Il capitale sociale di una srl si può utilizzare o è vietato usare secondo leggi 2022?

Vietato utilizzare il capitale sociale di una srl: cosa prevedono leggi in vigore, chiarimenti e a cosa serve il capitale sociale

Il capitale sociale di una srl si può ut

Il capitale sociale di una srl si può utilizzare o è vietato?

Stando a quanto previsto dalle leggi 2022, il capitale sociale di una Srl non può essere utilizzato perché rappresenta una garanzia per la società stessa in presenza di eventuali debiti. Chi è, infatti, socio di una Srl può contare sul capitale sociale come tutela e garanzia in caso di debiti, perché se la società non paga i suoi creditori, il singolo socio non rischia che i creditori possano rivalersi sul suo patrimonio personale. 
 

Il capitale sociale di una srl si può utilizzare? Il capitale sociale di una Srl è il valore che i soci portano alla società sotto forma di denaro o beni immobili, come macchinari, attrezzature, impianti, o quote di altre società, finalizzati alla stessa apertura della società e rappresenta il valore complessivo di tutti i beni che ogni socio conferisce costituisce il capitale sociale di una Srl.

Per la costituzione di una Srl è richiesto un capitale sociale che non deve essere inferiore a 10mila euro ma non è previsto alcun tetto massimo. Vediamo allora se in una srl il capitale sociale si può utilizzare o è vietato.

  • Capitale sociale di una srl si può utilizzare o è vietato
  • Unici casi e modi in cui utilizzare il capitale sociale di una srl 

Capitale sociale di una srl si può utilizzare o è vietato

Secondo quanto stabilito dalle leggi 2022, il capitale sociale di una Srl non può essere utilizzato perché rappresenta una garanzia per la società stessa in presenza di eventuali debiti. Chi è, infatti, socio di una Srl può contare sul capitale sociale come tutela e garanzia in caso di debiti, perché se la società non paga i suoi creditori, il singolo socio non rischia che i creditori possano rivalersi sul suo patrimonio personale. 

In questo caso, infatti, non sussiste alcun rischio di pignoramento nei confronti di un socio o dei soci di una Sr, né di stipendio, né di conto corrente, né di casa o altro immobile perché i creditori che devono recuperare debiti. 

Unici casi e modi in cui utilizzare il capitale sociale di una srl 

Fermo restando, dunque, il divieto di usare per il capitale sociale di una srl per sscopi personali o altri che non siano relativi alla tutela della società in caso di presenza di debiti per la stessa, l’unico caso e unico modo in cui si può utilizzare il capitale sociale di una Srl è quello di modificarlo.

Il capitale sociale di una Srl si può, infatti, ‘toccare’ solo nel caso in cui debba essere modificato, per esempio aumentato da parte dei soci, o anche ridotto. Il capitale sociale di una Srl non è, infatti, fisso e il suo valore può cambiare anche a tutela degli stessi soci e dei creditori.


 

L'uso del capitale sociale di srl è vietato: quale legge dà potere, descrizione ea cosa serve il capitale sociale?





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il