I codici per riconoscere cosa contiene una raccomandata market sempre più diffusa

Quali sono i codici per riconoscere cosa contiene una raccomandata market tra multe, atti giudiziari e citazioni: chiarimenti

I codici per riconoscere cosa contiene u

Cos’è una raccomandata market?

La raccomandata market è una tipologia di raccomandata inviata da alcuni enti pubblici o privati tramite il servizio di Poste Italiane, generalmente mandata dalla Sezione Riscossione dell'Agenzia delle Entrate, o dall’Inps, o da Tribunali, ma anche da enti privati, come compagnie assicurative, e ha pieno valore legale.

Quali sono i codici per riconoscere cosa contiene una raccomandata market sempre più diffusa? Quando si è destinatari di una raccomandata ma non si è in casa per ritirarla, il postino lascia nella cassetta della posta un avviso di giacenza che riporta ufficio postale presso cui ritirare la raccomandata e relativo codice per identificarne il contenuto. Vediamo di seguito in particolare quali sono i codici per capire qual è il contenuto di una raccomandata market.

  • Raccomandata market sempre più diffusa cos’è
  • Quali sono i codici per riconoscere cosa contiene una raccomandata market

Raccomandata market sempre più diffusa cos’è

La raccomandata market è una tipologia di raccomandata inviata da alcuni enti pubblici o privati tramite il servizio di Poste Italiane, generalmente mandata dalla Sezione Riscossione dell'Agenzia delle Entrate, o dall’Inps, o da Tribunali, ma anche da enti privati, come compagnie assicurative, e ha pieno valore legale.

Spesso, si invia la raccomandata market per recapitare multe stradali o atti giudiziari, o citazioni e diversi sono i codici riportati sulle raccomandate che permettono di riconoscere cosa contiene una raccomandata market. Ogni avviso di giacenza riporta, infatti, un codice che permette di capire chi ha inviato la raccomandata e per cosa.

Quali sono i codici per riconoscere cosa contiene una raccomandata market

I codici che si possono trovare riportati su una raccomandata market sono, in particolare, i seguenti:

  • Codice 688, si riferisce a comunicazioni sul proprio veicolo, azioni di recupero crediti da una banca, comunicazioni di assicurazioni o segnalazioni di un mancato pagamento di una bolletta;
  • Codice 684, indica normalmente una comunicazione dalla Regione in cui hai residenza, una società di fornitura di energia o di acqua, o l'Inps, o un eventuale sollecito per un pagamento di una bolletta (luce, acqua o gas);
  • Codice 572, che indica una comunicazione di notifica atto già precedentemente ritirato dall’intestatario e depositato presso il comune di residenza. IN casi più rari potrebbe contenere i bollettini per la rottamazione Ter, oppure un controllo sulla dichiarazione dei redditi;
  • Codice 629, che indica la conferma di avvenuta consegna di un atto consegnato qualche giorno prima ad esempio ad un famigliare o comunicazioni circa il pagamento del bollo auto, un mancato pagamento, la raccomandata di un privato o di un avvocato, il recapito carte di credito o bancomat;
  • Codice 685, che contiene il sollecito di un pagamento (multa, tassa, bollo, bolletta non pagata);
  • Codici 695 e 696, che indicano cartelle esattoriali Equitalia o Agenzia delle Entrate, bollo auto o canone rai non pagato;
  • Codici 786 e 787, che contengono una multa, un avviso di pagamento di imposte, come Imu e Tari, o un atto giudiziario.

E poi ci sono altri codici che sono riportati sulle raccomandate e indicano ulteriori mittenti e contenuti, come:

  • Codice 05, che si riferisce ad una raccomandata veloce che contiene comunicazioni urgenti, come la disdetta di un contratto o domande di partecipazione a concorsi in scadenza ed è tracciabile, permettendo al mittente di verificare lo stato della spedizione direttamente dal sito di Poste Italiane;
  • Codici 12, 13, 14, 15, che indicano una raccomandata semplice di solito inviata da un avvocato o un privato o una società fornitrice di utente e può spesso essere un preavviso di scadenza di una fattura o un sollecito di pagamento o una citazione per testimoniare in una causa;
  • Codici 63, 65, 630, 650, che si riferiscono a comunicazioni provenienti dall’Inps, come atti per la pensione, o accertamenti, o per visite mediche per invalidi e portatori di handicap;
  • Codici 75, 76, 77, 78, 79, che si riferiscono agli atti giudiziari, multe, contravvenzioni, controlli sulla dichiarazione dei redditi da parte dell’Agenzia delle Entrate, notifica di un decreto ingiuntivo o di un precetto;
  • Codice 573, per una raccomandata indescritta, comunicazione solitamente inviata dall’Agenzia delle Entrate che non è però un atto giudiziario;
  • Codici 608, 609, per indicare raccomandate per atti della pubblica amministrazione per la notifica di un proprio atto, per esempio una comunicazione elettorale;
  • Codici 612, 614, 693, che si riferiscono a lettere inviate da istituti di credito, come comunicazioni relative a conto corrente, eventuale finanziamento o mutuo;
  • Codici 613, 615, che si riferiscono a comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate, come notifiche di multe o imposte non pagate;
  • Codice 616, per raccomandate per comunicazioni varie, per esempio avviso per mancato pagamento del bollo auto, o una comunicazione da parte dell’assicurazione per un sinistro, o richiamo di un’autovettura, o un sollecito per pagamento bollette, ecc;
  • Codici 617, 648, 649, 669, che si riferiscono lettere da banche o aziende per documenti importanti come carte di credito e bancomat inviati da una banca;
  • Codice 665, per comunicazioni relative a sinistri e assicurazioni;
  • Codice 628, per raccomandate di comunicazioni varie come raccomandata da un privato o per pagamento del bollo auto, o invio carte di credito;
  • Codice 668, che si riferisce a comunicazioni da parte di autorità amministrativa o giudiziaria, come multe stradali, o avvisi di garanzia, o mandati di comparizione, ecco;
  • Codici 670, 671, 689, che si riferiscono a cartelle di pagamento inviate dall’Agenzia Entrate Riscossione.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il