Entro quanto tempo massimo dalla vittoria di un concorso pubblico si deve essere assunti

L’assunzione dopo vittoria di un concorso pubblico entro un massimo di 15 giorni: cosa c’è da sapere e chiarimenti

Entro quanto tempo massimo dalla vittori

Entro quando tempo devo essere assunto se vinco un concorso pubblico?

Stando a quanto previsto dalle norme attualmente in vigore, dopo aver vinto un concorso pubblico si deve essere assunti subito entro un tempo massimo di 15 giorni. Le regole prevedono, in realtà, che il termine da rispettare per l’assunzione dopo la vittoria di un concorso pubblico sia di 12 giorni, che possono arrivare ad un massimo di 15 giorni.
 

Partecipare ad un concorso pubblico per entrare nella pubblica amministrazione o in enti pubblici locali prevede una lunga trafila, dalla pubblicazione del bando di concorso, alle prove da sostenere, alla pubblicazione delle graduatorie finali per l’assunzione. 

La partecipazione a concorsi pubblici prevede regole e requisiti ben precisi da soddisfare, in base ovviamente al tipo di concorso pubblico da svolgere, ed è generalmente organizzato per esami, per titoli, o per titoli ed esami, e si svolge con o senza preselezione a seconda se il numero delle domande presentate siano o meno superiori ai posti banditi da un determinato concorso pubblico. Ciò che spesso ci si chiede, però, è entro quanto tempo si deve essere assunti dopo la vittoria di un concorso pubblico.

  • Se vinco concorso pubblico entro quanto tempo devo essere assunto
  • Assunzione dopo vittoria concorso pubblico

Se vinco concorso pubblico entro quanto tempo devo essere assunto

Stando a quanto previsto dalle norme attualmente in vigore, dopo aver vinto un concorso pubblico si deve essere assunti subito, entro un tempo massimo di 15 giorni. Le regole prevedono, in realtà, che il termine da rispettare per l’assunzione dopo la vittoria di un concorso pubblico sia di 12 giorni, che possono arrivare ad un massimo di 15 giorni dal momento in cui viene stilata la graduatoria.

Secondo la Corte, chi vince un concorso pubblico bandito, indipendentemente dalla nomina, acquisisce, infatti, il diritto ad essere assunto dall'amministrazione che ha pubblicato il bando di concorso. Entro il termine stabilito, scatta subito l’assunzione in prova del vincitore di concorso e i vincitori di concorso che non assumono servizio entro il termine stabilito decadono dalla nomina.

Assunzione dopo vittoria concorso pubblico

Le assunzioni dopo la vittoria di un concorso pubblico avvengono sulla base di specifiche graduatorie in base al punteggio conseguito dai candidati in sede di prove d'esame (scritte e orali) e ad eventuali punteggi previsti da titoli vari in possesso del candidato, se il concorso è per titoli ed esami. 

Le graduatorie dei vincitori dei concorsi pubblici vengono pubblicate nel Bollettino ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri o dell'amministrazione interessata e la notizia della pubblicazione viene data tramite avviso in Gazzetta Ufficiale della Repubblica.

Per graduatoria, i candidati dichiarati vincitori sono invitati, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, ad assumere servizio e sono assunti per un periodo di prova, la cui durata è stabilito dai diversi contratti nazionali di lavoro. Solo al termine del periodo di prova previsto, se questo si considera superato, il vincitore di concorso viene assunto a tempo pieno con contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato.
 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il