Flotte aziendali, i vantaggi di scegliere auto elettriche

Fare il pieno di energia elettrica per un veicolo a batteria comporta una spesa decisamente inferiore rispetto al costo della benzina o del diesel.

Flotte aziendali, i vantaggi di sceglier

Auto elettriche, quali vantaggi per le flotte aziendali?

Se l'annullamento della spesa per il carburante con la sostituzione di quella più economica per il rifornimento di energia è il primo evidente vantaggio che deriva dall'adozione delle auto elettriche, i benefici per le flotte aziendali sono anche altri. A iniziare dalla riduzione delle spese di manutenzione. Un altro vantaggio da segnalare è la sostenibilità ambientale che questi mezzi sono in grado di assicurare, senza dimenticare che dal punto di vista dell'immagine, una flotta con veicoli elettrici è sinonimo di innovazione, modernità e stare al passo con i tempi.

Il prezzo per l'acquisto di un'auto elettrica è in genere maggiore del costo di un modello comparabile a benzina o diesel. Per le aziende si tratta quindi di arricchire la propria flotta con una impegno di spesa maggiore. In realtà i costi superiori sono compensati nel tempo da costi operativi nettamente inferiori.

A seconda del numero di chilometri percorsi, agli anni di immatricolazione e ad altre variabili, questi veicoli potrebbero generare risparmi significativi. Ecco quindi che il primo evidente vantaggio nella scelta di un'auto elettrica è il costo inferiore per il rifornimento.

Fare il pieno di energia elettrica comporta una spesa inferiore rispetto al costo della benzina o del diesel. Occorre naturalmente fare un ragionamento a monte da parte del gestore della flotta. Deve infatti decidere se i veicoli elettrici si adattano alla politica della flotta, ai processi di gestione e ai budget dell'azienda.

Deve calcolare quali e quanti sono i risparmi sui costi e quali sono gli altri vantaggi nella gestione quotidiana della flotta. Oltre al potenziale risparmio finanziario, ci sono anche altri vantaggi da considerare nel passaggio della flotta aziendale all'elettrico.

Con un minor numero di parti in movimento, l'assistenza, la manutenzione e le riparazioni possono essere più economiche, meno frequenti e più facili da gestire. Il che significa meno tempi di fermo per i conducenti. Molte grandi città stanno pianificando le proprie zone di congestione o esclusione per le auto inquinanti. i veicoli elettrici potrebbero così beneficiare di ulteriori esenzioni e facilitazioni ovvero il via libera alla circolazione. Entriamo allora nei dettagli e vediamo con maggiore attenzione

  • Auto elettriche, quali vantaggi per le flotte aziendali
  • Tante auto elettriche da scegliere per le flotte aziendali

Auto elettriche, quali vantaggi per le flotte aziendali

Se l'annullamento della spesa per il carburante con la sostituzione di quella più economica per il rifornimento di energia è il primo evidente vantaggio che deriva dall'adozione delle auto elettriche, i benefici per le flotte aziendali sono anche altri. Una trasmissione elettrica è funzionalmente più semplice di una trasmissione convenzionale.

Ad esempio, un veicolo elettrico a batteria ha solo una parte mobile: il motore elettrico. I veicoli elettrici presentano anche trasmissioni più semplici e non richiedono grandi interventi. Anche caratteristiche come la frenata rigenerativa riducono l'usura dei componenti di base del veicolo.

Le flotte commerciali che utilizzano questi veicoli oggi segnalano riduzioni dei costi di manutenzione di oltre il 50% per i veicoli elettrici a batteria in tutte le classi di veicoli.

Sebbene i risparmi per i veicoli elettrici ibridi plug-in siano leggermente ridotti, a causa del loro uso di tecnologie di combustione, le riduzioni sono ancora significative.

Un altro vantaggio da segnalare è la sostenibilità ambientale che questi mezzi sono in grado di assicurare, senza dimenticare che dal punto di vista dell'immagine, una flotta con veicoli elettrici è sinonimo di innovazione, modernità e stare al passo con i tempi.

Tante auto elettriche da scegliere per le flotte aziendali

C'è solo l'imbarazzo della scelta tra le numerose auto elettriche da scegliere per le flotte aziendali. Pensiamo ad esempio alla coppia Smart fortwo e Smart forfour che danno il meglio di sé negli ambienti di città.

Per chi cerca prestazioni superiori ma anche un differente stile di rappresentanza, la berlina Tesla Model S e il suv Tesla Model X sono più di una semplice occasione.

Un classico di sempre è la collaudata Nissan Leaf mentre Renault Zoe promette lunghe percorrenze con una sola carica. La gamma delle possibilità comprende anche la monovolume Nissan e-NV200 Evalia o la nuova Bmw i3.

A ogni modo, l'aumento del numero dei punti di ricarica, la maggiore autonomia delle auto elettriche e i prezzi d'acquisto destinati nel tempo a calare rendono più conveniente la scelta di veicoli a batteria per la mobilità aziendale.



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il