In che cosa si può trasformare la cantina per usarla e farla rendere di più

La cantina si può trasformare e farla rendere come utilizzo ma anche come investimento. Chi l'ha detto che la cantina deve per forza essere uno spazio inospitale? Ecco alcune idee utile per valorizzarla una volta per tutte.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
In che cosa si può trasformare la cantin

Come trasformare la cantina per usarla di più?

Tra le idee di trasformazione di una cantina ci sono la creazione di un angolo bar, lo realizzazione di una lavanderia, uno spazio per il ricovero degli attrezzi di bricolage.

La propria cantina può sorprendentemente rivelarsi un luogo gradevole e redditizio. Prima di avviare qualunque tipo di ipotesi di lavoro, l'ideale è iniziare facendo una diagnosi e sistemare tutte le parti per cui è necessario un intervento come la ventilazione, l'elettricità o il riscaldamento. Qual è il potenziale della cantina? Sarà necessario rifare l'elettricità o l'impianto idraulico? C'è uno sgombero per le acque reflue?

Nella maggior parte dei casi è anche richiesta la ripulitura dello spazio. A seconda della posizione, potrebbe essere necessario chiamare un disinfestatore o uno sterminatore di insetti per sbarazzarsi di piccole creature indesiderate. Sistemati questi aspetti diventa poi possibile possibile trasformare la cantina per usarla e farla rendere di più. Scopriamo allora quali sono alcune idee utili tra:

  • Come trasformare la cantina per usarla di più

  • Altre idee per fare rendere di più una cantina

Come trasformare la cantina per usarla di più

Le cantine sono generalmente luoghi bui e chiusi, che non sono adatti ad ospitare, ma solo a riporre oggetti, ad esempio cibo o bottiglie di vino. Le cantine sono adibite a ripostigli. Noi però siamo abituati a vederle così, ma c'è da dire che, con le opportune modifiche, le cantine potrebbero benissimo essere riconvertite o meglio trasformate in luoghi ospitali.

Come un taverna, in cui trascorrere del tempo in famiglia o con gli amici. Se non siamo propensi all'edilizia, è consigliabile muoverci sotto la supervisione di un operaio esperto, falegname o muratore, poiché è fondamentale eliminare tutta la muffa creata negli anni sulle pareti e quindi creare un piccolo sistema di ventilazione che renda è impossibile la nuova formazione di muffe.

Strettamente legata a questa possibilità c'è la trasformazione della cantina in un angolo bar dove conservare e degustare le migliori bottiglie di vino d'annata.

Prima di effettuare qualsiasi intervento di sviluppo o ampliamento di un'abitazione è necessario informarsi sulle normative locali in vigore. Alcuni lavori richiedono infatti l'ottenimento di un'autorizzazione prima di poter iniziare.

In alcuni casi non può essere rilasciata alcuna autorizzazione, in particolare nel caso in cui sussistano rischi per la salute pubblica o se sia stato dichiarato uno stato di rischi naturali e tecnologici nell'area.

Può ad esempio accadere nelle regioni in cui il rischio di inondazioni è elevato. E se si tratta di un edificio in comproprietà, è fondamentale consultare le regole della comproprietà e ottenere l'accordo dei comproprietari. Senza dimenticare i vincoli in termini di altezza e superficie. Per poter vivere in una stanza devono essere rispettati determinati standard.

E allora, perché non trasformare una cantina in un soggiorno? L'obiettivo è sanificare i locali affinché la cantina, spesso fonte di umidità, diventi vivibile. L'aria deve poter circolare come avviene nei diversi ambienti di un'abitazione. In pratica si possono installare finestre o grate di aerazione a livello delle porzioni non interrate delle pareti. Questo passaggio è molto importante perché previene l'umidità e la formazione di muffe. Anche le finestre o altre aperture aiutano a portare luce naturale nel nuovo soggiorno.

Altre idee per fare rendere di più una cantina

Una volta rifatta la cantina, perché non pensare di affittarla? Bastano un annuncio (o anche qualcuno in più) e la giusta organizzazione degli spazi e il gioco è fatto. L'investimento può essere ammortizzato in pochi anni e permette di beneficiare di una rendita locativa aggiuntiva per alcuni anni.

Senza dubbio, la cantina è un luogo molto apprezzato dagli amanti del bricolage per lavorare in tranquillità. In fondo, basta attrezzarla con un banco da falegname e con mensole per tenere a portata di mano gli utensili. Oppure perché no, la cantina può essere utilizzata per la custodia degli attrezzi per il giardinaggio. L'elenco è lungo e comprende anche tagliaerba, decespugliatore, vasi, terriccio, zappa, paletta.

Realizzare una zona lavanderia in una cantina è un'altra idea da prendere in considerazione, a condizione che lo spazio sia adeguatamente organizzato e protetto. In particolare, è necessario eseguire alcuni lavori elettrici e idraulici, come l'installazione di un tubo di smaltimento delle acque reflue e di un tubo di ingresso dell'acqua fredda. Inoltre la lavanderia deve essere dotata di ventilazione, a cominciare da una finestra.

In questo modo si evacuerà il calore emesso dagli elettrodomestici, ma anche gli odori dei prodotti per la casa. È inoltre necessaria una buona ventilazione per evitare il ristagno di umidità e la comparsa di muffe nell'ambiente. In una lavanderia in cantina, come in ogni bagno della casa, le norme di sicurezza elettrica sono molto rigide.