Durata batteria auto. In quanto tempo mediamente si scarica

La batteria permette l'avviamento e l'accensione dell'auto grazie alla corrente elettrica che genera. Si tratta di un componente fondamentale per l'auto, ma quanto dura?

Durata batteria auto. In quanto tempo me

Quanto dura la batteria dell'auto?

In condizioni normali, la durata media di una batteria per auto è di circa 4-5 anni. Ma si tratta di una indicazione di massima perché è possibile prolungare la durata della vita fino a 7 anni in base alle modalità di utilizzo del veicolo e alla manutenzione. Per prolungare la durata della batteria è sufficiente seguire alcuni accorgimenti.

La batteria è uno dei componenti più importanti dell'auto ed è anche uno di quelli incredibilmente sottovalutati. E infatti non è raro trovare automobilisti in panne o impossibilitati ad avviare il veicolo a inizio giornata.

La batteria permette l'avviamento e l'accensione dell'auto grazie alla corrente elettrica che genera, indispensabile per il motore. La batteria fa anche da fonte di alimentazione alternativa quando la potenza dell'alternatore non è sufficiente per soddisfare le esigenze crescenti del veicolo.

La batteria per auto più comune è composta da una scatola di plastica e piastre di materiali come piombo e biossido di piombo che sono sospese in una miscela di acido solforico e acqua. Questa combinazione aiuta a formare una soluzione elettrolitica che consente agli elettroni di fluire tra le piastre.

L'intera amalgama produce l'elettricità per alimentare il motore. Ci sono una serie di fattori che possono influenzare questa reazione chimica. E allo stesso tempo numerosi altri fattori possono contribuire a scaricare rapidamente la batteria in tempi più brevi del normale. Analizziamo tutto e vediamo

  • Batteria auto, quanto dura
  • In quanto tempo si scarica mediamente la batteria auto

Batteria auto, quanto dura

In condizioni normali, la durata media di una batteria per auto è di circa 4-5 anni. Ma si tratta di una indicazione di massima perché è possibile prolungare la durata della vita fino a 7 anni in base alle modalità di utilizzo del veicolo e alla manutenzione. Ad esempio, è importante mantenere una temperatura ottimale.

Quelle più alte hanno certamente un impatto negativo mentre quelle basse riducono la capacità complessiva. Anche le abitudini di guida hanno una rilevanza significativa sulla durata della batteria.

Chi usa l'auto per viaggi brevi su base giornaliera ovvero avvia il motore più volte al giorno, va incontro a durata minori.

L'accensione di un veicolo consuma una grande quantità di energia elettrica dalla batteria con la potenza persa che deve essere sostituita dall'alternatore. Quando si utilizza l'auto per brevi spostamenti non si dà alla batteria abbastanza tempo per ricaricarsi. Di conseguenza una batteria con una durata di 7 anni può deteriorarsi in meno di 4 anni. Una batteria scarica è il segno più evidente della presenza di un problema.

E mai come in questi casi, la prevenzione è più efficace della cura, se non altro per evitare indesiderati contrattempi. Il modo migliore per verificare se la batteria è scarica è agire con i tester elettronici disponibili nei negozi di prodotti per auto. Si tratta di una prova che andrebbe eseguita con regolarità e dovrebbe essere inclusa nel piano di manutenzione ordinaria del veicolo.

In quanto tempo si scarica mediamente la batteria auto

C'è un principio che non va dimenticato: maggiore è la potenza assorbita dalla batteria, minore è la durata. La batteria è in uso tutte le volte che un dispositivo elettronico è in funzione. Ad esempio, il sistema l'aria condizionata, il lettore mp3, i tergicristalli o altri componenti che consumano energia dalla batteria.

Di conseguenza la durata potrebbe facilmente ridursi rispetto a una media di 4-5 anni. La velocità di ricarica non è poi la stessa per ogni batteria. Un sovraccarico eccessivo può portare anche a un calo della durata della vita.

I fari oscuranti, la tensione a basse temperature, la frequente necessità di far ripartire il veicolo e le insolite fluttuazioni di potenza sono alcuni degli indicatori di una batteria che si sta indebolendo. Ma è pur vero che le batterie più recenti possono perdere efficacia senza alcun preavviso.

Alla luce di questa situazione, per prolungare la durata della batteria è sufficiente seguire alcuni accorgimenti: non accendere i componenti elettronici dell'auto a motore spento, effettuare una regolare manutenzione della batteria, controllare il sistema elettrico del veicolo per l'efficienza operativa.

E per quanto possibile, evitare frequenti spostamenti brevi. A conti fatti, la batteria dovrebbe durare da 4 a 5 anni e andrebbe sostituita una o due volte durante il ciclo di vita del veicolo.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie