Estensione Naspi 2020 di due mesi per coronavirus. A chi spetta e come funziona Decreto Rilancio ufficiale

Ai disoccupati che stanno per esaurire il sussidio della Naspi viene data la possibilità di continuare a percepire l’indennità attualmente spettante per ulteriori due mesi

Estensione Naspi 2020 di due mesi per co

Via libera alla proroga di due mesi della Naspi 2020 per tutti coloro che stanno per esaurire il sussidio: la misura rientra tra le novità del decreto Rilancio 2020 varato ancora per l’emergenza coronavirus per cui sono stati stanziati 800 milioni di euro. Vediamo come funziona la proroga Naspi 2020.

Coronavirus, Naspi 2020 estesa di due mesi, a chi spetta

Ai disoccupati che stanno per esaurire il sussidio della Naspi viene data la possibilità di continuare a percepire l’indennità attualmente spettante per ulteriori due mesi. Lo prevede il decreto Rilancio che estende di due mesi la Naspi 2020 a favore di coloro che hanno il sussidio di disoccupazione in scadenza per permettere a queste categorie di persone di mantenere un sistema di sussistenza in un momento molto difficile e delicato in cui trovare nuova occupazione è e sarà decisamente difficile.

Come funziona Naspi 2020 nel decreto Rilancio

La proroga di due mesi della Naspi 2020 è stata pensata per tutelare i titolari dell'indennità di disoccupazione in scadenza, misura che, come spiegato dal governo, si affiancherà ad un’altra serie di provvedimenti come sussidi per colf e badanti che non hanno lavorato in questo periodo, un sussidio anche per i lavoratori irregolari e proroga per la cassa integrazione.

Il nuovo decreto contiene infatti disposizioni specifiche in materia di Naspi in riferimento al periodo di fruizione compreso tra il primo marzo 2020 e il 30 aprile 2020. Stabilisce infatti l'estensione della fruizione per ulteriori due mesi, per un importo pari a quello dell’ultima mensilità spettante per la prestazione originaria, a condizione che il destinatario non sia beneficiario delle varie indennità per coronavirus finora previste.

Resta, però, ancora da capire come funzionerà la proroga di due mesi della Naspi 2020 per chi la percepisce e sta per terminare.

Non è ancora chiaro se i precettori di Naspi per la disoccupazione in scadenza dovranno presentare apposita domanda per la proroga o se la stessa proroga scatterà in automatico per tutti coloro che già percepiscono l’indennità. Bisogna, dunque, attendere ulteriori informazioni su regole di funzionamento e istruzioni per la proroga Naspi di due mesi.

Ma potrà avvenire solo dopo la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, passaggio obbligatorio prima della conversione in legge dello Stato. E senza la pubblicazione l'Inps, chiamato a gestire anche questa volta le domande e a provvedere all'accredito, non comunica le linee guida e la procedura da seguire per la richiesta della Naspi e le successive tempistiche per il pagamento


Si ha comunque diritto dall'ottavo giorno successivo alla data di cessazione o di scadenza del periodo di mancato preavviso se la domanda è stata presentata entro l’ottavo giorno. Oppure dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda, nel caso in cui questa sia presentata dopo l'ottavo giorno.

O anche dall’ottavo giorno successivo al termine del periodo di maternità, malattia, infortunio sul lavoro o malattia professionale o preavviso, qualora la domanda sia presentata entro l’ottavo giorno; dal giorno successivo alla presentazione della domanda qualora sia presentata successivamente all’ottavo giorno ma comunque nei termini di legge.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie