Dove si può comprare computer o tablet con voucher 500 euro del bonus pc e internet

Accanto ai requisiti economici ci sono anche quelli tecnici, altrettanto importanti ai fini dell'accesso al bonus 500 euro del bonus pc e internet.

Dove si può comprare computer o tablet c

Voucher 500 euro, dove comprare computer o tablet?

Per comprare computer o tablet con il voucher da 500 euro occorre rivolgersi direttamente all'operatore che eroga il servizio e dunque direttamente nel punto vendita. Ma con una precisazione importante: non si tratta di un acquisto vero e proprio del device elettronico. Bensì di un comodato d'uso e di conseguenza va restituito al termine del periodo di adesione alla proposta.

Quello del voucher di 500 euro è un concreto aiuto economico per le famiglie tagliate fuori da Internet sia per la mancanza di un dispositivo con cui collegarsi alla Rete e sia per l'assenza di una connessione alla Rete. O anche per una velocità di collegamento non adatta agli standard moderni.

La possibilità di accedere al bonus e di comprare un computer o un tablet rappresenta quindi una facilitazione ben accolta dalla famiglie. Ma naturalmente sono da quelle in linea con i requisiti richiesti dal governo e se d'accordo con le condizioni di utilizzo. Le risorse stanziate sono limitate e non possono coprire l'intera popolazione.

Senza contare che non tutte le famiglie hanno bisogno di un sostegno economico per comprare un pc o un tablet oppure per sottoscrivere una tariffa per collegarsi a Internet. Da qui la prima scrematura per individuare i destinatari basata proprio sulle condizioni economiche del richiedente.

Al pari di quanto avviene con tante altre agevolazioni nazionali, anche in questo caso lo strumento utilizzato per la misurazione dello stato di bisogno è l'Isee. Si tratta dell'Indicatore della situazione economica equivalente. Per non rendere troppo rigida la selezione, l'esecutivo ha individuato due fasce e non una sola.

In questo modo ha la possibilità di creare un doppio voucher. Il primo, di importo più alto, per chi ha un Isee inferiore. Il secondo, più basso, per chi ha un Isee maggiore. Accanto ai requisiti economici ci sono anche quelli tecnici, altrettanto importanti ai fini dell'accesso al bonus 500 euro del bonus pc e internet. Vediamo allora questi interessanti aspetti della normativa ovvero

  • Voucher 500 euro, dove comprare computer o tablet
  • Bonus pc e internet non per tutte le famiglie

Voucher 500 euro, dove comprare computer o tablet

Il voucher da 500 euro per comprare computer o tablet è quello di maggiore importo. Spetta ai nuclei familiari con Isee fino a 20.000 euro. La cifra va divisa per comprare servizi di connettività ad almeno 30 Mbit al secondo (200 euro) e per l'acquisto di dispositivi elettronici (300 euro).

Accanto a questa c'è il bonus da 200 per i nuclei familiari con Isee da 20.000 a 50.000 euro, da utilizzare per il solo acquisto di servizi di connettività ad almeno 30 Mbit al secondo. Dal punto di vista procedurale occorre fare riferimento all'Isee in corso di validità e dunque bisogna aver presentato la Dichiarazione sostitutiva unica all'Inps.

Per comprare computer o tablet con il voucher da 500 o da 200 euro o per sottoscrivere la tariffa per connettersi al web occorre rivolgersi direttamente all'operatore che eroga il servizio e dunque direttamente nel punto vendita. Ma con una precisazione importante: non si tratta di un acquisto vero e proprio del device elettronico, sia esso un pc, un tablet o un notebook.

Bensì di un comodato d'uso e di conseguenza va restituito al termine del periodo di adesione alla proposta. Insomma, le famiglie o le persone che rientrano nei requisiti richiesti devono rivolgersi agli operatori di telecomunicazioni accreditati convenzionati che erogheranno il bonus come sconto sui costi di attivazione o sul canone. Saranno loro stessi a effettuare una nuova attivazione attraverso i classici canali di vendita (negozio, sito web o via telefonica).

Bonus pc e internet non per tutte le famiglie

Introdotto dal Ministero dello Sviluppo economico, il bonus pc e internet non coinvolge tutte le famiglie. Il contributo fino a 500 euro per l'acquisto di connessione Internet, dispositivi elettronici e strumenti per la navigazione prevede infatti un requisito ulteriore oltre a quello economico.

Le famiglie devono infatti trovarsi in una delle seguenti condizioni: senza connessione al web, con velocità di connessione inferiore a 30 Mbit al secondo, con velocità di connessione di almeno 30 Mbit al secondo per passare a una fino a 1 Gbps.

Maggiori informazioni sui provider accreditati sono sul portale dedicato al Piano Strategico per la Banda Ultralarga e sul sito di Infratel Italia.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il