come f

Come fare a dare dimissioni online volontarie 2020?

Le dimissioni online volontarie, ormai obbligatorie, si presentano compilando un apposito modulo presente sul sito www.cliclavoro.gov.it. Si accede ad esso, si inseriscono le proprie credenziali Pin Inps o Spi, a quel punto bisogna compilare l'apposito modulo predisposto per le dimissioni online, composto da quattro sezioni, e confermando l’invio del modulo completamente e correttamente compilano, si presentano le dimissioni direttamente al datore di lavoro.

Addio, anche se non del tutto, alle care lettere cartacee di dimissioni: le dimissioni volontarie dai parte dei lavoratori per la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro si presentano, infatti, online in modalità telematica, seguendo l’apposita procedura sul sito www.cliclavoro.gov.it. Quali sono le regole aggiornate per le dimissioni online volontarie?

  • Come fare dimissioni online volontarie
  • Procedura 2020 per dimissioni online volontarie

Come fare dimissioni online volontarie

Quando un lavoratore decide di interrompere il rapporto di lavoro in corso presentando le dimissioni deve farlo online accedendo al sito cliclavoro.gov.it. E’ possibile presentare le dimissioni online volontarie 2020 sia in prima persona in completa autonomia, sia rivolgendosi a intermediari abilitati per l’invio della comunicazione delle dimissioni.

Gli intermediari abilitati allo svolgimento di tale procedura online sono:

  • patronati;
  • consulenti del lavoro;    
  • sindacati;
  • commissioni di certificazione;
  • sedi territoriali dell’Ispettorato nazionale del lavoro;
  • enti bilaterali.

Stando alle regole aggiornate, la procedura online per la presentazione di dimissioni volontarie è obbligatoria e in ogni caso, sia che provveda in piena autonomia ad inviare le dimissioni online volontarie sia che vi provveda tramite intermediario abilitato, il lavoratore deve comunque sempre rispettare l’eventuale di periodo di preavviso stabilito dal suo relativo CCNL di riferimento.

Il consiglio è, dunque, quello di consultare il proprio CCNL per conoscere con esattezza i termini di preavviso da rispettare con il datore di lavoro. L’unico caso in cui il lavoratore può presentare le dimissioni senza alcun preavviso è quello di dimissioni per giusta causa.

Procedura 2020 per dimissioni online volontarie

La procedura 2020 per la presentazione delle dimissioni online volontarie prevede i seguenti passaggi:

  • accedere al sito www.cliclavoro.gov.it;
  • scegliere la voce Dimissioni volontarie;
  • entrare nell'area riservata inserendo le proprie credenziali Pin Inps o Spid;
  • compilare l'apposito modulo predisposto per le dimissioni online;
  • cliccare su Conferma invia modulo compilato, che viene inoltrato direttamente a Inps e sulla Pec del proprio datore di lavoro.

Il modulo online per le dimissioni volontarie è diviso in quatto sezioni che comprendono:

  • dati del lavoratore che intende presentare le dimissioni volontarie;
  • dati dell’azienda, dove inserire il codice fiscale dell’azienda Comune e email o PEC;
  • rapporto di lavoro, dove scegliere Dimissioni volontarie;
  • data di decorrenza della cessazione del rapporto di lavoro.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie