Gli eredi devono pagare sempre un finanziamento o un prestito del defunto o no. Tutti i casi 2020-2021

Quando gli eredi devono pagare un prestito o un finanziamento di un defunto e quando non sono tenuti al pagamento: chiarimenti e cosa c’è da sapere

Gli eredi devono pagare sempre un finanz

Gli eredi devono pagare sempre un finanziamento o un prestito del defunto o no?

Non esiste una risposta univoca alla domanda se gli eredi devono, o meno, pagare sempre un prestito o un finanziamento a nome di un parente defunto. Tutto dipende da situazioni e casi. Se, infatti, l’erede o gli eredi rinunciano all’eredità, non hanno alcun debito da saldare anche in relazione a prestiti e finanziamenti che il defunto non ha rimborsato. Stesso discorso vale in presenza di assicurazioni stipulare dal defunto su eventuali prestiti e finanziamenti.

Quando una persona, familiare o altro parente, muore, gli eredi hanno diritto a ricevere in successione beni e patrimonio della persona defunta. In alcuni casi, insieme all’eredità, agli eredi arrivano anche eventuali debiti contratti dalla persona defunta quando ancora in vita nonché prestiti e finanziamenti. Ma gli eredi devono sempre pagare un finanziamento o un prestito di un defunto?

  • Gli eredi devono pagare sempre un finanziamento o un prestito del defunto o no
  • Casi 2020-2021 in cui eredi devono o no pagare prestito di un defunto

Gli eredi devono pagare sempre un finanziamento o un prestito del defunto o no

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, gli eredi non sono sempre tenuti a pagare un prestito o un finanziamento di una parente defunto. Tutto dipende da situazioni e casi in cui prestito o finanziamenti sono stati richiesti e relative condizioni.

Ci sono, infatti, situazioni in cui gli eredi devono pagare prestiti e finanziamenti di un defunto e casi in cui, invece, agli eredi non tocca alcun pagamento anche in presenza di prestito o finanziamento di un defunto.

Casi 2020-2021 in cui eredi devono o no pagare prestito di un defunto

Sono diversi i casi 2020-2021 da considerare per scoprire se gli eredi devono o meno pagare un prestito o un finanziamento di un defunto. Se, infatti, la persona defunta non ha stipulato alcuna assicurazione su un prestito o un finanziamento, gli eredi devono pagare il prestito o il finanziamento, come stabilito dal Codice Civile, a meno che non rinuncino all’eredità

Rinunciare all’eredità significa, infatti, privarsi di beni e patrimoni lasciati dalla persona defunta ma anche non avere alcun debito a carico da saldare perché rinunciando al ruolo di erede decade anche ogni accollo di debito contratto dal defunto

Per fare la rinuncia all’eredità bisogna seguire l’apposita procedura prevista dalla legge e rispettare i tempi previsti per accettare o rinunciare all’eredità. Nei casi in cui, poi, la persona defunta ha stipulato assicurazioni su prestiti o finanziamenti, agli eredi non tocca pagare nulle, perché sono le stesse assicurazioni che provvedono a coprire il residuo prestito o finanziamento da ripagare.  

Per tutelare se stessi e gli eredi in caso di decesso, chi chiede un prestito o un finanziamento dovrebbe stipulare una polizza assicurativa specifica, considerando che i prestiti personali prevedono coperture assicurative facoltative che in caso di decesso provvedono a rimborsare finanziaria o banca del prestito o finanziamento in corso del defunto.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il