Mansioni e livelli medici ospedalieri secondo contratto nazionale (CCNL) 2021 in vigore

Da posti dirigenziali a visite e cure del paziente: cosa fanno i medici ospedalieri con Ccnl 2021 in base a Livelli e Aree di competenza

Mansioni e livelli medici ospedalieri se

Quali sono le mansioni dei medici ospedalieri con Ccnl 2021 in base ai Livelli?

La classificazione del personale sanitario è articolato in quattro categorie, A, B, C, D, all'interno delle quali vengono inquadrati i medici ospedalieri con precise mansioni a seconda del Livello professionale di appartenenza. Il medico ospedaliero assunto con Ccnl 2021 deve essere adibito alle mansioni per cui viene assunto o alle mansioni considerate equivalenti nell'ambito della classificazione professionale prevista dai contratti collettivi, cioè a quelle corrispondenti alla qualifica superiore successivamente acquisita per effetto dello sviluppo professionale o di procedure concorsuali o selettive. 
 

Quali sono le mansioni dei medici ospedalieri? I medici in ospedale, a seconda di Livello e Area di assunzione, si occupano in maniera differente della cura dei pazienti e insieme ai medici che occupano posti dirigenziali, ci sono quelli che si occupano prettamente di cure, operazioni, visite dei pazienti. Vediamo allora quali sono nel dettaglio le mansioni spettanti ai medici con Ccnl medici ospedalieri 2021.

  • Mansioni medici ospedalieri Ccnl 2021 per livelli
  • Mansioni, livelli e relativi stipendi di medici ospedalieri Ccnl 2021

Mansioni medici ospedalieri Ccnl 2021 per livelli


La classificazione del personale sanitario è articolato in quattro categorie, A, B, C, D, all'interno delle quali vengono inquadrati i medici ospedalieri con precise mansioni a seconda del Livello professionale di appartenenza.

Il medico ospedaliero assunto con Ccnl 2021 deve essere adibito alle mansioni per cui viene assunto o alle mansioni considerate equivalenti nell'ambito della classificazione professionale prevista dai contratti collettivi, cioè a quelle corrispondenti alla qualifica superiore successivamente acquisita per effetto dello sviluppo professionale o di procedure concorsuali o selettive. 

L'esercizio di fatto di mansioni non corrispondenti alla qualifica di appartenenza non ha effetto ai fini dell'inquadramento del lavoratore o dell'assegnazione di incarichi di direzione. Per esigenze di servizio il prestatore di lavoro può essere adibito a mansioni proprie della qualifica immediatamente superiore:

  • nel caso di vacanza di posto in organico, per non più di sei mesi, prorogabili fino a dodici qualora siano state avviate le procedure per la copertura dei posti vacanti;
  • nel caso di sostituzione di altro dipendente assente con diritto alla conservazione del posto, con esclusione dell'assenza per ferie, per la durata dell'assenza.

Si considera svolgimento di mansioni superiori, solo l'attribuzione in modo prevalente, sotto il profilo qualitativo, quantitativo e temporale, dei compiti propri di dette mansioni. Per il periodo di effettiva prestazione, il lavoratore ha diritto al trattamento previsto per la qualifica superiore.

Ogni medico ospedaliero deve svolgere per Ccnl anche attività complementari e strumentali a quelle inerenti lo specifico profilo attribuito. Se nella categoria D, da D1 a D6 e da DS6 a Ds, rientrano le posizioni organizzative delle aziende sanitarie, nelle altre categorie rientrano i medici che si occupano di cura dei pazienti da anamnesi dal paziente, valutazione dei i sintomi accusati dal malato e storia medica e clinica, visita il paziente, prescrivono esami da effettuare, analizzano e interpretano i risultati degli esami e in base alla diagnosi prescrivono relativo piano terapeutico, somministrano farmaci e monitorano costantemente l'evoluzione del quadro clinico, per valutare gli effetti della terapia e decidere se e quando interrompere il trattamento o se modificarlo, compilano schede sanitarie e cartelle cliniche, aggiorna il database

Mansioni, livelli e relativi stipendi di medici ospedalieri Ccnl 2021

Ad ogni categoria e Livello di appartenenza dei medici con Ccnl 2021 medici ospedalieri corrisponde uno stipendio chiaramente differente che per Area è:

  • per DS 2.083,05 euro;
  • per DS1 2.164,47 euro;
  • per DS2 2.248,27 euro;
  • per DS3 2.334,29 euro;
  • per DS4 2.405,80 euro;
  • per DS5 2.480,33 euro;
  • per DS6 2.582,58 euro,
  • per D6 2.341,69 euro;
  • per D5 2.260,09 euro;
  • per D4 2.194,47 euro;
  • per D3 2.130,11 euro;
  • per D2 2.066,15 euro;
  • per D1 2.001,94 euro;
  • per D 1.931,47 euro;
  • per C5 2.155,56 euro;
  • per C4 2.056,41 euro;
  • per C3 1.961,89 euro;
  • per C2 1.897,50 euro;
  • per C1 1.833,68 euro;
  • per C 1.778,57 euro;
  • per BS5 1.858,97 euro;
  • per BS4 1.799,42 euro;
  • per BS3 1.741,68 euro;
  • per BS2 1.706,93 euro;
  • per BS1 1.658,02 euro;
  • per BS 1.607,96 euro;
  • per B5 1.741,91 euro;
  • per B4 1.706,42 euro;
  • per B3 1.671,74 euro;
  • per B2 1.642,48 euro;
  • per B1 1.596,10 euro;
  • per B 1.551,70 euro;
  • per A5 1.590,52 euro;
  • per A4 1.563,78 euro;
  • per A3 1.537,46 euro;
  • per A2 1.514,28 euro;
  • per A1 1.475,56 euro;
  • per A 1.435,75 euro.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il