IFTS IT specialist: c il corso gratuito per avviare una carriera a supporto del business

1.000 ore di formazione fra teoria, pratica e stage per acquisire le competenze di IT esperto nella gestione di infrastrutture IT e servizi digitali

IFTS IT specialist: c il corso gratuit

POST SPONSORIZZATO

Cresce la domanda di competenze informatiche, digitali e normative ma l’offerta non riesce a reggere il passo. Lo specialista IT, in grado di abbinare anche conoscenze legislative (in particolare legate alla privacy e al GDPR) è infatti una delle figure più ricercate e la platea dei candidati non sempre riesce a soddisfare la richiesta. L’occasione per affermarsi in questo comparto arriva dal corso gratuito a tempo pieno con stage in azienda per acquisire le skills necessarie di IFTS IT specialist: qui maggiori informazioni per partecipare. Statistiche alla mano, circa l’80% dei corsisti viene assunto al termine di questo percorso qualificato.

Si comincia il 25 ottobre 2021 per poi arrivare - dopo 1.000 ore di formazione - al 30 novembre 2022 con l’ottenimento del certificato rilasciato dalla Regione Lombardia con la specifica delle competenze acquisite. L’appuntamento è a Milano alla EMiT Feltrinelli, in Piazzale Antonio Cantore, 10, a due passi dalla Darsena - MM2 Sant’Agostino. Punto di forza di questa opportunità di formazione è proprio la chiarezza degli obiettivi.

La formazione assicurata è infatti quella di un profilo IT esperto nella gestione di infrastrutture IT e servizi digitali, in grado di operare nelle aziende di consulenza e di prodotto. Ancora più nello specifico, il profilo comprende capacità e competenze tecniche di Sistemi IT, Networking, Storage e Virtualizzazione completate dalle parti normative, di processo, di cybersecurity e di budgeting. Si tratta insomma di un passo decisivo per sviluppare una carriera in azienda a supporto del business, della digital transformation e dell’implementazione dei piani di industry 4.0.

IFTS IT specialist, il programma del corso gratuito

Se l’obiettivo del corso è creare un profilo IT esperto nella gestione di infrastrutture IT e servizi digitali in grado di operare nelle aziende di consulenza e di prodotto, ecco che il corso si concentra su sistemi IT, networking, data storage e cybersecurity. Si tratta di quelle competenze tecniche da possedere per lanciarsi o rilanciarsi nel mondo del lavoro. A dimostrazione della completezza del percorso, ecco lo sviluppo delle competenze per la gestione dei progetti, le normative e la parte economica. Senza dimenticare l’affiancamento nello sviluppo delle proprie abilità personali, di team working, problem solving e critical thinking.

Al termine del corso, i partecipanti sono in grado di definire i requisiti dell’infrastruttura IT e dei suoi singoli componenti, gestire l’integrazione, la manutenzione e la sicurezza dell’infrastruttura IT, effettuare l’installazione e la configurazione di un sistema di virtualizzazione per datacenter e infrastrutture cloud, definire gli obiettivi di un progetto di sviluppo relativo ai sistemi informativi.

Com’è organizzato il corso IFTS IT specialist

Dal punto di vista pratico, le 1.000 ore di formazione sono distribuite in 3 parti fra teoria, pratica e stage. In questo modo il corsista ha la possibilità di applicare immediatamente le conoscenze acquisite. Ecco quindi che 540 ore sono dedicata all’acquisizione delle informazioni teoriche e alla contestuale esercitazione pratica. Altre 460 ore sono invece conservate per uno stage. L’impegno richiesto è quotidiano, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 per un totale di circa 30-40 ore a settimana. La frequenza è obbligatoria ovvero l’assenza al 25% delle ore non dà diritto all’attestato rilasciato dalla Regione Lombardia. In tutti i casi, la partecipazione è gratuita e ai partecipanti sono forniti eventuali libri e dispense senza alcun costo.

A chi è rivolto il corso di IT specialist

Rinviando a questa pagina per tutti i chiarimenti, condizioni fondamentali per la partecipazione è non aver compiuto 29 anni, aver conseguito il diploma di istruzione secondaria superiore rilasciato dal Miur o il diploma professionale di tecnico ovvero l’attestato di competenza di III livello europeo conseguito nei percorsi di IFP antecedenti all’anno formativo 2009/2010. Dopodiché occorre essere residenti o domiciliati nella regione Lombardia, trovarsi in stato di disoccupazione alla data di avvio del percorso attestato dal rilascio della Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro e dalla stipula di un Patto di servizio personalizzato. Il progetto è stato presentato da EMiT Feltrinelli, Istituto tecnico economico Enrico Tosi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Bvtech spa, Fondazione ITS per l’informazione e la comunicazione - ITSINCOM, ITIS Feltrinelli, IIS Galilei / Luxemburg, CSF Centro servizi formazione.

Autore: Marcello Tansini
pubblicato il