Gli investimenti migliori vincolati ad un anno nel 2021-2022 per rendimento offerti

Il conto deposito è un investimento monetario che ha la caratteristica di essere bloccato fino alla sua scadenza, dietro compenso ad un tasso di interesse predefinito.

Gli investimenti migliori vincolati ad u

Migliori investimenti vincolati a un anno, quali sono?

Tra gli investimenti migliori vincolati a un anno nel 2021-2022 segnaliamo i conti deposito, i buoni fruttiferi, le obbligazioni, le azioni e i fondi di investimento azionari e le criptovalute, anche se sono una grandissima scommessa.

La crisi in corso ha innescato un periodo di deflazione che ha sconvolto gli investitori abituati a prezzi in costante aumento. All'orizzonte si intravede l'inflazione ed è consigliabile combinare i migliori investimenti offerti per garantire che i risparmi non vengano erosi di anno in anno.

Diventa quindi interessante andare alla ricerca dei migliori investimenti per il biennio 2021-22 ma che siano vincolati a un anno. Approfondiamo i dettagli con le differenti caratteristiche e dunque:

  • Migliori investimenti vincolati a un anno, quali sono

  • Altre opzioni di investimento con redimenti interessanti

Migliori investimenti vincolati a un anno, quali sono

Il conto deposito è un investimento monetario che ha la caratteristica di essere bloccato fino alla sua scadenza, dietro compenso ad un tasso di interesse predefinito. Questo tasso dipende dalla valuta e dalla durata del deposito. Una volta che l'investimento ha raggiunto la scadenza, l'investitore riceve il suo capitale iniziale e gli interessi generati nel periodo.

Quando i depositi a termine vengono chiusi prima della scadenza, l'investitore deve corrispondere un importo o più spesso perde tutti gli interessi maturati. Tuttavia, nonostante le promozioni in vigore, i tassi di interesse sono piuttosto ridotti. Si tratta comunque di un modo relativamente sicuro per investire fondi a breve termine. Il denaro investito rimane relativamente accessibile, il che ti dà l'opportunità di investire altrove, se necessario.

Le obbligazioni sono generalmente emesse da società e banche. L'investitore presta denaro alla società, che in cambio emette uno strumento di debito, una sorta di riconoscimento del prestito. Lo strumento di debito è chiamato obbligazione. La scadenza annuale, la scadenza finale e il rendimento annuo sono definiti al momento dell'investimento. Qui sta la differenza principale con le azioni. Le obbligazioni hanno il merito di essere non solo più sicure delle azioni, ma anche di contribuire alla diversificazione del portafoglio.

L'investitore dovrebbe evitare di mettere tutte le sue uova nello stesso paniere. Una sana allocazione del portafoglio richiede la detenzione di obbligazioni. L'emittente è la società a cui l'investitore presta denaro in cambio di un'obbligazione. Se la società fallisce, l'investitore obbligazionario sarà tra i creditori. In ogni caso le obbligazioni a un anno sono poche e di conseguenza occorre comprare quelle già emesse.

I fondi di investimento azionari così come le azioni sono i veicoli di investimento più popolari disponibili nelle banche convenzionali come in alcuni broker online. Con un fondo di investimento si investe in un'unica operazione su più attività finanziarie, il che consente di diversificare il rischio e di investire senza complicazioni.

Se i fondi di investimento tradizionali visualizzano solo una quotazione al giorno, la sera dopo la chiusura, per aggiornare il valore di una quota, i fondi di investimento quotati in borsa possono essere scambiati proprio come le azioni. Tuttavia, per i fondi di investimento convenzionali come per i fondi di investimento quotati, le prospettive di guadagno sono simili e sono composte da plusvalenze e guadagni da dividendi. Il punto è che occorre si pensa a un orizzonte temporale di investimento di 3-5 anni.

Altre opzioni di investimento con redimenti interessanti

Per criptovaluta si intende sia una valuta crittografica che un sistema di pagamento peer-to-peer. Queste valute digitali sono quindi valute virtuali, nel senso che sono caratterizzate da un'assenza di supporto fisico: non sono possibili né monete né banconote, né pagamenti con assegno o carta di credito.

Queste sono valute alternative che non hanno corso legale in alcun paese del mondo. Il loro valore non è indicizzato al prezzo dell'oro o a quello delle valute convenzionali, né sono regolamentati da un organismo centrale o da istituzioni finanziarie. Non ci sono banche centrali alla loro testa. La crittografia protegge le transazioni tutte verificate e registrate in un dominio pubblico, garantendo riservatezza e autenticità grazie alla tecnologia blockchain. Tuttavia si tratta di una scommessa.

I Buoni fruttiferi postali offrono rendimenti che vanno dallo 0,25% allo 0,75%. Solo nel caso dei minori è del 2,50%. Sono garantiti dalla Cassa depositi e prestiti e dallo Stato senza limitazione di importo. Sono emessi in forma cartacea o dematerializzata in tagli da 50 euro e multipli e possono essere rimborsati anticipatamente sia per il totale dell'importo sia in parte, ma sempre secondo il taglio minimo e multipli.

I buoni rappresentati da documenti cartacei nominativi si prescrivono dopo 10 anni dalla data di scadenza del titolo. La prescrizione fa venire meno il diritto al rimborso del capitale investito e degli interessi maturati.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il