Guida senza assicurazione: quali conseguenze?

Quali possono essere le conseguenze di guidare senza assicurazione: previste pesanti sanzioni pecuniarie e ritiro della vettura. Come evitarle

Guida senza assicurazione: quali conseguenze?

E' possibile guidare senza assicurazione auto?

La risposta a questa domanda è decisamente no: non si può guidare senza assicurazione auto ma sono in tanti coloro che, soprattutto a causa della crisi di questo periodo, girano in auto sprovvisti di assicurazione auto andando incontro a pesanti sanzioni e addirittura a fermo e sequestro della vettura. Ogni auto immatricolata deve essere accompagnata da un contratto assicurativo che nel nostro Paese è obbligatorio per legge. L'assicurazione auto rappresenta una tutela economica per ogni guidatore da possibili rischi che possono accadere mentre si è alla guida e che provocano danni materiali e/o lesioni a terzi.

 

L’assicurazione è obbligatoria per tutti ma può anche non essere stipulata se l’auto non viene utilizzata ed è custodita in un luogo privato, come un garage. Se, però, dovesse rimanere in sosta in un luogo pubblico, allora la stipula dell’assicurazione sarà anche in questo caso obbligatoria. Stipulando un’assicurazione, le compagnie assicurative dietro il pagamento del premio da parte dell’assicurato si impegnano a risarcire i danni arrecati a terzi dalla circolazione del veicolo.

Se, infatti, coperta da regolare assicurazione, in caso di eventuali danni causati da un sinistro, la compagnia assicurativa provvederà al risarcimento nei limiti previsti da un massimale, vale a dire una cifra massima (concordata al momento della sottoscrizione del contratto di polizza) che la stessa assicurazione risarcisce in caso di incidente. Il massimale minimo garantito è attualmente di 6.070.000 euro per i danni alle persone e di 1.220.000 euro per danni alle cose. Alcune compagnie, però, offrono massimali anche superiori facendo pagare a chi stipula un premio assicurativo più alto.

Assicurazione auto e pagamento obbligatorio

Ogni automobilista proprietario di auto è tenuto al pagamento dell'assicurazione auto e 30 giorni prima della scadenza del pagamento, che può essere semestrale o annuale, l'assicurazione invia al proprio assicurato un messaggio di promemoria della scadenza di pagamento. Se non si paga entro il termine stabilito, dal momento in cui scade l’assicurazione ci sono 15 giorni di tolleranza, ma ovviamente il consiglio è quello di non ridursi all'ultimo minuto per mettersi in regola perchè il rischio è di circolare senza copertura assicurativa. O nel caso in cui si pensi di pagare troppo, si può decidere di cambiare assicurazione, cercando una compagnia più conveniente. Oggi, tra le compagnie assicurative, quelle online consentono il maggior risparmio e chi opta per l'Rc auto online può avere uno sconto iniziale fino al 20% sul premio finale.

Assicurazione auto: cosa succede se si guida senza assicurazione

Nel caso in cui non si stipulasse un nuovo contratto per l’assicurazione auto o non si pagasse il rinnovo di quello già in corso i rischi per il guidatore potrebbero essere diversi e sia di carattere economico sia di carattere amministrativo. In casi di circolazione senza assicurazione auto, infatti, il guidatore è soggetto ad una sanzione pecuniaria che oscilla tra gli 841 e i 3.287 euro, accompagnata dal sequestro del veicolo. Le autorità competenti, come la polizia, dispongono infatti l’immediato sequestro con trasporto e deposito che può essere concordato anche con il guidatore. La sanzione amministrativa può essere pagata entro i 60 giorni successivi alla violazione e l’automobilista dovrà anche pagare le spese di prelievo, trasporto e custodia del veicolo sottoposto a sequestro, solo dopo aver pagato quanto innanzitutto dovuto per l’assicurazione.
L’importo della sanzione può essere, tuttavia, ridotto del 25% se:

  1. il dovuto pagamento dell’assicurazione auto avviene entro i quindici giorni successivi alla scadenza stabilita dall’articolo 1901 secondo comma;
  2. se il guidatore, entro trenta giorni dalla contestazione della violazione, provveda alla demolizione del veicolo, previa comunicazione dell’intenzione a chi ha rilevato la trasgressione.

Quando l’automobilista provoca un incidente guidando un auto con l'assicurazione scaduta o senza assicurazione deve risarcire personalmente i danni causati a persone o cose.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il