Le condizioni e requisiti per avere il bonus prima casa sulla seconda casa

Quali sono i casi in cui per legge si può usufruire del bonus prima casa sulla seconda nel2022

Le condizioni e requisiti per avere il b

Quando si può ottenere il bonus sulla prima casa sulla seconda casa?

Si può, quindi, usufruire del bonus prima casa sulla seconda casa se la prima casa non è idonea o per dimensioni e caratteristiche o per motivi tecnici ed edilizi a soddisfare le esigenze abitative di un nucleo familiare. Ma non solo: si può usufruire del bonus prima casa sulla seconda casa anche se la prima non può essere goduta per un impedimento giuridico, cioè se la prima casa viene data in affitto a terze persone, o in usufrutto.
 

Quali sono condizioni e requisiti da rispettare per ottenere il bonus sulla prima casa sulla seconda casa? Il bonus prima casa prevede la possibilità per chi decide di comprare casa di usufruire di sconti e agevolazioni sull’acquisto della prima casa, come abitazione principale. 

Ciò implica che, teoricamente, non si può usufruire del bonus prima casa anche per l’acquisto di una seconda o addirittura terza casa. Eppure, stando a quanto previsto dalle leggi attuali, ci sono casi in cui sembrerebbe possibile poter usufruire del bonus prima casa anche sulla seconda. Vediamo quali sono.

  • Bonus prima casa e agevolazioni previste
  • Come ottenere bonus prima casa sulla seconda casa e condizioni

Bonus prima casa e agevolazioni previste

Il bonus prima casa prevede agevolazioni sull’acquisto della stessa che sono in particolare:

  • Iva al 4%;
  • imposta di registro al 2%; 
  • imposta ipotecaria fissa a 50 euro; 
  • imposta catastale fissate a 50 euro;    
  • imposta ipotecaria e catastale equiparata a quella degli acquisti dalle imprese costruttrici (200 euro) per acquisti per successione e donazione;
  • credito d’imposta per chi vende una casa e la riacquista entro 12 mesi, con possibilità di sottrarre l’imposta da pagare con quella già pagata per l’acquisto della precedente casa. 

Chi acquista la prima casa usufruendo del bonus prima casa deve obbligatoriamente trasferire la residenza nella nuova casa entro 18 mesi dalla richiesta del bonus e non deve avere altre abitazioni nello stesso Comune, inoltre, la nuova casa non deve essere di lusso (A/1, A/8 o A/9).

Come ottenere bonus prima casa sulla seconda casa e condizioni

Come anticipato, è possibile ottenere il bonus prima casa sulla seconda casa solo, però, a condizione di soddisfare specifici requisiti. Secondo quanto, infatti, stabilito dalla Corte di Cassazione, si può usufruire del bonus prima casa sulla seconda casa solo quando la prima è inidonea a soddisfare le esigenze abitative del nucleo familiare, e cioè se la casa è diventata troppo piccola per accogliere il nucleo familiare che si è ingrandito con l’arrivo dei figli, o se la casa è da ristrutturare a causa di eventi calamitosi, come terremoti, che l’hanno resa inidonea alla vivibilità. 

Si può, quindi, usufruire del bonus prima casa sulla seconda casa se la prima casa non è idonea o per dimensioni e caratteristiche o per motivi tecnici ed edilizi a soddisfare le esigenze abitative di un nucleo familiare. 

Ma non solo: si può usufruire del bonus prima casa sulla seconda casa anche se la prima non può essere goduta per un impedimento giuridico, cioè se la prima casa viene data in affitto a terze persone, o in usufrutto, per cui il soggetto deve comprare una seconda casa che essendo abitazione principale può usufruire delle agevolazioni previste dal bonus prima casa.





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il