IndennitÓ reperibilitÓ contratto metalmeccanici 2020-2021. Retribuzione, limiti e regole

Il contratto metalmeccanici 2020-2021 trova applicazione negli stabilimenti appartenenti al settore metalmeccanico nei quali la lavorazione del metallo abbia una presenza esclusiva.

IndennitÓ reperibilitÓ contratto metalme

A quanto ammonta l'indennitÓ di reperibilitÓ giornaliera nel contratto metalmeccanici 2020-2021?

La regola generale inserita nel contratto metalmeccanici 2020-2021 prevede che dal momento della chiamata e per il tempo che occorre al lavoratore per il raggiungimento della fabbrica o comunque del luogo dell'intervento, a cui aggiungere il tempo del ritorno ovvero quello necessario al rientro, viene riconosciuto un trattamento pari all'85% della normale retribuzione oraria lorda senza maggiorazioni.

Uno degli strumenti che più comunemente trova spazio nel mondo del lavoro è quello della reperibilità E anzi, in alcuni contesti e nell'ambito di situazioni eccezionali produttive, come accade nel comparto dei metalmeccanici, accade anche piuttosto di frequente.

Questo istituto lavorativo è normato nei dettagli con il contratto in vigore nel 2020-2021 che fissa le regole ovvero la retribuzione spettante e i limiti. Perché proprio questo è il punto centrale: il dipendente si rende disponibile a lavorare al di là degli orari e dei giorni previsti dall'accordo individuali per assicurare la continuità dei servizi, il mantenimento della produzione nello stabilimento in cui è impiegato oppure la sicurezza degli impianti. In cambio di un riconoscimento in busta paga. Vediamo quindi:

  • Contratto metalmeccanici 2020-2021, indennità di reperibilità giornaliera
  • Contratto metalmeccanici 2020-2021, indennità di reperibilità settimanale

Contratto metalmeccanici 2020-2021, indennità di reperibilità giornaliera

Ricordiamo innanzitutto che il contratto metalmeccanici 2020-2021 trova applicazione in tutti gli stabilimenti appartenenti al settore metalmeccanico nei quali la lavorazione del metallo abbia una presenza esclusiva, prevalente o quantitativamente rilevante.

Ma anche a quelli siderurgici e agli stabilimenti, alle unità produttive e di servizio tradizionalmente considerati affini ai metalmeccanici.

Infine, medesimi limiti e regole si applicano pure alle unità produttive e operative e di servizio, ricerca, progettazione e sviluppo che abbiano con il settore metalmeccanico interconnessioni di significativa rilevanza e delle imprese costruttrici di impianti tecnologici, di servizi di efficienza energetica e di Facility management.

Su base giornaliera, l'indennità di reperibilità fissata dal contratto di lavoro dei metalmeccanici 2020-2021 è la seguente:

  • Categoria 1: compenso giornaliero di 4,93 euro (16 ore, giorno lavorato), 7,41 euro (24 ore, giorno lavorato) o 8,01 euro (24 ore festive)
  • Categoria 2: compenso giornaliero di 4,93 euro (16 ore, giorno lavorato), 7,41 euro (24 ore, giorno lavorato) o 8,01 euro (24 ore festive)
  • Categoria 3: compenso giornaliero di 4,93 euro (16 ore, giorno lavorato), 7,41 euro (24 ore, giorno lavorato) o 8,01 euro (24 ore festive)
  • Categoria 3 Super: compenso giornaliero di 4,93 euro (16 ore, giorno lavorato), 7,41 euro (24 ore, giorno lavorato) o 8,01 euro (24 ore festive)
  • Categoria 4: compenso giornaliero di 5,87 euro (16 ore, giorno lavorato), 9,21 euro (24 ore, giorno lavorato) o 9,88 euro (24 ore festive)
  • Categoria 5: compenso giornaliero di 5,87 euro (16 ore, giorno lavorato), 9,21 euro (24 ore, giorno lavorato) o 9,88 euro (24 ore festive)
  • Categoria superiore a 5: compenso giornaliero di 6,75 euro (16 ore, giorno lavorato), 11,09 euro (24 ore, giorno lavorato) o 11,68 euro (24 ore festive)

Contratto metalmeccanici 2020-2021, indennità di reperibilità settimanale

La regola generale inserita nel contratto metalmeccanici 2020-2021 prevede che dal momento della chiamata e per il tempo che occorre al lavoratore per il raggiungimento della fabbrica o comunque del luogo dell'intervento, a cui aggiungere il tempo del ritorno ovvero quello necessario al rientro, viene riconosciuto un trattamento pari all'85% della normale retribuzione oraria lorda senza maggiorazioni.

Su base settimanale l'indennità di reperibilità fissata dal contratto di lavoro dei metalmeccanici 2020-2021 è la seguente:

  • Categoria 1: compenso settimanale di 32,06 euro (6 giorni), 32,66 euro (6 giorni con festivo) o 35,14 euro (6 giorni con festivo e giorno libero)
  • Categoria 2: compenso settimanale di 32,06 euro (6 giorni), 32,66 euro (6 giorni con festivo) o 35,14 euro (6 giorni con festivo e giorno libero)
  • Categoria 3: compenso settimanale di 32,06 euro (6 giorni), 32,66 euro (6 giorni con festivo) o 35,14 euro (6 giorni con festivo e giorno libero)
  • Categoria 3 Super: compenso settimanale di 32,06 euro (6 giorni), 32,66 euro (6 giorni con festivo) o 35,14 euro (6 giorni con festivo e giorno libero)
  • Categoria 4: compenso settimanale di 38,56 euro (6 giorni), 39,23 euro (6 giorni con festivo) o 42,57 euro (6 giorni con festivo e giorno libero)
  • Categoria 5: compenso settimanale di 38,56 euro (6 giorni), 39,23 euro (6 giorni con festivo) o 42,57 euro (6 giorni con festivo e giorno libero)
  • Categoria superiore a 5: compenso settimanale di 44,84 euro (6 giorni), 45,43 euro (6 giorni con festivo) o 49,77 euro (6 giorni con festivo e giorno libero)

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il