Ferie contratto trasporti 2022 quanti giorni spettano e come sono pagate. Come funzionano

Quanti giorni di ferie sono previsti per i lavoratori dipendenti con contratto trasporti 2022 e quando vengono monetizzate le ferie non godute

Ferie contratto trasporti 2022 quanti gi

Quanti giorni di ferie spettano a lavoratori con contratto trasporti 2022?

Il contratto trasporti 2022 prevede per ogni lavoratore il diritto, per ogni anno solare, ad un periodo di ferie retribuito di 22 giorni lavorativi indipendentemente dall'anzianità di servizio, mentre i lavoratori che non fruiscono della settimana corta hanno diritto per anno solare a 26 giorni lavorativi indipendentemente dall'anzianità di servizio.

Il contratto trasporti al pari di ogni altri Ccnl prevede norme precise in riferimento alle ferie previste per ogni singolo dipendente, tra giorni spettanti e possibilità di monetizzazione per le ferie non godute. Vediamo, dunque, come funzionano le ferie nel contratto trasporti 2022.

  • Ferie contratto trasporti 2022 quanti giorni spettano
  • Ferie contratto trasporti 2022 come sono pagate

Ferie contratto trasporti 2022 quanti giorni spettano

Il contratto trasporti 2022 prevede per ogni lavoratore il diritto, per ogni anno solare (1 gennaio -31 dicembre), ad un periodo di ferie retribuito pari a 22 giorni lavorativi indipendentemente dall'anzianità di servizio, mentre i lavoratori che non fruiscono della settimana corta hanno diritto per anno solare, considerando nel calcolo delle ferie anche la giornata di sabato, a 26 giorni lavorativi indipendentemente dall'anzianità di servizio.

Per i dipendenti con contratto trasporti 2022 entrati in servizio o cessato in corso d'anno, il calcolo dei dodicesimi per le ferie viene effettuato con arrotondamento alla mezza giornata superiore.

La risoluzione del rapporto di lavoro, per qualsiasi motivo, non pregiudica il diritto alle ferie e il lavoratore ha diritto alle stesse o alla indennità sostitutiva per i giorni maturati e non goduti.

I giorni ferie di cui deve usufruire il lavoratore con contratto trasporti 2022 devono essere richiesti e approvati dal datore di lavoro in base ad esigenze di servizio ed eventuali desideri del lavoratore e devono normalmente essere godute continuativamente almeno per due settimane nei mesi estivi di chiusura o sospensione delle attività aziendale.

Se durante il periodo di ferie il lavoratore viene richiamato in servizio per improvvise esigenze di lavoro, ha diritto ad avere il rimborso spese aper interruzione o spostamento.

Ferie contratto trasporti 2022 come sono pagate

I giorni di ferie spettanti ai lavoratori con contratto trasporti 2022 come previsto da Ccnl percepiscono per tutti i giorni di assenza da lavoro la normale retribuzione mensile spettante senza alcuna penalizzazione. Nel caso in cui il dipendente non usufruisca delle relative ferie, non ha diritto alla loro monetizzazione in quanto le nuove norme vietano di pagare le ferie non godute.

L’unico caso in cui le ferie non godute vengono pagate al lavoratore è quello di cessazione del rapporto di lavoro, sia nel caso in cui lo stesso dipendente venga licenziato sia nel caso di dimissioni.

Quanti giorni di ferie sono disponibili per i dipendenti con contratto di trasporto 2022 e quando vengono monetizzate le ferie non utilizzate?





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il