IndennitÓ reperibilitÓ contratto commercio. Retribuzione, limiti e regole

Qual Ŕ la retribuzione prevista per la reperibilitÓ nel contratto commercio e regole e modalitÓ di svolgimento: cosa sapere

IndennitÓ reperibilitÓ contratto commerc

Cosa prevede lĺindennitÓ di reperibilitÓ nel contratto commercio?

L’indennità di reperibilità nel contratto commercio prevede una retribuzione variabile in base ai livelli di inquadramento dei singoli lavoratori chiamati i reperibilità ma anche i base al turno di reperibilità che il lavoratore è chiamato a fare con regole e limiti da rispettare.

Il CCNL commercio regola e disciplina i rapporti di lavoro di dipendenti e aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi, prevede una retribuzione mensile in misura fissa e a seconda dei Livelli di inquadramento previsti dallo stesso contratto.

Alla retribuzione mensile fissa si aggiungono anche ulteriori elementi che concorrono alla formazione dello stipendio complessivo, compresa l’indennità di reperibilità. Vediamo come funziona l’indennità reperibilità contratto commercio.

  • Indennità reperibilità contratto commercio retribuzione
  • Indennità reperibilità contratto commercio limiti e regole

Indennità reperibilità contratto commercio retribuzione

La reperibilità per i lavoratore è un istituto che prevede l’obbligo, lì dove previsto dal contratto di lavoro, per il dipendente di rendere la propria prestazione lavorativa su richiesta del datore anche al di fuori dell'orario di lavoro.

Stando a quanto previsto dalle regole in vigore, per il turno di reperibilità che i dipendenti svolgono, le aziende del settore commercio riconoscono, in aggiunta alla retribuzione dovuta, una indennità giornaliera che è differente in base ai Livelli di inquadramento ed è stabilita nelle seguenti modalità:

  • per i Quadri, di è di 14,65 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 21,97 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 52,18  per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello A è di 12,65 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 18,98 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 45,08 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello B1 è di 10,99 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 16,48 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 39,14 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello B2 è di  9,66 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 14,48 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 34,40 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello B3 è di  8,99 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 13,48 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 32,02 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello C è di  8,32 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 12,49 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 29,66 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello D1 è di  7,66 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 11,49 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 27,28 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello D2 è di 7,19 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 10,79 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 25,62 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale;
  • per il Livello E è di 6,66 euro per 16 ore di Reperibilità in Giorno Feriale, di 9,99 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno di Riposo aggiuntivo e per 12 ore di Reperibilità in Giorno Festivo o Riposo Settimanale, e di 23,72 euro per 24 ore di Reperibilità in giorno Festivo o Riposo Settimanale.

Tali retribuzioni vengono corrisposte ai dipendenti per i periodi in cui, esattamete come accade per lo svolgimento del lavoro straordinario, al di fuori dell’orario ordinario di lavoro, sono disposizione per effettuare tempestivamente un interventi in caso di chiamata da parte dell’azienda.

Indennità reperibilità contratto commercio limiti e regole

Il lavoratore con contratto commercio può essere inserito in turni di reperibilità definiti secondo una programmazione settimanale o mensile e non può rifiutare di svolgere i turni di reperibilità assegnati.

Durante i turni di reperibilità, le regole in vigore del contratto commercio prevedono che il lavoratore abbia sempre il cellulare acceso e carico e resti in zone dove è garantita la copertura telefonica e il tempestivo arrivo sul posto di lavoro, in modo da raggiungerlo nel più breve tempo possibile.

Sono previsti limiti alla reperibilità del contratto commercio che può essere richiesta nelle seguenti modalità:

  • giornaliera, pari a 16 ore nei giorni feriali o a 12 o 24 ore nei giorni di riposo aggiuntivo o festivi/riposi settimanali;
  • settimanale, e in tal caso non può eccedere il limite di una settimana su 4 e non può essere richiesta per più di 7 giorni continuativi;
  • con diversa configurazione concordata tra azienda e lavoratore stesso.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie