Diritti e doveri dirigenti di azienda previsti dalla legge e CCNL 2022

Quali sono diritti e dover che un dirigente di azienda è tenuto a rispettare: cosa prevedono leggi in vigore e chiarimenti

Diritti e doveri dirigenti di azienda pr

Quali sono diritti e doveri dei dirigenti di azienda?

Diversi sono i diritti e i doveri che spettano ai dirigenti di azienda nel rispetto di dipendenti e realtà aziendale che gestiscono, tra diritto a percepire la retribuzione prevista e relative indennità per ruolo ricoperto, ad adottare atti e provvedimenti amministrativi, e a licenziare un lavoratore dipendente per i casi previsti dalla legge, al dovere di assicurarsi che siano rispettate tutte le norme previste per la sicurezza sul lavoro, di fornire ai lavoratori necessari e idonei dispositivi di per l'esecuzione di attività e mansioni spettanti, o assicurare formazione.
 

Quali sono diritti e doveri dei dirigenti di azienda? Le leggi attuali attribuiscono diverse responsabilità penali e civili ad esponenti aziendali qualificati come datore di lavoro, dirigenti di azienda, titolari responsabili, in base alla rilevanza sociale e collettiva che rivestono negli interessi aziendali. I dirigenti hanno funzioni direttive e poteri di iniziativa e rappresentano il gradino più alto della gerarchia interna di una azienda. 

  • Diritti dirigenti di azienda previsti da leggi e Ccnl
  • Quali sono i doveri di dirigenti di azienda 

Diritti dirigenti di azienda previsti da leggi e Ccnl

Le leggi relative a responsabilità e diritti dei dirigenti di azienda sono molto chiare e prevedono, nel dettaglio, i seguenti diritti di agire per un dirigente di azienda:

  • diritto a percepire la retribuzione prevista e relative indennità per ruolo ricoperto;
  • adottare atti e provvedimenti amministrativi, compresi tutti gli atti che impegnano l'amministrazione verso l'esterno;
  • diritto a licenziare un lavoratore dipendente nel caso si verifichino gli eventi che possono prevede licenziamenti anche in tronco senza preavviso;
  • diritto di decidere in piena autonomia come organizzare il lavoro in azienda sempre compatibilmente con esigenze aziendali, produttive e dei lavoratori;
  • diritto a decidere investimenti (nei limiti di quanto disponibile nel bilancio d’azienda) per rendere l’azienda più produttiva e quindi competitiva.

Quali sono i doveri di dirigenti di azienda 

Così come sono garantiti diritti ai dirigenti di azienda, gli stessi hanno anche dei doveri da rispettare nei confronti di lavoratori e realtà aziendale in generale, come:

  • dovere di corretta gestione finanziaria, tecnica e amministrativa con poteri di spesa;
  • dovere di organizzazione delle risorse umane, strumentali e di controllo;
  • dovere di assicurarsi che siano rispettate tutte le norme previste per la sicurezza sul lavoro, tra informazione, formazione, attrezzature idonee, presidi di sicurezza e ogni altra misura idonea a garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • effettuare le nomine delle figure preposte allo sviluppo dei sistemi di gestione interna della prevenzione e della protezione (Medico Competente, RSPP, Addetti all’evacuazione ed alla gestione delle emergenze).
  • fornire ai lavoratori necessari e idonei dispositivi di per l'esecuzione di attività e mansioni spettanti;
  • assicurare formazione, informazione e addestramento ai lavoratori;
  • adottare tutte le misure organizzative, procedurali e tecniche per permettere ai dipendenti di svolgere al meglio il proprio lavoro;
  • controllare che ogni misura prevista da legge e Ccnl venga adottata e ogni obbligo per lavoratore rispettato;
  • dovere di rispettare il periodo di preavviso previsto da singolo Ccnl nel caso di licenziamento di un dipendente.


 

Quali sono i diritti ei doveri che i dirigenti aziendali devono rispettare: quali sono le leggi applicabili e come vengono spiegate?





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il