Istruzioni ufficiali per avere bonus 500 euro pc e Internet. Uscita la guida Infratel Italia

Sulla base di quanto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, alle famiglie con Indicatore della situazione economica equivalente fino a 20.000 euro sono riconosciuti fino a 500 euro.

Istruzioni ufficiali per avere bonus 500

Cosa contengono le istruzioni ufficiali sul bonus 500 euro pc e Internet?

Nella guida sul bonus 500 euro pc e Internet sono specificate la procedura di accreditamento, il form di accreditamento, la dichiarazione di compliance privacy e cybersecurity, i livelli di servizio, le specifiche tecniche minime di tablet e pc. E poi, la domanda di ammissione al contributo, il verbale di consegna e livello di servizio misurato, la nomina del responsabile del trattamento dei dati e quella dell'operatore e responsabile del trattamento dati.

Arrivano le istruzioni ufficiali di Infratel Italia per per avere bonus pc e Internet. Di 500 o di 200 euro sulla base del reddito Isee, le regole da seguire sono comuni. La fornitura di pce tablet è sempre associata all’attivazione di una nuova utenza di rete fissa.

Gli aspetti su cui è stata fatta luce sono la descrizione del processo di attuazione della misura, la stipula della convenzione tra Infratel Italia e gli operatori, la realizzazione e la gestione del portale, l'accreditamento dell'operatore, l'erogazione del servizio, la decadenza dal contributo ovvero l'esclusione dell'operatore, il trattamento dei dati personali.

A rivelarsi interessanti sono anche gli allegati del bonus 500 euro pc e Internet, tra cui la procedura di accreditamento, il form di accreditamento, la dichiarazione di compliance privacy e cybersecurity, i livelli di servizio, le specifiche tecniche minime di tablet e pc.

E poi, la domanda di ammissione al contributo, il verbale di consegna e livello di servizio misurato, la nomina del responsabile del trattamento dei dati e quella dell'operatore e responsabile del trattamento dati. I beneficiari non hanno comunque alcun rapporto diretto con Infratel Italia. Ci interessa adesso approfondire

  • Bonus 500 euro pc e Internet, le istruzioni ufficiali
  • La guida Infratel Italia definitiva su bonus pc e Internet

Bonus 500 euro pc e Internet, le istruzioni ufficiali

Come si legge nelle istruzioni ufficiali, il primo doppio punto di partenza sul bonus pc e Internet riguarda destinatari e importi.

Sulla base di quanto deciso e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, alle famiglie con Indicatore della situazione economica equivalente fino a 20.000 euro è riconosciuto un contributo di 500 euro sul prezzo di vendita dei canoni di connessione a Internet in banda ultralarga per almeno 12 mesi, dei servizi di attivazione, della fornitura dei relativi dispositivi elettronici e di un tablet o un pc.

Le famiglie che rientrano nei requisiti richiesti possono accedere a servizi di connettività ad almeno 30 Mbit al secondo per un importo di 200 euro e dei dispositivi elettronici, e quindi un pc o un tablet fornito dall'operatore scelto per una cifra tra 100 e 300 euro.

Per accedere al bonus, il destinatario deve contattare l'operatore, che deve essersi precedentemente registrato, utilizzando i canali di vendita ovvero nel negozio fisico oppure online. In ogni caso il contratto deve durare almeno un anno. A tal proposito possono partecipare all'iniziativa i provider che forniscono servizi Internet su reti a banda ultralarga ad almeno 30 Mbit al secondo in download.

Infratel Italia è invece coinvolta in un secondo mento per effettuare controlli durante il periodo coperto dall'offerta ovvero per verificare eventuali disservizi tra la qualità dei servizi promessa rispetto quella fruita dal beneficiario, sulla base delle segnalazioni ricevuta dai beneficiari attraverso apposito canale digitale.

La guida Infratel Italia definitiva su bonus pc e Internet

Tra gli aspetti interessanti inseriti nella guida Infratel Italia definitiva su bonus pc e Internet c'è la precisazione della validità della misura in tutta Italia. Tuttavia nelle regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Toscana, il voucher è valido solo in alcuni comuni.

L'elenco dei comuni sarà reso noto non appena comunicato ad Infratel Italia dalle regioni interessate. Infratel, insieme all'Inps, è incaricata di controllare l'effettivo possesso dei requisiti necessari per beneficiare del contributo, oltre alla veridicità e correttezza delle offerte commerciali dei fornitori di servizi di connessione a Internet.

Le verifiche saranno effettuate a campione sulle attivazioni di ogni mese. Il sistema - viene precisato nelle guida - estrarrà tramite il portale voucher back-end un numero adeguato di contratti da sottoporre a controllo.

Sempre Infratel Italia pubblica nella guida definitiva l'ammontare delle risorse residue con aggiornamenti quotidiani su base regionale. Il voucher è sempre associato alla sottoscrizione di un contratto per la fornitura di servizi di connettività con un operatore accreditato.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il