I requisiti per richiedere la cittadinanza italiana. Lista aggiornata 2021

I requisiti per richiedere la cittadinanza italiana. Lista aggiornata 2021

I requisiti per richiedere la cittadinan

Quali sono i requisiti 2021 per richiedere la cittadinanza italiana 2021?

Per richiedere la cittadinanza italiana 2021 bisogna soddisfare determinati requisiti che riguardano sia il periodo di residenza in Italia, diverso a seconda che si tratti di stranieri comunitari o extracomunitari, sia il reddito, personale o familiare se si rientra in un nucleo familiare composto da più persone.

Nascere in Italia da genitori in stranieri non permette al nuovo nato di acquisire la cittadinanza italiana ma c’è una lunga attesa e una lunga trafila da fare per averla.
La cittadinanza italiana, per i nuovi nati, si può avere automaticamente per nascita se almeno un genitore italiano, nascita sul territorio italiano se i genitori sono ignoti o apolidi o se il minore è stato rinvenuto in una condizione di abbandono sul territorio italiana, e nei casi di adozione da parte di un cittadino italiano.
Ma la cittadinanza italiana si può acquisire su domanda per matrimonio o residenza. Vediamo quali sono i requisiti per richiedere la cittadinanza italiana.

  • Lista aggiornata 2021 requisiti per richiedere cittadinanza italiana per residenza
  • Lista aggiornata 2021 requisiti per richiedere cittadinanza italiana per matrimonio

Lista aggiornata 2021 requisiti per richiedere cittadinanza italiana per residenza

Condizioni e requisiti per richiedere la cittadinanza italiana per residenza sono i seguenti:

  • essere nato in Italia e residente legalmente da almeno tre anni;
  • essere residente legalmente in Italia da almeno dieci anni per gli stranieri extracomunitari;
  • essere figlio o nipote in linea retta di cittadini italiani per nascita, residente in Italia da almeno tre anni;
  • essere maggiorenne, adottato da cittadino italiano, residente legalmente in Italia da almeno cinque anni, successivi all'adozione;
  • essere cittadino comunitario residente legalmente in Italia da almeno quattro anni;
  • essere apolide o rifugiato residente legalmente in Italia da almeno cinque anni;
  • aver prestato servizio, anche all'estero, per almeno cinque anni alle dipendenze dello Stato italiano.

Ai cittadini stranieri è richiesto uno specifico requisito reddituale, del reddito personale o del reddito familiare se appartenenti allo stesso nucleo familiare e sullo stesso stato di famiglia, relativo ai tre anni antecedenti alla domanda di cittadinanza e che deve essere di:

  • 8.263,31 euro per richiedenti senza persone a carico;
  • 11.362,05 euro per richiedenti con coniuge a carico, aumentabili di 516 euro per ogni ulteriore persona a carico.

La cittadinanza italiana per residenza viene concessa dal Ministero dell'Interno, previa domanda da presentare alla prefettura.

Lista aggiornata 2021 requisiti per richiedere cittadinanza italiana per matrimonio

Il cittadino straniero che è sposato con un cittadino italiano può chiedere di acquisire la cittadinanza italiana sempre a patto di soddisfare determinati requisiti che in tal caso:

  • esser residente legalmente in Italia da almeno 12 mesi in presenza di figli nati o adottati dai coniugi o dopo 24 anni di residenza con il cittadino italiano;
  • per residenza all'estero, dopo 18 mesi in presenza di figli nati o adottati da coniugi o dopo 36 mesi dalla data del matrimonio.

La domanda per avere la cittadinanza italiana deve essere sempre presentata online al Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione e basta registrarsi sul portale informatico, inserire le credenziali personali di accesso al sistema informatico che si ricevono non appena effettuata a registrazione, e compilare il modello telematico di domanda, allegando i seguenti documenti:

  • documento di identità in corso di validità;
  • atto di nascita e certificato penale formati dalle autorità del Paese di origine;
  • certificazione attestante la conoscenza della lingua italiana, non inferiore al livello B1 del QCER;    
  • ricevuta del pagamento del contributo di euro 250 euro;
  • estremi della marca da bollo telematica .

Una volta compilata, la domanda viene trasmessa in via telematica alla Prefettura per i residenti in Italia o al Consolato competente per i residenti all’estero che poi, effettuati dovuti controlli e verifiche, convocano richiedenti per il rilascio della cittadinanza.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il