Ferie contratto chimico 2020 quanti giorni spettano e come sono pagate. Come funzionano

Quanti giorni di ferie all’anno ha un dipendente con contratto chimico 2020: quali sono i casi in cui le ferie possono essere monetizzate o meno

Ferie contratto chimico 2020 quanti giorni spettano e come sono pagate. Come funzionano

Quanti giorni di ferie spettano a lavoratori con contratto chimico 2020?

Il contratto chimico 2020 prevede per ogni lavoratore il diritto, per ogni anno solare, ad un periodo di ferie retribuito di 4 settimane di ferie all’anno per chi ha un’anzianità di servizio fino a 10 anni e 5 settimane di ferie all’anno per chi ha un’anzianità di servizio di oltre 10 anni.

Il contratto chimico 2020 prevede per i dipendenti un periodo di permessi e di ferie che rappresentano nel nostro ordinamento un diritto irrinunciabile per i lavoratori che garantisce ad ognuno la possibilità di recupero del benessere psicofisico. Il contratto chimico 2020 prevede un numero specifico di giorni di ferie all’anno per i suoi dipendenti. Vediamo quante sono e come funzionano le ferie nel contratto chimico 2020?

  • Ferie contratto chimico 2020 quanti giorni spettano
  • Ferie contratto chimico 2020 come sono pagate  

Ferie contratto chimico 2020 quanti giorni spettano

I giorni di ferie spettanti ai lavoratori con contratto chimico 2020 dipendono dall’anzianità di lavoro maturata da ognuno di essi. In particolare, i lavoratori con contratto chimico 2020 hanno diritto a:

  • 4 settimane di ferie all’anno se hanno una anzianità di servizio fino a 10 anni;
  • 5 settimane di ferie all’anno se hanno una anzianità di servizio oltre 10 anni.

Stando a quanto previsto dal contratto, i lavoratori possono fruire di due settimane consecutive di ferie nel periodo estivo di chiusura dell’azienda o possono chiedere, in accordo con il datore di lavoro e in base alle esigenze di lavoro, di usufruire delle ferie nell’anno di maturazione. In caso contrario, il lavoratore deve fruire delle proprie ferie comunque entro 30 mesi.

Ferie contratto chimico 2020 come sono pagate  

I lavoratori con contratto chimico 2020 percepiscono per tutti i giorni di assenza da lavoro la normale retribuzione spettante, così come accade nei casi di assenza per permesso, e i giorni di ferie non goduti non sono mai monetizzati. Stando a quanto stabilito, infatti, dalle norme attualmente in vigore, non è più prevista la monetizzazione.

Anche nel contratto chimico 2020, come accade per tutti gli altri Ccnl, l’unico caso in cui le ferie non godute vengono pagate è quello in cui cessa il rapporto di lavoro, sia nel caso di licenziamento del dipendente sia nel caso di dimissioni da parte del lavoratore.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie