Isee 2019 le detrazioni e agevolazioni

Quali sono le detrazioni fiscali e le agevolazioni cui si può accedere con l’Isee: elenco delle prestazioni per cui poter fare richiesta

Isee 2019 le detrazioni e agevolazioni

Il modello Isee, che riporta l'Indicazione della situazione economica equivalente, permette di accedere ad una serie di detrazioni fiscali come esenzioni ticket, agevolazioni per il pagamento delle tasse universitarie, social card, ecc, purchè si rientri in determinati limiti. Tali limiti vengono definiti dai redditi del nucleo familiare: solo, infatti, con un Isee entro certi ranghi si può accedere alla detrazioni fiscali previste, se le soglie Isee stabilite vengono superate, infatti, non spetta alcuna agevolazione. Vediamo quali sono le prestazioni e agevolazioni fiscali per cui si può fare domanda con l'Isee.

Isee 2019: detrazioni e agevolazioni per cui fare domanda

Con il modello Isee si può far domanda per:

  1. prestazioni sanitarie agevolate, come esenzione dal ticket sanitario o esenzioni da spese mediche il ricovero presso centri di assistenza sanitaria, alberghi case di cura ospedali;
  2. prestazioni sociali per persone con disabilità o non autosufficienti, come assistenza e ospitalità presso strutture alberghiere o altri centri residenziali, aiuti domestici e accompagni, assistenza alle persone disabili o non autosufficienti;
  3. prestazioni per minorenni che vivono in famiglie con problemi;
  4. assegni per il nucleo familiare e per nuclei familiari numerosi;
  5. assegno di maternità;
  6. assegno di natalità e bonus bebè;
  7. prestazioni per genitori separati o divorziati o per ragazze madri;
  8. voucher asili nido e bonus baby sitter;
  9. prestazioni con finalità educativa per diritto allo studio tramite contributi universitari, dottorati di ricerca e borse di studio, esenzione o riduzione dal pagamento delle mensa scolastica, accoglienza a studenti stranieri:
  10. prestazioni a sostegno dell’occupazione, come trattamento SIA per l’inclusione attiva di lavoratori disoccupati e ASDI in caso di perdita di lavoro e stato di disoccupazione;
  11. prestazioni sociali, come gli assegni per gli extracomunitari.

Isee 2019: documenti da presentare per avere detrazioni

Per avere diritto alle detrazioni fiscali previste dall’Isee bisogna presentare i documenti che attestino composizione del nucleo familiare e relativi redditi e patrimoni, sia mobiliari che immobiliari, per determinare se il nucleo familiare stesso abbia diritto ad accedere alle agevolazioni fiscali previste. I documenti necessari da presentare per l’Isee sono:

  1. stato di famiglia;
  2. dati anagrafici di tutti i componenti del nucleo;
  3. contratto di locazione e ultimo pagamento del canone d’affitto;
  4. codice fiscale, documento d’identità valido, ultimo modello 730 o Unico o ultima certificazione dei redditi per ogni componente della famiglia;
  5. documenti relativi a patrimonio immobiliare sia del richiedente Isee sia di altri membri del nucleo familiare;
  6. tutti i redditi esenti da imposta;
  7. estratti conto, saldi e giacenze medie al 31 dicembre, azioni, obbligazioni, titoli di Stato, fondi di investimento, fondi pensione, libretti postali e altri prodotti di investimento;
  8. se presente in famiglia un disabile, eventuale certificato d’invalidità attestante l’handicap psico-fisico permanente per invalidità superiore al 66%.

Rientrano in questi ultimi trattamenti assistenziali e previdenziali e altre entrate come cedolare sugli affitti, premi di produttività, o indennità di accompagnamento, mentre ne sono escluse social card e voucher lavoro Inps, per cui vi rientrano anche gli assegni al coniuge e ai figli, spese per i disabili, franchigia sulle abitazioni di proprietà, interessi derivanti da eventuali investimenti in prodotti finanziari.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie