Le caratteristiche che deve avere una casa da affittare per essere un buon investimento nel 2022

Gli alloggi in affitto per uso residenziale sono un modo popolare per gli investitori di integrare il proprio reddito.

Le caratteristiche che deve avere una ca

Casa da affittare, quali caratteristiche deve avere?

Gli immobili valutati dagli inquilini dipendono dalla dimensione dell'appartamento o della casa, il numero di camere e bagni o qualsiasi attrezzatura come una piscina o un caminetto. L'investimento locativo non deve perdere di vista alcuni punti centrali: la zona, il numero di camere o bagni, il tipo di costruzione, la disponibilità di un parcheggio, il tipo di immobile.

Un investimento immobiliare in affitto è un immobile acquistato con l'intenzione di rendere redditizio l'investimento, sia attraverso un reddito da locazione, sia rivendendo la proprietà, o entrambi.

La proprietà in affitto può essere di proprietà di un singolo investitore, un gruppo di investitori o una società. Un investimento immobiliare in locazione può essere effettuato per locazioni a lungo termine oppure per locazioni stagionali a breve termine. Approfondiamo in questo articolo:

  • Casa da affittare, quali caratteristiche deve avere

  • Buon investimento è una casa da affittare o no

Casa da affittare, quali caratteristiche deve avere

Un investimento locativo genera una forma di guadagno che fa parte del reddito abituale di un proprietario. Ed è il modo in cui viene utilizzato un investimento immobiliare ha un impatto significativo sul suo valore. Gli investitori a volte conducono ricerche di mercato per determinare l'uso locativo migliore e più redditizio per una particolare proprietà. Ad esempio, se un immobile è destinato sia a un uso commerciale che residenziale, l'investitore immobiliare soppesa i pro e i contro di questi due usi fino a determinare quale ha il tasso di rendimento più alto potenziale.

I criteri da tenere in considerazione per investire in immobili redditizi sono differenti. La domanda di case da affittare deve essere elevata: l'offerta di alloggi e le percentuali di sfitto sono basse. La crescita del lavoro è stabile o in aumento. L'espansione economica, la crescita dell'occupazione e la crescita della popolazione sono buoni indicatori. Il reddito medio da locazione supporta il prezzo di acquisto della proprietà in affitto e allinea i fondi disponibili per l'investimento o i pagamenti mensili.

Per individuare la migliore area in cui investire negli immobili bisogna invece studiare la domanda e l'offerta di alloggi, compreso qualsiasi sviluppo futuro che aumenterà la domanda. E poi: il tasso di criminalità, la valutazione della scuola, il valore medio degli immobili e il canone medio. Gli immobili valutati dagli inquilini dipendono dalla dimensione dell'appartamento o della casa, il numero di camere e bagni o qualsiasi attrezzatura come una piscina o un caminetto. L'investimento locativo non deve perdere di vista alcuni punti centrali: la zona, il numero di camere o bagni, il tipo di costruzione, la disponibilità di un parcheggio, il tipo di immobile.

Un immobile destinato a essere affittato è spesso chiamato seconda casa. Ma i due non significano necessariamente la stessa cosa. Ad esempio, una famiglia potrebbe acquistare un'abitazione o un'altra proprietà per le vacanze da utilizzare per conto proprio, oppure qualcuno con una residenza principale in città potrebbe acquistare una seconda proprietà in campagna per andare in pensione lì nei fine settimana. In questo caso, la seconda proprietà è per uso personale e non per generare reddito.

Buon investimento è una casa da affittare o no

Gli alloggi in affitto per uso residenziale sono un modo popolare per gli investitori di integrare il proprio reddito. Un investitore che acquista un immobile destinato ad uso residenziale come abitazione principale e lo affitta a locatari può ricevere canoni mensili. Non sempre gli immobili a reddito sono destinati ad uso abitativo.

Alcuni investitori, in particolare le società, acquistano proprietà commerciali utilizzate specificamente per scopi di vendita, affittate da attività di vendita al dettaglio o fornitori di servizi. La manutenzione e gli aggiornamenti di queste proprietà commerciali possono essere più importanti, ma questi costi possono essere compensati da rendimenti più elevati.

Gli immobili a uso promiscuo possono essere utilizzati contemporaneamente per scopi commerciali e residenziali. Ad esempio, un edificio può avere al piano terra la facciata di un negozio commerciale, come un minimarket, un bar o un ristorante, mentre la parte superiore della struttura ospita appartamenti affittati come abitazione principale o affittati come struttura ricettiva arredata.

Gli alloggi in affitto per uso residenziale sono un modo popolare per gli investitori di integrare il proprio reddito.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il