Multa per eccesso di velocità: limiti e sanzioni

Quali sono i limiti di velocità da rispettare sulle strade italiane e quali sono le sanzioni previste: tutto quello che c’è da sapere

Multa per eccesso di velocità: limiti e sanzioni

Quali sono limiti e sanzioni previste per le multe per eccesso di velocità?

Limiti e sanzioni di multe per eccesso di velocità sono diversi per gli automobilisti in base alle strade che percorrono e si possono ricevere anche se si superano di pochissimo i limiti stabiliti, di circa 1 km/h in più oltre la tolleranza di 5 km/h consentita per legge. Questo superamento determina una presunzione di colpa del trasgressore che non può essere superata dalla circostanza del minimo scarto o dal non aver provocato danni alla circolazione.

 

Chi non rispetta i limiti di velocità quando si viaggia in macchina porta necessariamente a sanzioni per eccesso di velocità talvolta molto salate e si tratta di sanzioni che aumentano all’aumentare dell’entità della violazione commessa. Ma quali sono limiti di velocità e sanzioni previste per chi trasgredisce?

Limiti di velocità sulle strade italiane: quali sono

Le multe per eccesso di velocità scattano nel momento in cui durante la percorrenza si superano di un tot i limiti stabiliti e a seconda della strada di percorrenza. I limiti previsti sulle strade italiane sono i seguenti:

  1. in autostrada di 130 km/h che scendono a 110 km/h in caso di condizioni metereologiche difficili e avverse;   
  2. sulle strade extraurbane principali di 110 km/h, che scendono a 90 in caso maltempo;
  3. sulle strade extraurbane secondarie e locali di 90 km/h;
  4. in città e nei centri abitati di 50 km/h e, dove segnalato, di 70 km/h.

Per i neo patentati che hanno meno di tre anni cambiano i limiti di velocità che sono di 100 km/h in autostrada e 90 km/h su strade extraurbane.

Limiti di velocità sulle strade italiane: importi delle multe

In base all’entità della violazione e di quanto siano stati superati i limiti stabiliti dalla legge, le multe per eccesso di velocità e le sanzioni accessorie variano e prevedono:

  1. per il superamento del limite di velocità fino a un massimo di 10 km/h una multa che oscilla da un minimo di 41 euro ad un massimo di 168 euro;
  2. per il superamento del limite di velocità compreso tra i 10 km/h e i 40 km/h una multa che va da 168 a 674 euro e la decurtazione di 3 punti sulla patente;
  3. per il superamento del limite di velocità compreso tra i 40 km/h e i 60 km/h una multa compresa tra i 527 e 2.108 euro e la decurtazione di 6 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo che va da uno a tre mesi;
  4. per il superamento di oltre 60 km/h del limite di velocità una multa che va da 821 a 3.287 euro e la decurtazione di 10 punti sulla patente con sospensione della patente di guida per un periodo compreso da sei mesi a un anno e se l’infrazione viene ripetuta due volte in un biennio è prevista la revoca della patente.

Se le violazioni vengono commesse tra le 22 e le 7 vengono aumentate del 30% e alla terza violazione commessa in un anno, che comporta la decurtazione di almeno 5 punti sulla patente, è prevista la revisione della patente. Per quanto riguarda le sanzioni per i neopatentati, alle sanzioni sopra riportate per tutti, si aggiunge una sanzione di 160 euro e sospensione della patente da due a otto mesi e per la sottrazione di punti dalla patente, per i neopatentati è previsto un raddoppiamento dei punti previsti sopra già riportati.  

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie